lunedì 6 ottobre 2008

Paradiso...o Inferno ed i Muffin piccanti al mais


Carissime amiche se Dante fosse nostro contemporaneo (che bestemmia, vero?) dove potrebbe collocarci, nel paradiso o nell’inferno poco prima o poco dopo il girone dei golosi?

Della Divina Commedia non ricordo moltissimo, infatti quando la studiavo io svolazzavano i dinosauri, comunque mi sono rimasti in mente parecchi particolari che qui non sto a citare.

Nei tempi passati la cucina era basata sulle ricette regionali, validissime ancora oggi, e la curiosità per ciò che veniva preparato appena fuori dei confini regionali e nazionali era molto moderata.

Le nostre nonne, spesso ricordavano solo a mente gli ingredienti delle varie preparazioni ( forse anche perché forse aveva poca dimestichezza con il leggere e lo scrivere) e cucinavano quello che l’orto e il pollaio potevano loro fornire.

Poi a seconda della dislocazione geografica, per ciò che concerne i condimenti, usavano quello che era a loro disposizione.

Così al nord si usava il burro (sicuramente allora non c’era problema di colesterolo, o almeno era sconosciuto, anche perché il cibo era frugale e al popolino non veniva certo la gotta )

Al centro si usava lo strutto e al sud l’olio d’oliva anche per la preparazione dei dolci.


Ricordo che circa 40 anni fa la nostra amica e vicina di casa in campagna guardava con molta diffidenza il panetto di burro che appariva in tavola.

Anche mia madre preparava i dolci con l’olio ( me lo ha detto propirio l'altro giorno) e si avvaleva per la cottura della stufa economica a legna che qui si chiama “putagè”….. e non so come facesse senza la possibilità di controllare la temperatura, il grado di cottura e senza uno sportello munito di vetro.... almeno fino ad un certo punto !!!

Ritornando a Dante dove potremmo essere collocate noi foodbloggher che continuamente tentiamo tutto il mondo con le cose belle e buone che vengono fuori dai nostri forni e fornelli?

Sicuramente non in un girone infernale poiché molto spesso stiamo attente ai condimenti e anche nelle preparazioni più “libidinose” cerchiamo di alleggerire il carico calorico in ogni modo!!!

Allora care amiche ecco qui una preparazione un po’ insolita, almeno per me, un po’ rustica e piccante come indicato nel titolo e, cosa che non guasta mai, molto saporita.

Mia figlia Valentina, la cavia di turno, mi ha detto che le è piaciuta per cui ve la propongo.

Tempo di preparazione: 15’/20’

Costo: basso

Difficoltà:*

Ingredienti

135 gr di farina gialla finissima (fioretto)
75 gr di farina 00
13 gr di lievito per torte salate
2 uova piccole
125 ml di latte (capacità: 1 bicchiere da vino)
125 gr di mais in scatola (io cercavo quello della Bonduelle, ma, non trovandolo, ho usato quello della Selex che è un pò più grosso)
1 peperoncino secco tagliato a pezzetti oppure 1/2 cucchiaino di quello in polvere (io ho usato quello in polvere)
1/2 cipollina bianca o uno scalogno di circa 30 gr
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di sale

Setacciare 2 volte le farine con il lievito e il sale e versare in una scodella.

In un’altra scodella mescolare con una frustina e con cura le uova con il miele, la cipolla o lo scalogno tritato finemente e il peperoncino a pezzetti piccoli o la polvere (io ho usato la polvere).


Aggiungere il latte e i chicchi di mais, ben sgocciolati e sciugati, se ce ne fosse bisogno.

Dopo aver mescolato bene versare il tutto nella scodella con le farine e amalgamare bene i due composti.

Versare a cucchiaiate in uno stampo per muffin in cui precedentemente i pirottini di carta da forno avendo cura di non riempirli per più dei 2/3.

Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 15’.


Noi li abbiamo mangiati con il formaggio che appare in foto e vista la data di scadenza riportata questa preparazione è stata fatta già un po’ di tempo…… ma mi ero dimenticata di postare .



Volendo si possono accompagnare egregiamente anche con i salumi, ma sono buoni anche da soli!!


E come al solito BUON APPETITO!!!








20 commenti:

manu e silvia ha detto...

Originalissimi questi muffin!! usano il mais..un ingrediente che solitamente è utilizzato solo in piatti freddi tipo insalate di verdure o pasta...
ci piace questa variante!! ed interessante anche il racconto!
bacioni

michela ha detto...

Che buoni!!
Me li segno subito.
Mi piacciono le pietanze piccantine.
ciao

Onde99 ha detto...

Che strano, interessante accostamento! Complimenti, perché è proprio originale!

Chantilly ha detto...

secondo me, ci dovrebbe essere un girone in più solo per chi viene da te! golosone che non siamo altro!

barbara ha detto...

Ma che belli.. e nuovi... e mooooooolto invitanti, grazie!

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Grazia tesoro ma come sono belli questi muffin piccanti..;-) proprio adatti alle mie coppiette! sarebbe perfetto poter andare a fare gli incontri con gli stranieri e portare qualche manicaretto! :-D si innamorerebbero ancora di più dell'Italia!
Bacione bellezza! Silvia

Pamy ha detto...

ma che belli!!!!!
ti copio la ricetta;)
baci

Morettina ha detto...

Ciao mammazan! Interessanti questi muffin!!!! ^___^
Un bacione

Luca and Sabrina ha detto...

Ci hai fatto morire dal ridere.... svolazzavano i dinosauri!!???!!
Noi siamo condannati sicuramente all'inferno quanto a peccati di gola!
Questi mais piccanti sono la meraviglia delle meraviglie, dobbiamo assolutamente addentarli, abbiamo comperato dei nuovi stampini per muffin, quale occasione migliore per inaugurarli!
Baci da Sabrina&Luca

Caty ha detto...

grazie Grazia , mi servivano proprio perchè ho da poco avuto uno scambio di battute con la cognata che " i muffin esistono solo dolci!- !!!un saluto

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Mais e peperoncino, sono un'accoppiata che adoro, grazie per la ricettina! Baci

Simo ha detto...

Che goduria.....
bacione Grazia!!!

Simo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fra ha detto...

Molto molto invitanti e particolari...e poi hanno un colore superbo!
Un bacio grande
Fra

niki ha detto...

Che colore stupendo Grazia!!!! Molto interessante come ricetta, chissà se riesco a trovare la farina di mais....
baci Niki

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Anch'io sono per l'olio piuttosto del burro da brava ragazza del sud ma non va più di moda... Sono una ragazza all'antica l'ho sempre detto :p
Mi imprisciano sti muffin piccanti :)

Lory ha detto...

Grazia,nn so come sei messa con la connessione,cmq sia nn ho il tuo numero,mi richiami magari stasera'
Ieri sono stata "là" ti devo raccontare ;-(
Un abbraccione!

blunotte ha detto...

Non mi sono mai cimentata nei muffin salati, ma visti i tuoi mi cìviene proprio voglia di provare!

zagara ha detto...

ei ma come devo fare con te sono fantastici.
Se vuoi partecipare...
http://pandipanna.blogspot.com/search/label/Evento%20blog%20-%20Il%20sapore%20della%20Nonna

Anonimo ha detto...

Perche non:)