sabato 26 gennaio 2013

Domani è domenica prepariamo le Tagliatelle al sugo bianco con le mele


Leggendo il passato si capisce meglio...



Come siamo arrivati ad essere ciò che oggi siamo..
Corrado Augias ( 1935)


Tutti i giorni su Rai 3, intorno alle 13,  va in onda una trasmissione condotta da Corrado Augias dotto e brillante scrittore che ci ha regalato numerosi romanzi tutti da leggere..
M'incanto sempre quando  vedo questo affascinate giovanotto che oggi compie 78..
L'aria ironica, sorniona, spesso sorridente, il volto lungo segnato da rughe con i capelli bianchi che appaiono da poco domati dal pettine..
Ho letto parecchi suoi libri...alle mie amiche consiglio di andare a visionare il lungo elenco che appare nel web....alcuni titoli sono anche in formato Kindle...
In un momento di particolare sfacciataggine, anni fa, gli inviai una e mail piena di complimenti nella quale mi permettevo di consigliargli di scrivere ancora dei romanzi aventi per tema i segreti di   altre città ( avevo letto quella su Roma, Parigi, Londra, New York)..
Mi rispose ..ringraziandomi ..ma non mi promise nulla!!!!

Ed ora finalmente ecco la ricetta!!!
Tempo di preparazione: circa 30'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI per 4 persone
Per il sugo bianco
1 cipollina
70 gr di zucca grattugiata 
175 gr di salsiccia
70 di speck
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 mele grattugiate
3 cucchiai di olio
Parmigiano grattugiato q.b.

Per la besciamella 
20 gr di burro
20 gr di farina 00
200 gr di latte
320 gr di tagliatelle fresche

In un capace tegame, meglio se antiaderente soffriggere dolcemente la cipolla tritata finemente e la zucca grattugiata in 3 cucchiai di olio extravergine...


Unire lo speck tagliato a striscioline ...


E quando quest'ultimo si è ben rosolato aggiungere la salsiccia spellata e ridotta a minuzzoli...


Mescolare bene , cuocere ancora per pochi minuti e versare il vino bianco a temperatura ambiente...
Proseguire la cottura, mescolando di tanto intanto per altri 15'/20'....


Ora aggiungere le mele grattugiare e mescolare ancora per bene per altri 5'....
Nel frattempo preparare la besciamella con le dosi indicate nella lista ingredienti....
Se si volesse usare quella pronta consiglio di diluirla con del latte...solitamente è molto densa....



Cuocere le tagliatelle fresche per il tempo indicato sulla confezione, scolarle  tenendo da parte un poco del liquido di cottura, da aggiungere se il condimento  risultasse troppo denso,  e mescolarle al sughetto...


Unire per ultima la besciamella e mescolare ancora cura....


Non rimane altro che impiattare, possibilmente in tegamini di coccio individuali tenuti in caldo, cospargere ognuno con  parmigiano e decorarlo  con un fetta di speck fatta rosolare in un tegamino antiaderente e senza alcun condimento...


Spero che la ricetta sia piaciuta alle mie amiche...la mela ingentilisce il piatto e lo rende unico!!
Buona domenica!!!

13 commenti:

Ely ha detto...

Augias è veramente un grande personaggio e un grande talento, dolce tesoro! E che dire di queste tagliatelle? Come sai adoro la frutta nei piatti salati e mi hanno davvero fatta impazzire! :D Complimenti, di vero cuore, amica mia! Ti abbraccio sperando tu possa passare un fine settimana splendido e pieno di amore. :) Tvb

raffy ha detto...

beh che dire...un piatto strepitoso, goloso, saporito..posso auto-invitarmi????

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Grazia, questo primo piatto di tagliatelle ci piace davvero molto! Zucca e salsiccia è un duo infallibile, e l'aggiunta delle mele a rendere il tutto più delicato è un'ottima pensata che ti copieremo!
un bacione

la cucina della Pallina ha detto...

adoro le tagliatelle!!!!!!!! e mi mancano, ultimamente con i pupattoli facciamo sempre pasta corta;-)

Stefania Cucina ha detto...

che golosità, complimenti :-)

mamanluisa ha detto...

certamente squisita questa preparazione! ciao e buon sabato

Simo ha detto...

molto interessante l'idea della mela, proverò...appena mi riprendo e mi torna l'appetito ;)
Grazie per la tua amicizia, ti voglio bene

eli ha detto...

Non ho mai letto nulla di Augias, ma ogni tanto mi è capitato di seguirlo in televisione. L'ho sempre trovato una persona molto garbata, mai sopra le righe come tanti suoi colleghi. Mi incuriosisce il libro su Parigi, andrò a cercarlo in biblioteca.

Mi hai fatto venir voglia di tagliatelle! :))))

La Gaia Celiaca ha detto...

augias è un grande, e soprattutto ha uno stile che ormai pochi sanno avere.

queste tagliatelle invece sono squisite, punto e basta!

Elena Trasferimento Militari ha detto...

Adesso mi segno la ricetta e vado di corsa al supermercato (meno male che è aperto la domenica)per comperare gli ingredienti e farmi questo favuloso piatto.Baci

Ilaria ha detto...

Non ho mai letto nessuno dei suoi libri, ma è sicuramente un buonissimo consiglio per una delle mie prossime letture (magari proprio in formato Kindle... così lo "rubo" a Tommy per qualche settimana...).
Qyesto primo è davvaro squisito, complimenti.

Idee nel gusto ha detto...

Ciao sono Lia e ho visto il tuo blog grazie a quello di Valentina La cucina che vale ...complimenti e questa ricetta è molto originale accostamenti molto azzeccati ..Bravissima ciao e a presto Lia

Olga ha detto...

Wow che bel piatto!!! un bacio