lunedì 9 gennaio 2012

Marmellata di kiwi al pepe garofanato e...crostatina ....



Un'oncia di azione....






Vale quanto una tonnellata di teoria...


Friedrich Engels (1820-1895)






Ricordo ancora una "terribile" marmellata di pere che mia nonna preparava per far fuori una quantità incredibile di questo frutto che un alberello si ostinava a produrre e che tutti noi snobbavamo...

Aggiungeva poco zucchero, mi pare 300 gr per kilo, perchè  affermava: " Voglio consumare le pere e non voglio sprecare lo zucchero"....memore dei tempi di miseria e di carestia che avevano caratterizzato la sua infanzia e parlo della fine dell'800...

Poi, non conoscendo le tecniche in uso ormai da tanto  tempo dell'invasamento a caldo, regolarmente la marmellata inacidiva e faceva una brutta fine anche se lei tentava di recuperarla ricuocendola..sempre una schifezza restava..almeno per il mio gusto di allora....

Ed ora, tornando ai tempi nostri, cosa c'è di più tradizionale di una marmellata?

Quando la stagione è prodiga di caldo e di frutti che non sempre si riesce a consumare per tempo e rimane dei cestini o nelle cantine fresche come ad esempio i kiwi che, raccolti per tempo, devono poco a poco maturare mescolandoli a delle mele???

E quindi con grandissimo piacere partecipo al contest indetto dalla carissima Simo e dalla sua amica Lisa relativo a ricetti d'altri tempi...



Non so se la ricetta sia adatta a questo contest ma, come dicevo prima, cosa c'è di più tradizionale e di una marmellata in questo caso di kiwi arricchita, per conferirle un maggior carattere, con del pepe garofanato??

E come anche non allegare anche la ricetta della crostata di sapore natalizio che ho preparato e regalato sempre usando la marmellata appena cucinata???

Tempo di preparazione per la marmellata: circa 1 ora e 1/2..non ho usato il Fruttapec solo perchè non avevo a disposizione, in quel momento, una pentola a bordi alti.
Costo: basso
Difficoltà:*

Per la crostata

Tempo di preparazione: circa 10' con il robot e 30' per il riposo della frolla di base
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER LA MARMELLATA


1 Kg di kiwi, peso netto
600 gr di zucchero
12 grani di pepe garofanato


PER LA FROLLA DI BASE


300 gr di farina senza glutine
1 pizzico di sale
15 gr di bucce di limone
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 uovo e 1 tuorlo 


Ecco qui sotto il pepe garofanato : ne occorrono 12 grani che vanno pestato con il pestacarne ....




E poi frullati con il robot con una parte dello zucchero che viene usato per la marmellata.....





I kiwi vanno lavati, non si sa mai, poi sbucciati e tagliati a pezzetti...a me piace la marmellata con pezzi ben visibili del frutto usato.....

Ho cotto la dadolata per circa 30' per ridurre in seguito i tempi e poi ho aggiunto lo zucchero profumato con il pepe e poi il resto.....

Mescolare di tanto in tanto e, quando la marmellata dopo circa 40', si è addensata a dovere, imbarattolare  a caldo e coprire i vasetti con un plaid fino a quando si sono perfettamente raffreddati...





Per la frolla di base : versare nel boccale del mixer le bucce di limone ( io ho usato le mie che congelo quando il limone è particolarmente bello e ne devo usare solo il succo), frullarle con una parte dello zucchero tolto dal totale che viene impiegato per la frolla, aggiungere la farina, il pizzico di sale, il burro a pezzetti, l'uovo e il tuorlo e pochissima acqua fredda fino ad ottenere una palla che va lavorata brevemente, avvolta con pellicola trasparente e posta in frigo per circa 30' ( si può preparare con largo anticipo)...


Passato questo tempo, imburrare ed infarinare una teglia usa e getta o altra che si ha a disposizione ( con le dosi indicate per la frolla se ne possono preparare due) base 20 cm....

Stendere la sfoglia con il matterello infarinato e disporla nello stampo bucherellando la base.....

Versare una bella quantità di marmellata .....



E decorarla a piacere ..nel mio caso con gli alberelli ricavati con un tagliabiscotti e con le palline che ho aggiunto per far fuori gli avanzi di frolla... o con le solite griglie....



Rimboccare i lembi....



Infornare in forno spento ma con termostato impostato sui 160° per circa 30'.....

In questo modo la  crostata rimane tale e quale e non si gonfia...

Simo...allora ti piace????


15 commenti:

annaferna ha detto...

ciao cara
a me si!!
piace qualunque ricetta con marmellata home-made e senza pectina aggiunta, perchè , secondo la mia esperienza, tiene meglio la cottura.
Il pepe garofanato non lo conosco e mai usato però ci metterei un po' di chiodi di garofano in polvere o no? ^_^
baci e buona giornata

Simo ha detto...

Grazie carissima per aver partecipato!
Se metti anche il banner a lato blog, è tutto ancora più perfetto!
vado subito ad aggiornare il post......

Letiziando ha detto...

Ricchissima questa ricetta e non solo di sapore....

Un bacione e buona giornata

Nicoleta - Agenda di Nico ha detto...

Chi sa che buona questa crostata...e anche molto carina !
Una marmellata originale ...mi incuriosisce molto il pepe garofanato. Si trova nei supermercati?
ciaoooo...buona giornata!!!

Elena ha detto...

un'idea originale e spettacolare ma io i kiwi non li sopporto

renata ha detto...

Complimenti
A me piace molto anzi.... una bella fetta???
e poi la trovo veramente bella
Un bacione cara!!!!
e buona giornata

Ilaria ha detto...

Buonissima... la marmellata è sicuramente una delle ricette più tramandate dalle nonne. Quale nonna non faceva la marmellata in casa?
Che carini tutti quegli alberini decorati sulla crostata...

matematicaecucina ha detto...

Come mi piacerebbe un alberello di pere, ma anche di mele, banane etc. fuori dalla porta di casa! Io non faccio più la marmellata perché la frutta che compro non mi sembra adatta visto che va a male in pochi giorni. Anch'io usavo il fruttapec è così comodo! Baci, Laura

Anna Righeblu ha detto...

Devv'essere deliziosa! Proverò a preparare anche questa buonissima marmellata!
Baci

Lucia ha detto...

"...sempre una schifezza restava!" Ah ah ah, sei terribile, Mammazan! Della serie "tutto è relativo", pensa che invece io la marmellata di pere l'adoro (nel Salento la usiamo in molti dolci deliziosi) ma qui a Bergamo, dove vivo da ormai 25 anni, non la trovo manco a pagarla oro! :-(
Ma veniamo a questa nuova, splendida proposta: una cosina banale tu mai, eh? :-D Che ti devo dire? E' semplicemente INTRIGANTE!!!

Mammazan ha detto...

@ Nicoleta Il pepe garofanato lo trovi in erboristeria.
@ Fernanda
puoi mettere i chiodi di garofano che puoi trovare anche in polvere

La cucina di Molly ha detto...

Particolare e deliziosa direi!Brava!Ciao

eli ha detto...

Come mi piacerebbe mangiarne una fettina!
Durante le feste abbiamo mangiato dolci strafarciti, supercremosi, panettonosi e pandorosi.
Una bella crostata l'avrei gradita di più!
Un bacione!

sississima ha detto...

Mai provata la marmellata di kiwi, ma mi ispira con questa crostata poi...gnam, gnam, un abbraccio SILVIA

vickyart ha detto...

ciao cara! anche a me piace! particolare! non avevo mai sentito il pepe garofanato!
certo che una volta la miseria era miseria davvero!
Buona la crostata è anche senza glutine è perfetta! Buona la cheesecake del reciclo, una goduria! e bellissime le immagini dei dolci di Dublino!valeva la pena di fare la faccia tosta :D altrimenti non potevamo vederli! ciaoo!