giovedì 14 agosto 2014

Insalata esotica e ancora un ricordo di Robin Williams


La cocaina è il modo che usa Dio...


Che stai facendo troppi soldi...
Robin Williams ( 1951-2014)


"Capitano, mio capitano"
Quante volte ho rivisto il film L'Attimo fuggente e mi sono commossa per la scena cult che lo conclude.... 
A questo proposito allego una frase di Robin Williams: 
"Avevo notato che c'era qualcosa nell'aria perché durante le riprese dell'ultima scena, quella in cui i ragazzi salgono sui banchi per salutare il professore, uno dei camionisti della troupe, uno pieno di tatuaggi, persino sulle palpebre, si era messo a piangere come un vitello. "L'attimo fuggente" è un film che tocca dentro. Parla della passione, della creatività, di tutte quelle cose alle quali la gente aspira ma che raramente riesce a realizzare".

Ancora non riesco a capire come una vita possa essere distrutta coscientemente o per inerzia o per disperazione....
E mi chiedo ancora come sia possibile che questo uomo geniale, che ci ha regalato momenti indimenticabili, abbia intrapreso un percorso così tragico e senza soluzione se non quella finale....
Ma quante volte succede nella normalità delle persone comuni che no riescono a trovare una soluzione ai loro problemi???



Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

300 GR DI FINOCCHI  PESO NETTO ( SOLO LA PARTE INTERNA E TENERA)
200 GR DI MELA VERDE, PESO NETTO
1 CAROTA MEDIA
150 GR DI UVA BIANCA
1 LIMONE E MEZZO BIOLOGICO (SUCCO E BUCCIA GRATTUGIATA)
10-12 DATTERI MORBIDI
2 CUCCHIAI DI ACETO DI MELE
1/2 BICCHIERE DI OLIO EXTRAVERGINE
100 GR DI INSALATINA MISTA
SALE E PEPE 

Eliminare le costole esterne e dure del finocchio e usare solo la parte interna e tenera,,,
Tagliare a fettine sottili...
Porre il tutto in una capace scodella...


Eliminare il vinacciolo dall'uva e tagliarla a metà o in quanti....


Sbucciare, tagliare in quarti la mele e ridurla in dadolata non troppo minuta...
Irrorarla con il succo filtrato di mezzo limone affinché non annerisca... 


Grattugiare una carota media...


Tagliare a pezzetti i datteri dopo aver eliminato il nocciolo ....
Consiglio di non rinunciare all'aggiunta dei datteri perché conferisco no un piacevole contrasto dolce all'insalata...
Se non li avete a disposizione, come surrogato, usare uva passa o albicocche secche sempre, quest'ultime, tagliate a pezzetti...


Ci siamo quasi....
Disporre sul fondo della scodella l'insalata mista, e tutto il resto degli ingredienti...


Mescolare l'olio extravergine con l'aceto di mele e il succo e la buccia grattugiata del limone..
Regolare di sale e aggiungere del pepe macinato al momento se gradito..
Mescolare con cura e disporre il tutto in coppette individuali..


Ecco un contorno un  poco laborioso ...ma credetemi ne vale la pena!!!
Buona giornata a tutti!!!

3 commenti:

matematicaecucina ha detto...

nella vita ha interpretato la parte più difficile!
buon ferragosto!

Mammazan ha detto...

@matematica e cucina
Hai proprio ragione....
Buon ferragosto anche a te!

Virginia S. Il GattoPasticcione ha detto...

Anch'io sono ancora sconcertata per il gesto di uno degli attori che più amavo, mi viene tanta tristezza nel cuore solo al pensiero di come si sentisse dentro quest'uomo!
Complimenti per l'insalata esotica, originale e freschissima!!! Un abbraccio