sabato 7 febbraio 2015

Plum Cake Gourmand


Il coraggio non deve dare diritti...


Per soperchiare il debole...
Ugo Foscolo ( 1778-1827)



Finalmente è arrivata la neve...
Gli appassionati di sci fremono al pensiero di entusiasmanti giornate passate sulle piste ben coperti da tute a prova di gelo..
Chi rimane in città o deve muoversi in macchiano o con i mezzi lo è un po' meno...
Infatti basta una pioggia prolungata o una nevicata inaspettata ( anche se consultando il meteo si dovrebbe sapere per tempo cosa ci cela dietro le nuvole o al di là di un cielo coperto) per scatenare il caos...


Chi si deve recare al lavoro vorrebbe che i mezzi pubblici fossero potenziati...ma ciò non succede mai...
Si vorrebbe inoltre che gli spalaneve e gli addetti alla manutenzione delle strade fossero subito operativi ( con tutti i disoccupati che ci sono penso non sia difficile trovare personale che non  ha problemi ad eseguire lavori di questo tipo anche solo per pochi giorni)...
Dopo la neve,, se il freddo persiste, si forma il giaccio e il sale sulle strade è indispensabile..
Si viene poi a scoprire che gli spalaneve, in alcuni casi,  sono nei depositi ancora da revisionare e quindi non possono subito essere operativi...
Io non scio, devo ammetterlo, e quindi la neve mi piace ...un pochino solo mentre cade..
Dopo devo darmi da fare a pulire la macchina altrimenti non vado da nessuna parte!!!

Il plum cake che propongo oggi è ottimo  e gratificante..
Va da se che  che devono piacere sia in canditi che l'uva passa....

Tempo di preparazione: circa 40' forse anche meno
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

280 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
2 uova
100 gr di burro
130 gr di zucchero semolato
2 cucchiai di brandy (facoltativo)
150 gr di panna fresca o da cucina
75 gr di uva sultanina
75 gr di macedonia di canditi

Per prima cosa mettiamo a bagno l'uva sultanina in poca acqua calda... basteranno 10'.
Quindi setacciamo la farina con il lievito, la vanillina e il pizzico di sale.
Mettere sia l''uvetta che la farina da parte per il momento..
In una capace scodella sbattere le uova con lo zucchero con le fruste elettriche per almeno 3'...
Il composto deve triplicare di volume...


Aggiungere il burro fusto e montare ancora per bene con le fruste...


Si dovrebbe ottenere una massa ben gonfia come appare qui sotto...


Ora versare a manciate la farina setacciata..


Alterandola con la panna...


Fino ad esaurimento degli ingredienti...


Strizzare l'uvetta messa in ammollo precedentemente e tamponarla per bene con carta da cucina, quindi infarinarla ...


Infarinare anche il mix di canditi e mescolarli all'uvetta..
Così trattati non andranno a fondo nella pasta del plum cake,,,


Con una spatola di silicone amalgamare questi due ultimi ingredienti ...



E versare il tutto in uno stampo da plum cake ( il mio è piuttosto grande e in silicone ) ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 175° per circa 45'.. 


Eseguire sempre la prova dello stuzzicadenti per saggiare la perfetta cottura del dolce nel suo interno..


Per la decorazione ci sono tante possibilità....
Io come al solito ho scelto la più semplice...


Ho pennellato la superficie del plum cake con un poco di miele  in modo che le sferette si cioccolato aderissero per bene e non scappassero da tutte le parti,...
E ho sistemato le ciliegine candite che secondo me fanno la loro bella figura!!
Buon week end a tutti!!

2 commenti:

la cucina della Pallina ha detto...

un bel plumcake e una bella presentazione! bravissima
un bacio e buona serata
raffaella

Roberta ha detto...

è talmente perfetto che sembra comprato.stai diventano sempre più brava dal punti di vista decorativo.