giovedì 26 gennaio 2012

Chutney di cipolle e arance



Su dieci persone che parlano di noi, nove ne dicono male e spesso la sola persona che ne dice bene...lo dice male


Antoine Rivaroli ( 1753-1801)







Mi sono chiesta se era poco ortodosso postare una ricetta, mia comunque, che ho pubblicato parecchio tempo fa...


La differenza dallo stile attuale sarà subito evidente: mancano le foto del passo passo...


Ma allora non avevo questa abitudine e ho notato con piacere che anche altre amiche hanno adottato questa utile modalità per una maggiore fruibiltà della ricetta...pensando alle cuoche in erba e meno esperte..


La foto qui sotto mostra anche il barattolo da cui ho preso qualche cucchiaio di chutney...la data è del 2006..ovviamente tutto è stato consumato ma due anni dopo la preparazione...


Questo per dire che se si seguono puntigliosamente le procedure relative all'imbarattolamento a caldo, partendo da contenitori riciclati ma con tappi nuovi, le marmellate e quant'altro si conservano veramente a lungo..


Ci possono essere incidenti di percorso ma sono rari....


Vale sempre la pena di controllare periodicamente lo stato delle nostre preparazioni conservate gelosamente in dispensa....




Con la  ricetta che pubblico oggi  partecipo  questo contest





E dopo tante e spero non inutili chiacchiere ecco la ricetta:




INGREDIENTI


1200 gr di cipolle bianche


1100 gr di arance , peso netto


1 kg di zucchero


4 dl di aceto bianco, eventualmente ridurne un poco la

quantità a secondo dei gusti


poco peperoncino sbriciolato o  in polvere








Tagliare le cipolle a fettine sottili e sbucciare le arance al



 vivo eliminando la pellicina che separa uno spicchio 


dall'altro...

Eseguire questa operazione direttamente sulla pentola, a 



fondo spesso, in cui si cuocerà la marmellata per raccogliere


 tutto il succo ...

Unire tutti gli altri ingredienti che in verità sono pochi e 



mescolare continuamente fiono ad ottenere la solita 


consistenza delle marmellate....







A fine cottura imbarattolare in vasetti piccoli posti a scaldare


 per 20' in forno a 80° ...

Van poi posti a raffreddare ricopeti da un plaid fin quando 



sono perfettamente freddi.....


Vale la pena di preparare questo chutney per il consumo


 casalingo..ottimo come accompagnamento di carni lesse 


ma lo vedrei bene anche abbinato a dei formaggi ma ottimo 


anche come idea regalo!

16 commenti:

Fabiana ha detto...

Ciao Grazia!!!
Hai ragione le conserve sono preziosi tesori e quando capita di stappare e trovare la" brutta sorpresa" è davvero una grande delusione....che credo sia capitata quasi a tutte!!!
Ottima la tua proposta, originale e vicina al mio gusto, in questo caso.....una fatica ben ripagata!!!!

Un bacione.........Fabi

renata ha detto...

Che meraviglia...e immagino il sapore!!! Buona!!!

raffy ha detto...

che spettacolooooooooo!!! la provo!!!

raffy ha detto...

che spettacolooooooooo!!! la provo!!!

Donaflor ha detto...

Beh...questa alle cipolle piacerebbe di sicuro a mio marito...che mangerebbe cipolle anche a colazione!
Non l'ho mai assaggiata, da provare!
Baci

Batù ha detto...

cipolle e arance ma pensa te che connubio! non ci avrei mai pensato. Ho visto che hai aperto altri due blog devo dare un'occhiata...:-) bacioni

annaferna ha detto...

ciao Grazia
......ohh sssssi!!!
questa ricetta mi gusta proprio!!
si si come dici la vedo bene abbinata sia al lesso che ai formaggi!!!
e l'aforisma? perfetto!! aderisce alla perfezione a ciò che penso!! ^____^
buona notte cara amica

Artù ha detto...

Complimenti per questa tua preparazione, e in bocca al lupo per il contest di Mario!

deny ha detto...

Ho tante arance squisite sul mio albero in giardino....grazie per la combinazione che proverò appena ricompero le cipolle consumate oggi. Contentissima di averti incontrata. Buona notte deny

Isabeau ha detto...

Dopo che ho scoperto il Chutney non ho saputo più farne a meno. Lo adoro con il formaggio, ne sono letteralmente ghiotta. Io lo faccio con le mele, o con mele e pere.

Ora grazie alle tue mani d'oro ne ho una nuova variante, che sono certa avrà il medsimo successo. A natale li ho persino usati come ragalini.

Credimi la gente è ben lieta di regali profumatie buoni, altro che cravatte e bagnoschiuma!!!

Mario ha detto...

Ricetta OK per il contest di www.cuocopercaso.it

Saluti
Mario

ELENA ha detto...

mai pensato a una cosa simile quasi quasi provo a farlo

Ele ha detto...

Ciao Grazia,commento con l'altro account che ho,sono sempre la ELena di "un leggero languorino". La ricetta del chutney mi invita molto..chissà se sarò capace di rifarla...mah!:-) PS: sul blog che trovi nel mio profilo,spulcia..ti ho assegnato un piccolo premio :-)BACI!

Giovanna ha detto...

un aspetto sfizzioso e delicatissimo

prezzemolino ha detto...

vi invito tutti al mio contest per vincere uno sparabiscotti http://www.prezzemolino.com/2012/01/contest-vinci-uno-sparabiscotti.html

Kiara ha detto...

Una ricetta meravigliosa, anche senza il passo dopo passo... complimenti!