lunedì 6 luglio 2015

Pizze e pizzette con farina di segale e....


Comprendere non vuol dire tanto sentire con tutti quelli che sentono...


Ma soffrire con tutti quelli che soffrono..
Gilbert Keith Chesterton ( 1874-1936)


Buongiorno a tutti!!
Oggi, ma anche da un po',  mi pongo due domande:
Perché alcuni politici auspicano con veemenza il ritorno dell'Italia alla lira?
Hanno consultato qualche economista per sapere almeno quali possano essere le conseguenze eventuali di tale cambiamento?
Quali ripercussioni  ci saranno per il nostro paese che vive in un contesto socio-economico con tutta l'Europa???
Quali sarebbero i problemi  per la nostra economia???


Seconda domanda:
Perché appaiono sui social network notizie allarmanti su prelievi forzosi ( subito smentiti) su conti e depositi a partire da €8.000??


Quanti di noi si sono allarmati memori del prelievo forzoso del 6 per mille avvenuto di notte e senza che nessuno ne fosse informato nel lontano 1992 durante il governo Amato??
Tre mesi dopo Amato di dimise lasciando lo scranno a Carlo Azeglio Ciampi .
C'è la possibilità di prelevare sui conti correnti e non lo fa suscitando comunque  paura ed indignazione..
Comunque sia andiamo avanti più o meno bene!!


Tempo di preparazione: circa 10' per l'impasto, più 2 ore per la doppia lievitazione
Costo: Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

350 GR DI FARINA DI SEGALE
350 GR DI FARINA 00
25 GR DI LIEVITO DI BIRRA
1 CUCCHIAINO DI SALE
3 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE
40 GR DI FIACCHI DI PATATE
3 ZUCCHINE MEDIE
80 GR DI PARMIGIANO REGGIANO  DOP DALTER 
3-4 CUCCHIAI DI ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP
1/2 LATTINA DI POLPA DI POMODORO
OLIO DI SEMI PER FRIGGERE

Porre il cubetto di lievito in un contenitore a pareti alte ( in seguito aumenterà di volume...
Aggiungere acqua appena tiepida, un cucchiaino di zucchero e mescolare fin quando si è sciolto per bene..
Aggiungere a questo punto uno o due cucchiai di farina , mescolare ancora e attendere che il lievitino si formi..
Ci vorrà circa una mezz'ora..


Non allego le foto della preparazione della massa che dovrà lievitare fino a raddoppiamente ma ora spiego come ottenerla...
Setacciare le due farine ( segale e 00) porle nel boccale del mixer, aggiungere il sale e i fiocchi di patate e azionare il robot per qualche secondo...
Ora unire, mentre il robot è in funzione, il lievitino cui abbiamo unito 3 cucchiai di olio extravergine e, a filo, acqua ben calda fin quando si forma una palla che al tatto deve essere morbida...
Estrarla dal mixer, lavorarla brevemente ed inciderla a croce ungendone la superficie...
A questo punto per velocizzare la lievitazione porre la massa in una capace scodella sigillata con pellicola trasparente e porla in forno spento ma con la sola luce di cortesia accesa..
Deve raddoppiare di volume in circa 50' 60'...


Sgonfiare la pasta a pugno chiuso e dividerla in piccole porzioni..
A 5 di queste ho dato forma allungata, le ho cosparse di polpa di pomodoro leggermente salata, un goccio di olio extra e qualche rametto di  origano fresco ( io ce l'ho sul balcone ) o secco disponendole su una grande teglia ( quella in dotazione del forno ricoperta di carta da forno)
Alle altre 5 ho dato la forma tonda perché le volevo friggere..


Mentre le pizzette sono impegnate nella seconda lievitazione ( che dura circa 30') ho tagliato le zucchine con la mandolina e le ho grigliate in una padella antiaderente..
Le ho disposte in un sol strato in un grande piatto e le ho irrorare con poco olio, sale e pepe e mescolato con aceto balsamico invecchiato...
Lasciare riposare per un'ora tanto verranno sistemate sulle pizzette a fine cottura..



Ora non rimane che infornare le pizzette allungate  e friggere una alla volta le pizzette tonde facendole dorare per qualche minuto ( attenzione che si scuriscono in fretta)..
Porre le pizzette fritte su carta da cucina per eliminare l'eccesso di unto..


Non rimane altro  fare se non decorare le pizzette allungate con  gli zucchini grigliati e porre su ognuna petali di parmigiano ricavati con il pelapatate...


Devo dire  con soddisfazione che mia figlia, cui erano destinate le pizzette e le pizze, mi ha detto che durante la cena era  sparito tutto ( anche i suoi piccini e marito hanno gradito) e non si era accorta che le pizzette tonde erano fritte!!
Buon inizio di settimana a tutti!!!

5 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Bellissime e tanto gustose. Che voglia di un pezzo. Io ancora non posso fare niente, il forno non è arrivato !

Cecilia Testa ha detto...

Ciao Mammazan, sei davvero troppo forte! Ti ho conosciuta per caso, ma è bastato un post a farmi diventare tua follower. Quanto all'uscita dall'euro, beh, credo che sia davvero irresponsabile parlarne. però credo che anche che la politica di rigore sia stata un errore madornale. Se nel dopoguerra al posto del piano Marshall ci avessero chiesto di ripagare i debiti di guerra, adesso l'italia sarebbe più o meno come il Senegal. E gli americani non ci hanno sostenuto perché erano buoni, ma per farci diventare un mercato per i loro prodotti. E a prescindere da come uno la pensi, (io non sono filoamericana per niente) credo che sia stata una scelta politica che ha giovato al nostro paese e al loro. Tutto quello che è avvenuto poi (Scelba, terrorismo, eccetera eccetera) molto meno. Ma il buon senso diceva ai medici, già dall'Ottocento, che il paziente debilitato non si sottopone al salasso. La mia nonna invece diceva che non si cava il sangue dalle rape. Niente uscita dall'euro, dunque, ma da una politica economica criticata anche dai maggiori premi nobel dell'economia, possibilmente, sì. Un abbraccio dalla tua follower nuova di zecca Cecilia (Frizzi e pasticci)

eli ha detto...

Temo che l'effetto Grecia darà adito alle più nefaste previsioni e predizioni. Tutti i profeti della sciagura avranno di che scatenarsi e riempire i talk show e i telegiornaluccoli.
In cucina in questi giorni non mi sto esibendo al meglio. Brava tu che sforni queste deliziose pizzette!

Gloria Baker ha detto...

che buono cara! Look delizioso: Mi piace:)

Claudia Pane ha detto...

Non ho una risposta alle tue domande. Preferisco non pensarci e sapere solo tanto quanto basta per essere informata :) Intanto guardo queste pizzette che hanno un bellissimo aspetto, molto rustiche!