sabato 7 febbraio 2009

Crostata con fudge al cacao


Oggi non desidero fare considerazioni di alcun genere......


Ma vogliamo ancora mortificarci con quello che succede?????


Con le aquilate che vengono escogitate in alto????

Non ne vale veramente la pena...tanto non cambia proprio nulla!!!


E allora visto che domani è festa desidero proporre alle mie amiche questa specie di crostata che ho preparato la settimana scorsa.....


Infatti ho dedicato tutto il pomeriggio alla preparazione di un arrosto farcito, di un gratin di patate (che sono riuscita a fotografare solo in fase di preparazione), di una mousse di prosciutto ( che non farò mai più perché non sapeva di me di te, sarebbe stato meglio preparare una mousse di tonno... ) e , per finire questa crostata laboriosa....


Ma a detta dei miei figli & company mooooolto gratificante, addirittura più buona della torta di amaretti spiritosa che ho postato poco tempo fa.....


Perché laboriosa?

Perché intanto ho preparato la frolla in casa, vincendo un attimo di pigrizia, ho cotto la scatola di pasta con i fagioli affinché non gonfiasse in cottura........


Ho voluto utilizzare gli avanzi di frolla per fare delle crostatine, farcite in tre modi diversi......anziché congelarli e dimenticarmeli in freezer per omnia saecula saeculorum....

Sotto sotto, però, mi sono divertita ...devo ammetterlo!!!

Mi sono però rifiutata di portare tutta la cena a casa di mia figlia, perché la mia bimba pensava che da lei saremmo stati più comodi....

Ma ci pensate dover stivare tutte le portate in un cestino ?????

Senza contare che alle 7 di sera il gratin era ancora in forno....



Ora però vi do la ricetta, altrimenti mi potreste tirare dei metaforici pomodori!!!

Tempo di preparazione: 15' per la frolla, 30' di riposo in frigo e circa 20' per la farcitura
Costo: medio
Difficoltà:**

Ingredienti

Per la frolla
250 gr di farina 00
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 uovo e 1 tuorlo

Per la farcitura
150 gr di cioccolato fondente in pastiglie
160 gr di burro a pezzetti
2 cucchiai di panna (facoltativo)

260 gr di zucchero di canna
100 gr di farina 00
1 bustina di vanillina
5 uova intere e sbattute leggermente





Versare nel bicchiere del mixer la farina, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero e le uova, azionando il robot per pochi secondi ad ogni elemento aggiunto fin quando si forma una palla...


Estrarla dal bicchiere, lavorarla brevemente, avvolgerla in un foglio di pellicola trasparente e sistemarla nella parte bassa del frigo per almeno 30'.



Temo che le spiegazioni, pur seguendo l'esatto susseguirsi del procedimento, siano in un certo qual modo anticipate dalla sequenza foto.....


Trascorso questo tempo, stendere la frolla in una soglia sottile 3 o 4 mm, foderare un stampo rettangolare con carta da forno inumidita e ben strizzata e sistemare la sfoglia eliminando l'eccedenza con un coltello o con una rotella dentellata.

Come appare nelle foto ho preparato 2 contenitori: uno quadrato di 21 cm di lato e alto 6 cm ed uno ovale lungo 26 cm e alto 5, usando ciò che avevo a disposizione .

Quindi bisogna regolarsi di conseguenza.


Le dosi che do per il fudge è stato sufficiente per i miei 2 stampi.......


Bucherellare la "scatola" di frolla , adagiarvi un altro foglio di carta da forno e riempire il fondo di fagioli secchi che impediranno alla pasta di gonfiare.

I fagioli potranno poi essere riutilizzati per altre cotture simili.

Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 10'/12'

Intanto preparare il ripieno.

Sciogliere a bagno maria, in un pentolino dal fondo spesso e mescolando continuamente, il cioccolato fondente (io ho usato quelle grosse pastiglie che avete visto in altre preparazioni tagliate in 4 pezzetti), il burro e la panna, occorreranno pochi minuti.....

Quando il composto sarà diventato bello fluido e cremoso metterlo da parte.....a raffreddare.

In una scodella versare lo zucchero, la farina,la vanillina, le uova e mescolare con cura...


Aggiungere quindi la crema di cioccolato, mescolare ancora per bene e versare il tutto, suddividendolo equamente, tra i due stampi....

Come appare nelle foto la farcitura può arrivare quasi fino all'orlo della "scatola" di pasta perché gonfierà solo in altezza senza il pericolo di fuoriuscita..

Infornare quindi in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 40'

Non fate come ho fatto io che per controllare se la farcitura era cotta al punto giusto ho tastato la consistenza della crosta con un dito e senza premere neanche troppo .... credo che si veda la fossetta.

Far raffreddare perfettamente e sformare il dolce su un piatto da portata: l'operazione sarà molto facilitata dal foglio di carta da forno sottostante ....

Spolverizzare quindi con zucchero a velo...



Con gli avanzi di frolla ho preparato delle crostatine carinissime con marmellata d'arancia....


Di ribes......

Carine, vero???


E con la nutella.....
Come sempre la digitale mi ha preso la mano....

Ed ecco qui le fette di questa crostata...


Gli avanzi sono stati equamente divisi tra i miei figli....

Come pure è avvenuto per le crostatine...

Che tirata vero, ragazze????

Ditemi: vi siete stufate?????

E come sempre: BUON APPETITO!!!!

19 commenti:

Gaijina ha detto...

ma è bellissima complimenti!!!! poi è proprio particolare, col fatto che gonfia e si psacca... veramente invitante!!

Laura ha detto...

Non voglio infierire ma non ho mica capito cosa sia successo alla tua crostata. Dalla prima foto mi sembrava ti fosse caduta (e succede, succede) ma l'involucro di frolla è intero e allora che è accaduto? Ti è lievitato l'interno e si è spaccato?
L'importante comunque è che era buona, non ti preoccupare. Ciao

Laura ha detto...

Se non spunto invia commenti....
scusa, spunto adesso

manu e silvia ha detto...

una torta..di carattere! con tutta quella cioccolata..sicuramente mooolto golosa!
per noi che non siamo amanti del cioccolatoso..le crostatine vanno benissimo!!!
Auguri per il pranzo di domani...ci sembri molto molto presa!!!
bacioni

Carolina ha detto...

Questa crostata doveva essere di una bontà unica... Ha un aspetto glorioso. Sembra fiera di essere una crostata con fudge al cacao! È prorompente...
La prima volta che ho scoperto e assaggiato il fudge ero in Australia, poi l'ho ritrovato, ma sempre in paesi anglosassoni.
Buona serata!

Simo ha detto...

Davvero superba questa crostata...con quel ripieno che scoppia di felicità e di bontà...
Fortunelli i tuoi figlioli!
Bacione

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Grazia ma che tripudio cioccolatoso che hai fatto! Sarebbe la gioia di mio marito se non che anche io per fare la frolla devo vincere grandi pigrizie :-) Un abbraccio Laura

Mary ha detto...

complimenti per la crostata , diverso dal solito ma sicuramente una meraviglia di crostata , baci e buona domenica!

anna righeblu ha detto...

Quel ripieno cioccolatoso, così gonfio, è ma-gni-fi-co!!!
E anche le crostatine sono tanto belline! Io sceglierei quelle con marmellata d'arancia o ribes...

Ciao, un abbraccio e buona domenica!

NUVOLETTA ha detto...

Complimenti mamma zan

Betty ha detto...

Avevo anch'io da qualche parte la ricetta del fudge ma non trovo più, chi sa che fine le hanno fatto fare... mi ricopio la tua e lo provo!
Bellissima questa versione della crostata!
buona domenica

unika ha detto...

Questa crostata è una vera goduria:-)
Annamaria

FairySkull ha detto...

Cavolo ma quante bonta' !!! La crostata al fudge e' uno spettacolo !! Ciao !
http://ricettedafairyskull.myblog.it/

dario ha detto...

una vera bontà!!!!!!!
bravissima!!!!

Maurina ha detto...

Rita, sono senza parole... dev'essere di un buono ...

Maurina ha detto...

Scusa, ho scritto Rita... sono in ufficio e ho appena parlato al telefono con una certa Rita e quello mi e' rimasto in mente!!! Un abbraccio!

Fantasilandia ha detto...

Questa crostata è un vero spettacolo....
BU-O-MI-SSI-MA!!!!
Grandiosa Grazia!!!!
baciooooooooooo

Vita di mamma ha detto...

Questa crostata é un ode al cioccolato, ti rubo la ricetta se permetti. Alla prossima cena tra amici faró un figurone :)

Anonimo ha detto...

Perche non:)