giovedì 11 luglio 2013

Torta alle pesche sciroppate e...non...


La gente ha bisogno di sapere il tipo di cose che un governo fa in suo nome...


Altrimenti il consenso dei governati non ha alcun senso....
Edward Snowden (1983)


Il mondo delle food blogger è veramente singolare!!!
Tempo fa, chiacchierando con una di esse, in una delle mie rare uscite dal nido di casa mia  e da quello di mia figlia, ne ho conosciuta una che mi ha dichiarato candidamente che se le foto, allegate al blog che sta visionando in quel momento, non sono belle...non lo tiene  neanche in considerazione non consultando neanche la ricetta relativa..

Ora tutte noi facciamo quello che possiamo!!
Quante volte il tempo da dedicare alle foto, che pur rappresentano il biglietto da visita della ricetta, è veramente risicato???
Non possiamo certo far aspettare i nostri cari che aspettano di mangiare, specialmente quando ci sono in ballo i primi piatti!!!
Un'altra storia è per i dolci che si possono fotografare con calma o in due rate come mi è successo per questa torta... e le foto sono quel che sono!!
Concludo velocemente questo inizio post con una piccola considerazione....
Leggevo qualche giorno fa lo sfogo di una "collega" amareggiata e mortificata perché aveva ricevuto un commento malevolo relativo alle sue ricette giudicate banali e poco interessanti.....
Invidia, cattiveria????
Concludo dicendo questo:  si fa più bella figura a non postare alcun commento ...se la ricetta non piace basta passare oltre..
I blog da consultare sono veramente tantissimi!!!!
La torta  che propongo oggi è stata preparata circa due mesi fa quando le pesche erano carissime, belle e  colorate ma  dure come cetrioli..la stagione era in ritardo quindi ho fatto fuori un barattolo di pesche sciroppate
E al volo ne ho preparato subito un'altra un po' perché la torta era piaciuta e un po' per far fuori il resto del barattolo...
Ora le pesche  sono veramente abbordabili e con prezzi ottimi, tenendo conto anche delle offerte...
Quindi torte e marmellate!!!!

Tempo di preparazione: circa 30' forse anche meno
Costo basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI 

1 confezione di pasta frolla già pronta (io ne usate due per formare la griglia)
qualche biscotto sbriciolato
6 mezze  pesche sciroppate ( sostituibili con le pesche noci )
La buccia e il succo di 1 limone non trattato
 3 tuorli
130 gr di albumi ( circa 4 albumi)
50 gr di zucchero semolato
50 gr di zucchero  a velo
130 gr di farina 00
25 gr di fecola
8 gr di lievito per dolci
30 gr di burro fuso e a temperatura ambiente
granella di zucchero q.b.
Lo stampo usato ha diametro 22 cm

La ricetta, tratta da "Più dolci" di maggio, se non vado errata, prevede l'uso della pasta sfoglia e quantitativi diversi in alcuni ingredienti...
Le mie modifiche, tuttavia, non ne hanno stravolto la ricetta originale.

Sbattere per bene i tuorli con lo zucchero semolato....


Ottenuta una bella spuma aggiungere il succo filtrato del limone e la sua buccia grattugiata...


Amalgamare con cura....


Unire il burro fuso e a temperatura ambiente...


E la farina  e la fecola precedentemente setacciate con il lievito....


A questo punto è meglio mescolare con un cucchiaio fino ad ottenere una massa omogenea....


Montare a neve fermissima gli albumi con lo zucchero a velo...


Fin quando, rovesciando il contenitore, rimangono attaccati sul fondo.....


Quindi unirli poco per volta all'impasto con movimenti delicati eseguiti dall'alto verso il basso...


Far sgocciolare le pesche, scolate dal loro liquido, e  porle su carta da cucina per eliminare l'eccesso d'umido....


Disporre la pasta frolla nella teglia utilizzando la carta forno in dotazione e sbriciolare dei biscotti secchi per assorbire l'eventuale umido delle pesche....


Tagliare le pesche a fettine, se necessario aumentarne il numero......

Versare la crema ottenuta distribuendola su tutta la superficie delle pesche....


Dall'eccedenza della pasta frolla ricavare delle strisce e disporle a griglia come per una normale crostata.....


Rimboccare i lembi pizzicandoli come appare in foto, pennellare la superficie con poco latte e distribuire lo zucchero in granella....


Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato impostato sui°/180° per circa 40'....
Sorto care amiche che la ricetta vi sia piaciuta...io l'ho rifatta due volte di fila!!
Buona giornata a tutti!!!

10 commenti:

Mother ha detto...

La ricetta é molto utile per utilizzare le pesche sciroppate. Io ne ho tantissime e mi hai dato una straordinaria idea.
Hai ragione per quanto riguarda i blogger, anch'io faccio delle foto da dilettante ai miei piatti. Non voglio certo vincere qualche premio ma mi fa piacere condividere con altri quello che combino in cucina x i miei cari. A chi non piacciono può passare tranquillamente oltre.
Un bacio.

annaferna ha detto...

buongioooooorno!!!
questa ricetta mi ricorda una mia di torta di mele vecchia come me che un giorno dovrò riesumare ^_^
Intrigante con le pesche vista la stagione!
riguardo all'antefatto credo proprio che non potrò mai annoverare tra le mie lettrici la tua amica blogger ^_^.
un gran bacio
p.s.
devo trovare un po' di tempo per scriverti ho ha raccontarti troppe novità :/
carezza i piccoli per me e un abbraccio alla tua splendida famiglia

Mammazan ha detto...

@Annaferna
Attendo con ansia la tua mail...mi hai incuriosita molto...forse ho capito quali possono essere le novità!!

Manuela e Silvia ha detto...

Ma che buona questa bella torta di pesche! estivissima e semplice, in più tutta genuina!
un bacione

raffy ha detto...

quanto è bella Graziaaaaaaaaa!! e che buonaaaaaaaaa!!!

Barbara Froio ha detto...

E' buonissima, ti copio subito la ricetta.

Elena ha detto...

Fantastica torta, una vera delizia!!!
Meraviglioso blog e meravigliose ricette!!!
Non potevo che unirmi ai tuoi lettori.
Se ti va passa a trovarmi.
Un affettuoso abbraccio! A presto
www.cucinaconelena.blogspot.it

Maria Luisa ♥ ha detto...

Certo che alcune blogger sono un pò....bizzarre?....la tortina deve essere buonissima, visti gli ingredienti, le foto bellissime....lascia stare e continua così...buon w.e.!!

Brunella Marsalli ha detto...

Golosissima questa torta ed è anche molto invitante.
Riguardo alle foto io a volte le faccio così di fretta che non sto a vedere nemmeno tante cose...l'importante è che la ricetta sia buona,il risultato poi viene da se!
Buon fine settimana!

Irene Prandi ha detto...

Ciao Grazia, come va?
la torta te la copio ovviamente mettendo un mio tocco personale...
Condivido quello che dici... non abbiamo la facoltà di metterci al di sopra senza conoscere la storia o le motivazioni di una persona.
Comunque evviva il Mondo perché è vario dicono!
Chissà quando riusciremo a vederci... ho un po' di progetti, appena organizzo un evento sarai informata e naturalmente invitata!
Con affetto Irene