mercoledì 12 novembre 2008

Torta ai due cioccolati

Ecco il dolce ......senza abito da sera.........


E qui c'è la spolverata di zucchero a velo (ma che scoperta.... si vede!!!!!!)

I particolari poi sono d'obbligo....

Anche perché mi diverto troppo a riprenderli.....

Un ennesimo dolce al cioccolato?

Ebbene sì .... ma c'è un motivo particolare.

Infatti M. mi ha fatto una richiesta precisa e cioè la ricetta per preparare un dolce che permettesse di mescolare tutti gli ingredienti in una scodella, e quasi completamente a mano, e quindi sbattere il tutto in forno.

Mi sono informata circa il tipo dei robot da lei posseduti e in base a quelli ho preparato il dolce in modo semimanuale.

Ho preparato, anni fa, e per tutto l'inverno dei dolci al cioccolato in quanto un amico di mio figlio avendo vinto alla lotteria un uovo di Pasqua gigante ( 8 chili) me ne regalò una cospicua quantità, circa 3 chili per cui fu giocoforza usarlo.

Ora di dolci ne ho preparato e ne preparo parecchi ma ho voluto confezionare questa semplice
torta con qualche piccola variante per renderla più sfiziosa e nel contempo utilizzare avanzi vari.

Il risultato è quello che è visibile in foto valorizzato anche dall'uso di uno stampo appena acquistato in un negozio di casalinghi e dal costo di 5€ solamente.

Ho snobbato volutamente stampi in silicone che costavano il triplo e con pochissima fatica ho ottenuto ugualmente una bella decorazione.


Ecco qui lo stampo in questione.
Il materiale è ottimo alluminio ben solido, che imburrato e ben infarinato (tempo impiegato circa 1' e 1/2' e non di più) ha svolto egregiamente il suo compito....

Onestamente non so , ma credo di si, se possa essere lavato con la lavapiatti ma.... si può usare sempre il metodo tradizionale!!!


Le dosi che fra un istante andrò ad elencare non sono vincolanti, ma indicano quello che avevo in dispensa e per dovere di precisione, ho indicato.

Se si ha più cioccolato al latte di quello bianco, se si preferisce quello amaro, se non si ha il croccante (io avevo solo 4 piccole confezioni) e si vogliono aggiungere delle mandorle o delle noci sminuzzate oppure.... niente frutta secca se non la si ha a disposizione o se ci sono delle intolleranze alimentare ebbene libertà di scelta .

Volendo si può spolverare il dolce anche con del cacao oppure decorare con la panna e volendolo farlo passare per un dolce di compleanno si possono disporre delle candeline sui rigonfi obliqui.

Certo la fantasia non fa difetto alle mie amiche!!!


Ed ora (l'ho fatta troppo lunga, come al solito) ecco la ricetta.

Tempo di preparazione: circa 30'/40'
Costo: medio
Difficoltà:**

Ingredienti

300 gr di farina 00
1 bustina di lievito vanigliato
150 gr di burro più quello usato per imburrare lo stampo
70 gr di cioccolato bianco
70 gr di cioccolato al latte
30 gr di nocciole
130 gr di zucchero fine tipo Eridania
3 uova piccole
30 gr di croccante
1 bicchiere da vino di latte a temperatura ambiente

Setacciare 2 volte la farina con il lievito vanigliato.

In mancanza del setaccio mescolare molto bene la farina con il lievito affinché i due elementi siano perfettamente mescolati.

Frullare o tritare grossolanamente i 2 cioccolati ( bianco e al latte), le nocciole e spezzettare il croccante a mano.
In una scodella montare con una frustina o con il frullino le uova con lo zucchero e quando è ben montato aggiungere a filo il burro sciolto e appena tiepido.

In un altra capace scodella aggiungere alla farina e lievito tutte gli ingredienti secchi e mescolare con cura.

Aggiungere quindi il composto di uova sempre amalgamando con cura.

Aggiungere ora un bicchiere da vino di latte a temperatura ambiente e quando il tutto sarà diventato perfettamente omogeneo versarlo nello stampo di alluminio precedentemente pennellato con burro fuso e infarinato o in uno stampo al silicone .

Infornare quindi in forno preriscaldato e ventilato a 170° per 45' .

Controllare la cottura del dolce infilando uno stuzzicadenti.

Se questo uscirà asciutto il dolce sarà cotto perfettamente.

Una cosa sempre importante da ricordare: non aprire mai il forno se non sono almeno passati 20' dall'inizio della cottura.

Un altro consiglio: tagliare delle fette piuttosto spesse perché il dolce è molto friabile.

Cara M. cosa te ne pare?



25 commenti:

mammadeglialieni ha detto...

ma che bella forma! sembra una treccia! e bellissimo il dolce, gli alieni lo farebbero fuori in una giornata!

Simo ha detto...

Che bello stampo, l'hai sfornata perfettamente, nessuna gobba o difettuccio, complimentissimi!
Dev'essere 'na bontà..........
baci!!!!!!!!!!

manu e silvia ha detto...

bello lo stampo...anch ese noi preferiamo quelli in silicone più che altro perchè ci danno un'idea di cuocere meglio anche all'interno!
stupendo il dolce...con il croccante eviti che diventi troppo pesante il gusto, a causa del tanto cioccolato!!
bacioni

Maddea ha detto...

come si fa a resistere a una tale leccornia!
Un bacio e buona giornata.

Fra ha detto...

La forma dello stampo è bellissima, se poi ci si cuoce un dolce cioccolatoso...bè il risultato è sublime. Ottima ricetta, complimenti
Un bacio
Fra

Betty ha detto...

Bella la forma che hai usato per questo dolce... e son sicura che sarà anche buonissimo!

unika ha detto...

un dolce davvero goloso e dalla forma simpatica e diversa dal solito:-) un bacio
Annamaria

carmen ha detto...

Davvero un dolce goloso, vien voglia di mangiarlo già dalla foto!!! Complimenti!!!

Micaela ha detto...

dev'essere buonissimo!!! e che carino lo stampo!!! veramente hai degli stampi davvero originali :-)

Mary ha detto...

bellissima questa torta fatto in quel stampo certo che uno stampo fa la differenza , complimenti mi piace tanto , baci!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

wow sarà davverio buonissima bello anche lo stampo!!baci imma

Mariluna ha detto...

Ho passato quest'ultimo quarto d'ora a recupare la lettura dei tuoi post e gustarmene le foto dei bellissimi reportages di Palazzo Madama e della fiera dei santi dove ho scoperto tante cose buone e succulente. Ed infine ho copiato una tua ricetta che faro' quanto prima...era da un po', che non passavo a salutarti, approfitto per mandarti un grande abbraccio affettuoso.
Mariluna

Pamy ha detto...

bello questo stampo, molto scenografico e perfetto!!

Michela ha detto...

SEI MERAVIGLIOSA !!!
Non ti deluderò ! Ora mi procuro tutto il necessario e ti farò sapere.
Ho chiamato mio figlio di 9 anni al computer a vedere la torta: gli brillavano gli occhi !
GRAZIE GRAZIE GRAZIE

Gunther ha detto...

è bellissima questa torta ai due cioccolati, da mangiare sempre

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Anch'io una volta vinsi un ovo di cioccolato enorme.
Ah... che bei ricordi :)

anna righeblu ha detto...

E' un dolce molto invitante, per la forma e per quello che riesco ad immaginare dalle foto...
Anche se le tue foto lasciano poco all'immaginazione...sono talmente belle!
Ciao, buona serata!

Mattarella ha detto...

Che bella trecciona, stampo perfetto, complimenti per l'acquisto!!sarebbe il mio sogno vincere 8 kg di cioccolata!!!

blunotte ha detto...

MA CHE BELLA questa treccina e la ricettina veloce celoce niente male!!
Per quanto riguarda la lavastoviglie io direi di no, non si rovina, ma diventa di un brutto opaco.

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Grazia mia si inizia molto bene la giornata con questa meravilgiosa visione straordinaria di tailored cake come si dice in america..:-P cioè su misura per noialtri :-D
balzello un po' ci sono un po' no, ma questo è periodo di fiere e workshop quindi..ma quando ci sono sono sempre da te cara mia!
Bacio
Silvia

Mirtilla ha detto...

davvero strepitosa!!!

clamilla ha detto...

Su Giallo Zafferano stiamo allestendo un calendario con le ricette degli utenti, vieni a vedere e magari se ti piace puoi partecipare!
grazie per l'attenzione!
Martina
http://www.giallozafferano.it/forums/

alice ha detto...

cos'è il croccante?
che fame...

Anicestellato... ha detto...

Bello lo stampo e ottimo il dolce, complimenti

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Uh ho anche io una forma simile! Questo dolce è ottimo!!! Me lo sono segnata :-) Baci Laura