martedì 4 febbraio 2014

Sformatini di verze alla vercellese


Quando tutti i giorni diventano uguali è perchè non ci si accorge più delle cose belle...



Che accadono nella vita ogni qualvolta il sole attraversa il cielo...
Paulo Coelho (1947)



Non a tutti piacciono le verze e altre verdure invernali che invece sono raccomandate dai nutrizionisti per il loro importante apporto alla nostra dieta...
Vitamine e fibre a profusione ideali per combattere i mali di stagione..
Ideali sono quindi i piatti a base di cavolo bianco, verza, broccoli, zucca, radicchio, carote ecc.
E se alcune di queste verdure non sono gradite basta mascherarle come ho fatto io preparando questi sformatini in cui il mix di ingredienti le ha rese appetibili..
La porzionatura di questi sformatini, anche in versione mignon, li rende adatti  come antipasto...o volo troppo con la fantasia???
State a vedere!!!


Tempo di preparazione: circa 20'
Costo Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

200 gr di verza pronta in busta Ortoromi
2 cipollotti
100 gr di riso 
40 gr di pinoli
2 uova
100 gr di carote
2-3 cucchiai di olio
1 ricciolo di burro
1 ciuffetto di prezzemolo
100 gr di ricotta
2 cucchiai di parmigiano
sale e pepe

Per sveltire le fasi di esecuzione suggerisco di cuocere a vapore in pentola a pressione le verze e la carote: 3'-4' a partire dal sibilo....
Trasferire quindi le verdure tritate in una padella antiaderente e farle insaporire con olio e burro...


Trasferire il tutto in una capace scodella e unire il prezzemolo tritato, il parmigiano, i pinoli, il riso lessato in precedenza per circa 15' ( si può eventualmente anche del riso avanzato)...


E i cipollotti tritati.....
Mescolare con cura...


In un'altra scodellina sbattere le uova e mescolarle con la ricotta....


Aggiungere il mix uova e ricotta alle verdure e mescolare ancora....


 Per la cottura in forno ho usato uno stampo per muffin: si possono colmare i vani fino al bordo...
Eventualmente si possono usare i pirottini in alluminio usa e getta ( previamente imburrati e cosparsi di pan grattato)...


Porre su ogni porzione due-tre cubetti di formaggio a pasta semidura ( fontina, fontal o quello che si ha in frigo)....


Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 35'-40'....


Si possono mangiare appena tiepidi o, se gli sformatini vengono preparati in anticipo, scaldati nel microonde...
Buon appetito a tutti!!!

10 commenti:

Ely ha detto...

Amica mia! Cosi le verze riuscirei a farle piacere anche alla mia amata nonna! Un'idea graziosa e gustosissima <3 Come stai? Credo che Coelho abbia ragione e ultimamente dovrei dargli ascolto... un abbraccio con affetto e bene <3

Erica Di Paolo ha detto...

Certo è che questi sono dei veri sformatini golosi, che portano con sé tutta la preziosità di alimenti sani e genuini. Complimenti per l'idea, molto interessante ;)

delizia divina ha detto...

che belli!

la cucina della Pallina ha detto...

sformatini ottimi, più che come antipasto io li vedo comodissimi da preparare in anticipo:-)
raffaella

Betty ha detto...

questa te la copio all'istante!
mi piace tanto e domani corro in campagna dai miei a fare scorta di verza e li proverò ;-)
brava!

carmencook ha detto...

Adoro la verza, quindi non vedo l'ora di provare i tuoi sformatini!!
Sei sempre bravissima Grazia!!!
Un bacio grande e buona serata
Carmen

Taty ha detto...

A me questi sformatini attirano tantissimo!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, noi invece adoriamo tutta la famiglia dei cavoli, e tutte le altre verdure invernali...
Buonissimi questi sformatini, ne abbiamo provati di simili ma con il cavolfiore e senza il riso, davvero un'ottima proposta per servirli anche a chi non ama i cavoli ;)
bacioni

sississima ha detto...

questi sformatini sono davvero invitanti, un abbraccio SILVIA

sississima ha detto...

questi sformatini sono davvero invitanti, un abbraccio SILVIA