venerdì 8 marzo 2013

8 Marzo:la Torta alle rose


Le donne guidano la nostra vita....

Juan Manuel Fangio (1911-1955)




Oggi 8 marzo si festeggia, come ogni anno, la DONNA!!!
Un poco di movimento di mercato..si vendono i mazzi di mimose, si fa qualche regalo, modesto, vista la crisi.....
Ma in fondo non cambia proprio nulla...
Chi era maltrattato ieri lo sarà anche oggi e domani, chi ha in mente di uccidere la propria consorte o fidanzata o ex metterà in atto il suo proposito, chi ha in mente uno stupro, meglio se di gruppo, lo farà lo stesso....
Lo stolker continuerà a perseguitare l'oggetto dei suoi desideri riducendolo ad un fascio di nervi..
Per fortuna oggi c'è una legge che punisce questo reato.... ma ce n'è voluto prima che venisse varata....
Non sono pessimista: è la realtà di ogni giorno purtroppo.
Allora cosa si fa???.
Dobbiamo insegnare alle nostre figlie a non accettare soprusi, a fare sì che il primo schiaffo sia proprio il primo ed ultimo, a non pensare di andare avanti in situazioni degradate per amore dei figli, che spesso assistono inorriditi a pestaggi che continuano giorno dopo giorno...
Magari far frequentare loro un corso di autodifesa...forse  serve a qualcosa: chi ti picchia  o ti maltratta psicologicamente  può rimanere spiazzato se l'oggetto delle sue violenze lo attacca e lo stende a terra ....magari capisce che non è il caso di continuare..
Soprattutto le donne devono trovare il coraggio di  parlare, di confidarsi..spesso la soluzione a determinate situazioni è a portata di mano.... 


Il dolcetto che propongo oggi è dedicato a mia figlia e a tutte le mie amiche: è semplice e senza fronzoli...a parte  bella forma a cuore e la piccola decorazioni di cuoricini di zucchero..
E proprio perché è dedicato a lei non ci sono creme e  panne ...proprio non le piacciono!!

Tempo di preparazione:20'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI
250 gr di farina autolievitante
100 gr di burro
100 gr di miele millefiori
2 uova
1 cucchiaio di miscela per dolci  a base di fiori e spezie
2/3 cucchiaini di acqua rose
1/2 bicchiere di latte
1 manciata di zuccherini a forma di cuore


Ecco nella foto qui sotto gli ingredienti che caratterizzano la torta:il primo a sinistra, già usato per altri dolci , lo si può trovare nei negozi che vendono prodotti bio.
L'acqua di rose è possibile reperirla nei supermercati ben forniti ( io l'ho acquistata da Carrefour su uno scaffale in cui erano esposti specialità provenienti dalla Romania...



Mescolare la farina autolievitante con la miscela a base di fiori e spezie....


In una scodella mescolare con le fruste elettriche  il burro morbido con il  miele....



Aggiungere le uova....



L'acqua di rose....



E, poca per volta,  la farina addizionata alla miscela di fiori e spezie....


Per ultimo unire il latte e mescolare fino ad ottenere una massa omogenea e morbida...



Versare il tutto in uno stampo ben imburrato ed infarinato  e assestarlo per bene sbattendolo un poco sul piano di lavoro...



Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato impostato sui 170° per circa 18'/20'...



Far raffreddare perfettamente, quindi sformare il dolce su un piatto da portata..
Io l'ho decorato semplicemente con gli zuccherini rosa a forma di cuore ma le mie amiche sapranno meglio di me come valorizzare questo dolce...
A tutte: buon 8 marzo!!!

9 commenti:

eli ha detto...

Grazie per le tue belle parole a favore delle donne e per la ricetta di questa bella torta molto semplice come piace a me (anche io detesto le creme).

Ho anche io quel mix di spezie è molto buono!
Buona festa della donna!

Ely ha detto...

Tesoro mio, non potrei essere più d'accordo con te. Le tue parole sono vere, sincere e le condivido pienamente, sai? Purtroppo dove non arriva la civiltà o il naturale essere dell'uomo (e chi lo dice che deve per forza essere intelligente?) dovrebbe arrivare la cultura, almeno. La tua torta è una poesia d'amore, amica mia! TI VOGLIO BENE, auguroni di cuore stella!

Karina Cosm ha detto...

UNa ricettina deliziosa!COMPLIMENTI.....
TI SEGUO PASSA NELLA MIA CUCINA SE TI Và :-)http://assaggi-incucina.blogspot.it/

Roberta ha detto...

Cara amica hai ragione'bisogna parlare.e informare.un bacio a te e alla tua saggezza che metti tra una ricetta e l'altra.ieri leggevo Rita Levi Montalcini e lei si' che si e' data da fare in Africa per le donne e la loro istruzione. un giorno ne ricavero' un bel post-ciao

Roberta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Puffin Incucina ha detto...

Parole sante!!!
Bellissima questa torta!

Fatima ha detto...

Un cuore anche per te,cara mammazan.
Fatima

Katya ha detto...

Non si dovrebbe festeeggiare ma commemorare e insegnare la dignità umana a chi ancora esercita violenza sulle donne.... bellissimo post e bellissime parole le tue. Un abbraccio di cuore a te e famiglia. Ciao!

matematicaecucina ha detto...

una bella idea mettere i fiori nel dolce, ha un aspetto goloso!