sabato 2 marzo 2013

Involtini di verza e cous cous


L'esperienza non ha alcun valore etico....


E' semplicemente il nomee che gli uomini danno ai propri errori..
Oscar Wilde (1854-1990)


Sono molto perplessa dal risultato delle elezioni..
Vincitori, semivincitori grazie al premio di maggioranza...
Parole a non finire...
Programmi sbandierati difficili da realizzare, specie nell'immediato..
La considerazione che all'estero  hanno dei nostri politici ...
Clown o leader???
Staremo a vedere!
Io intanto continuo a spignattare perché crisi o non crisi bisogna mangiare anche ricorrendo a piatti poveri e, in questo caso, un poco insoliti...
Stiamo a vedere se le amiche gradiranno questa ricettina!

Tempo di preparazione: circa 40' più o meno
Costo:basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI per 4 persone
8 grandi foglie di verza
250 gr di cous cous 
100 gr di formaggio di capra o simile a pasta semidura
1 manciata di olive nere denocciolate
1 cucchiaino di basilico secco o, s di stagione, quello fresco)
1 dito di vino bianco secco
3 grossi spicchi d'aglio
4 cucchiai di olio extravergine
1 pizzico di cannella
1 barattolo di pomodori pelati a pezzetti

Staccare  dalla verza 8 grandi foglie ( il resto l'ho utilizzato per un'altra ricetta che pubblicherò a breve) e cuocerle a vapore, nella pentola a pressione...
Calcolare 4' a partire dal sibilo...


Nel frattempo preparare il cous cous secondo le istruzioni riportate sulla confezione e farlo riposare per 15'
Io ne ho utilizzato, una volta che è pronto, 250 gr... ...


In una scodellina mescolare il formaggio di capra o altro di simile consistenza ( a pasta semidura) ridotto in dadolata alle olive tagliate a pezzetti e il basilico secco o fresco tritato se di stagione..


E mescolare al cous cous...


Mettere  le foglie di verza su un canovaccio pulito, tamponarle per bene, ed eliminare la costolina centrale con un coltellino affilato....


Porre su ognuna di esse un poco del composto, arrotolarle per bene in modo da formare un involtino che va fissato con uno stuzzicadenti...


Continuare  fino all'esaurimento degli ingredienti...


In un largo tegame soffriggere dolcemente e a fuoco basso l'olio e  l'aglio tagliato a pezzi grossi..
L'olio deve profumarsi di aglio che poi, prima di procedere, va eliminato...


Aggiungere i pelati, il vino bianco e un pizzico di cannella e cuocere il sughetto per una decina di minuti....


Ora disporre gli involtini nel tegame, ben accostati gli uni agli  altri, e proseguire la cottura per altri 20' rigirandoli con delicatezza un paio di volte...


Ricordarsi al momento di servire di eliminare gli stuzzicadenti....


Auguro a tutte le amiche un buon week end!!
Sentite anche voi l'aria di primavera???

8 commenti:

Edith Pilaff ha detto...

Ciao,sono perplessa quanto te riguardo al risultato delle elezioni e l'aria di primavera qua mi elude...
Mi consolo con questa tua ricetta,davvero carina ed insolita.
Buon weekend.

annaferna ha detto...

ciao Grazia
siiii la primavera è nell'aria anche qui!!!
questa si può proprio fare!! :P
baci e buon w.e.

Sabrina Fattorini ha detto...

Devono essere veramente deliziosi ... mi è venuta fame!!!

matematicaecucina ha detto...

a Salerno ci sono temperature intorno ai 15 gradi! si sente la primavera ed anche il buon odore dei tuoi appetitosi involtini!

raffy ha detto...

mia madre li divorerebbe tuttiiiiiiiiii!!! che buoni, bravissima!!

speedy70 ha detto...

Molto appetitosi, di solito li faccio con il riso. Proverò questa ghiotta versione, grazie cara!!!!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, essendo amanti sia di verza sia di cous cous...la tua ricetta ci prende davvero per la gola (come sempre..).
Davvero buonissimi questi invotlini!
baci baci

Michela ha detto...

adoro i piatti vegetariani, questa la voglio proprio provare , mi metto subito ai fornelli, grazie !!!