giovedì 23 febbraio 2012

Simil cheese cake al caffè



Bisogna guardarsi bene dal concepire un'opinione molto buona delle persone di nuova conoscenza...







Altrimenti, nella maggior parte dei casi, si rimarrà delusi con proprio scorno o magari danno...


William Shakespeare ( 1564-1616)






 La mia adorata nonna, creatura di poca cultura ma di grande saggezza, diceva sempre:


"Prima di conoscere una persona devi mangiare un "tomolo" di terra o un quintale di sale"..

Devo precisare che il tomolo di terra era una misura agraria che si usava, non so se venga adoperata ancora oggi, in meridione..



Qui in Piemonte, almeno in passato, il parallelo era la giornata di terreno.....


Comunque tomolo o sale da trangugiare prima di conoscere veramente a fondo qualcuno, resta il fatto che di tempo ne deve passare prima di essere certi che l'opinione che ci possiamo fare sia veramente corretta.....


A volte le sorprese, spesso sgradevoli, sono in agguato anche dopo diversi anni ....lo posso affermare per esperienza personale......


Ma lasciamo da parte queste considerazioni e godiamoci questo dolce un tantino complesso ma di sicura bontà.....


Stiamo a vedere cosa ho combinato questa volta.


Tempo di preparazione: circa 40'
Costo: medio
Difficoltà:*


INGREDIENTI


Per la base
50 gr di farina auto lievitante
40 gr di farina 00 per dolci del Molino Rosignoli
19 gr di cacao amaro in polvere
1 uovo
70 gr di burro
70 gr di latte
1 cucchiaino di aroma vaniglia


Per la farcia


380 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
125 gr di mascarpone
100 gr di panna acida ( per ottenere la panna acida unire qualche goccia di succo di limone)
6 gr di caffè solubile
3 uova
100 gr di zucchero


Sciogliere il burro nel latte con l'essenza di vaniglia....


Far raffreddare un poco.....







Unire le uova sbattute appena con una forchetta, mescolando per bene e le farine setacciate con il cacao in polvere....






Ottenuto un composto omogeneo versarlo in uno stampo quadrato, 20 cm di lato, foderato con carta da forno fatta aderire pennellando lo stesso con il burro in modo che non  si formino delle pieghe....






Infornare per 10'/12' in forno preriscaldato e ventilato alla temperatura di 170°...


Mettere da parte per il momento....






Per la farcia mescolare 100 gr di panna con qualche goccia di succo di limone per ottenere la panna acida...






Ecco qui sotto la ciotolina che la contiene con il succo di limone: mescolare per bene ...







In una scodella più grande versare il formaggio spalmabile, tipo Philadelphia, il mascarpone e la panna acida che abbiamo approntato in precedenza...






Intanto sbattere in un piatto le uova come quando si fa per la frittata....





E, per ultimo,sciogliere il caffè solubile con poca acqua calda...






Ora procediamo per assemblare tutto quanto:


Con le fruste elettriche mescolare per bene i formaggi per qualche minuto o perlomeno fino ad ottenere un composto cremoso .... 



Unire le uova sbattute in precedenza e, per ultimo il caffè che abbiamo sciolto prima in poca acqua e lo zucchero.....
Usare sempre le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo....



Il composto  va versato sulla base di pasta che abbiamo cotto prima.....






Infornare nuovamente per 35' circa a 160°....


Ora far raffreddare perfettamente e con l'aiuto della carta da forno disporre il dolce su un piatto da portata.....


Con attenzione sfilare dalla base la carta da forno...ci vuole poco ma ci vuole un minimo di cautela... 







Con un coltello affilato ricavare delle scaglie di cioccolato e ricoprire tutto il dolce....


Che fatiche ragazze mie...secondo voi ne vale la pena???


Per me sì!!!


La ricetta, con varie modifiche, è tratta dal bel libro "Muffin e dolcetti"

19 commenti:

annaferna ha detto...

ciao Grazia
lasciamo cadere nel dimenticatoio il discorso "delusioni frequentazioni"....chi non ne ha avute!!
passiamo a questa ricetta lunga precisa e visiva quasi che mi sembrava di essere li con te! (magari!!!!)
credo proprio che valga la pena provarla...deve essere golosissima (ma io mi de-vo met-te-re a dietaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!) ^_____^
baci baci baci
p.s.
spero di non deluderti mai!!

eli ha detto...

questa torta è un capolavoro di bontà! Mi autoinviterei volentieri a casa tua per mangiarne una fetta! :DDDDD

roberta ha detto...

resto sempre meravigliata dalle tue ricette, dalle tue foto e soprattutto dalle frasi di introduzione. Questa è sicuramente una delle più veritiere ... purtroppo! Baci

La Cucina di Papavero ha detto...

Una ricetta golosissima!!Come sono vere queste parole e quando è difficile conoscere veramente l'animo umano!Ciao e buon we.

Betty ha detto...

anche mia nonna dice così e ti assicuro che il "tomolo" si usa ancora oggi (meridionale DOC sono ihihih).
il cheese cake è favoloso, un po' complesso si, ma sicuramente da provare.
buona giornata.

raffy ha detto...

non so come fai...ogni volta superi te stessa... è incredibile Grazia, come questa torta, troppo bella e molto molto buona! bravissima è dire poco...

carla ha detto...

Grazia, ma è bellissima!!! E ci credo che ne valga la pena!!!
Bacioni

Donaflor ha detto...

ah...stesse parole di mia madre che diceva: ne devi mangiare di terra...per conoscere bene una persona"!
questa cheese cake al caffè è uno spettacolo!
bacioni

Lucia ha detto...

Concordo pienamente con la saggia nonna! Anch'io l'ho imparato a mie spese, come te: l'animo umano è il più profondo degli abissi e le sorprese stanno tutte sul fondo! (Questo pensiero è mio... Ti piace?)Mi sento invece di poter esprimere tranquillamente il mio giudizio su questo dolcetto: STRAGOLOSOOOOOOOO!!! non credo di sbagliarmi ;-)

Giovanna ha detto...

complimenti solo a guardarla ho messo un kg veramente golosaaaaaa

renata ha detto...

Ma si che ne vale la pena...Complimenti!!!!! Una goduria!!!!!

Batù ha detto...

anche tu amante del caffè? anch'io, infatti ho postato una ciambella al caffè, pensa che coincidenza! anche se mi sono dovuta dare una regolata..dalle 6 tazzine sono passata a 3.
buona giornata!

Anna Righeblu ha detto...

Di quanto siano poco affidabili certe persone ci si rende conto sempre troppo tardi!
Fantastico il tuo simil cheese cake, anzi, più che fantastico: è al caffè!!!
Io affronterei un viaggio per provare i tuoi dolci! (ma anche i tuoi gustosi salati!)
Baci :)

Simo ha detto...

ma quanto mi piace passare di qua: sempre delle belle e sagge parole ci trovo!
E verissime, per me....
Potrei aprirci un luuuuungo capitolo, ma non è il caso adesso...
La tua torta è squisita, ma dove le pigli sempre 'ste idee così golose?????????
Un abbraccione

coccinellarossa ha detto...

Che stupenda versione del super-inflazionato-solito cheesecake! complimenti

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

E' bellissimo e a dir poco goloso!
Purtroppo tua nonna aveva decisamente ragione!
Buona giornata! :)

Mari e Fiorella ha detto...

La nonna aveva pienamente ragione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!certo che ne vale la pena......ma anch'io dovrei stare in dieta...ma non per sempre !!!!!Ciao cara, buon w.e.!!!

le mezze stagioni ha detto...

GIuste parole! :) ma questa idea golosa è spettacolare! Brava :) Notte!

Pippi ha detto...

che buono che deve essere..mamma mia..