sabato 4 agosto 2012

Un contorno super ovvero: Piccoli portafogli di melanzane e..un lavoretto da fare sotto l'ombrellone...


Il talento sa solo vale poco...


Ciò che separa il talentuoso dalla persona di successo è il duro lavoro..
Stephen King (1947)



A volte le amiche mi chiedono: ma quante cose fai???
Il fatto è che non riesco a stare mai con le mani in mano ..eccezion fatta il mattino quando mi sveglio troppo presto e riesco a ciondolare per un tempo infinito..


Poi carburo un po' , grazie al caffè, ridotto ultimamente perché mi faceva salire troppo la pressione oculare ( e quindi ho integrato con il caffè d'orzo)...



Ultimamente..tanto per cambiare.. sto triccottando degli entre-deux di cotone bianco (ferri 2.5) che mi serviranno per unire delle strisce con le quali si fasciavano i bambini..ne ho collezionate un bel po'...



Stiamo poi a vedere cosa ne viene fuori...alla fine dovrei avere una coperta estiva ..dimensioni ancora da appurare....
Se riesce appena decente, e non so quando la finirò,  posterò le foto...



Il lavoro che propongo oggi è semplice e poco costoso..basta acquistare al mercato due scampoli di tessuto ( il mio è di fibra sintetica e quindi lavabile traquillamente in lavatrice) costo circa € 3 ciascuno e poi con avanzi di lana in tinta fare delle strisce, lunghe quanto sono lunghi i 4 lati  più uno centrale e quindi, raggiunta la lunghezza desiderata applicarli  a dietro punto sulla stoffa stessa..
La treccia che ho triccottato io è di 6 maglie con incroci ogni 8 giri più almeno 2 maglie di margine per lato e la lana è un avanzo di alpaca che per fortuna è in tinta..
Ma ogni variazione è possibile: stoffe in cotone con entre-deux in tinta sempre in cotone o contrastante possono dar luogo a deliziose copertine e addirittura a un copripiumone..
Ma forse sto volando un po' con la fantasia...
Non bisogna poi preoccuparsi per la lunghezza della striscia in corso d'opera..basta arrotolarla e  usare un elastico per non averla penzoloni mentre si lavora..
E riporla in borsa quando si è stufe....


Tornado terra terra ecco un contorno semplice e gustoso che può dare una botta di vita ad un secondo magari poco entusiasmante..


Tempo di preparazione: circa 30' o poco più
Costo: basso
Difficoltà:*


INGREDIENTI
3 melanzane medie
300 gr di patate piccole e possibilmente tonde
2 cucchiai di parmigiano
 1/2 scatola di pelati a pezzettoni o pomodoro fresco a cubetti
1 confezione e 1/2 di Alici in salsa Piccante della Rizzoli
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Olio extravergine q.b.


Per prima cosa cuocere a vapore nella pentola pressione le patate precedentemente sbucciate e lasciate intere....12'/15' dal sibilo.


Intanto cuociamo le melanzane.
Avrei dovuto friggerle ma ho trovato  una via di mezzo , infatti ho messo poco olio in una padella antiaderente e ho fatto rosolare le fette, private della buccia e tagliate ad uno spessore di circa 1 cm., in questo modo rigirandole un paio di volte..
Aggiungere altro olio ( e sempre poco) per la successiva cottura..




Disporre quindi le fette man mano che sono cotte su un largo piatto salando leggermente ogni strato....



Per questo contorno ho usato queste favolose alici della Rizzoli dal gran sapore che hanno valorizzato  il piatto.


Su un grande tagliere disporre le fette di melanzana e su ognuna una fetta di patata tagliata sottilmente e un filettino d'acciuga...
Non occorre salare le patate...



Ripiegare a libro le fette di melanzana così farcite e disporle in una pirofila unta con poco olio  che vada in forno come appare in foto...



Ora disporre sulle strisce di melanzane una passata di pomodori a pezzettoni o meglio ancora del pomodoro fresco ( i cuori di bue sarebbero l'ideale) tagliato a cubetti fatti scolare per bene per eliminare il succo in eccesso e quindi cospargere il tutto con parmigiano...

Non occorre salare il pomodoro...



Infornare in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 20'/30'...



Questo contorno può essere gustato anche a temperatura ambiente e col caldo che fa non è poi male...
Ottimo anche il giorno dopo..
Con le patate che possono avanzare si può fare un'insalata con ingredienti che la fantasia può suggerire...
E con questa ricetta auguro a tutti : Buone Vacanze con un piccolo consiglio.
Se andate all'estero registratevi sul sito della Farnesina , mi pare che il sito sia"Dove siamo nel mondo" o qualcosa del genere..
Può essere utili in tutti i casi!!

13 commenti:

Mary ha detto...

Buonissimo!

gloria cuce' ha detto...

Ma sono troppo sfiziosi questi involtini!!!!
Mai assaggiati fatti così devo provarli assolutamente!!!!!

Elisabetta ha detto...

buonissimi questi portafgogli,Grazia!!!!!carinissimo il lavoro,con la treccia..quando aspettavo i miei figli,lavoravo anch'io..ricamo,uncinetto,ferri..ho una voglia di rifare qualcosa.^;*complimenti e felice weekend,cara!!

p.s qui,si schiattaaaaaaaa dal caldo:))

Claudia ha detto...

Quelle alici sono eccezionali... le immagino all'internod ella melanzata.. Ghiottissime davvero!!! baci e buon w.e. :-)

Ely ha detto...

Inutile dire che hai fatto delle melanzane buonissime.. le amo fatte in questo modo... e poi, il tuo lavoro in grigio è qualcosa di stupendo: lo trovo fine, delicato.. mamma mia, Grazia, sei brava anche alla maglia! :D Un vero tesoro di persona.. complimentissimi!! Ti abbraccio forte! E buona domenica in compagnia della tua famiglia :)

matematicaecucina ha detto...

ottimo contorno e bellissimo lavoro!
Sei un'eroina a lavorare sotto l'ombrellone col caldo che fa...

Simo ha detto...

favoloso questo piatto Grazia mia!
E poi che bella la coperta...che bravura e che pazienza!!!!!!

carmencook ha detto...

Sfiziosissimi i tuoi portafogli!!
Particolare e gustoso il ripieno!!!
Un piattino davvero speciale!!!
Un bacione e buona domenica
Carmen

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Grazia, insomma non ti fermi mai eh?!
Buonissime queste melanzane così farcite! L'idea di acciughe e patate all'interno ci invoglia parecchio! La proviamo quanto prima.
baci baci!

aleste ha detto...

Bellissima ricetta,molto gustosa e complimenti anche per il lavoro a maglia sembra venuto proprio bene.
Buona domenica.

MarinaM (Ricette Reali) ha detto...

ciao Grazua/Mammazan allora io invidio moltissimi chi sa lavorare ai ferri come te. mia nonna ha tentato inutilmente di insegnarmi - per 30 anni circa - poi ha lasciato perdere a me la maglia viene lenta come una rete da pesca. insomma non sono portata e mi fa una rabbia, lei era bravissima e pensa che un cardigan fatto quando avevo 14 anni e ritrovato per caso, ho ripreso a metterlo. per contro sono brava, sempre grazie a lei, con l'uncinetto. almeno qualcosa :-)
quanto ai portafogli l'idea è davvero carina, meglio della parmigiana classica, veloce, sfizioso. li farò quando le temperature me lo consentiranno.
un abbraccio e buone vacanze anche a te.

Gialla ha detto...

C'è poco da fare, sei veramente un vulcano e non posso che esserne felice dato che da te posso solo imparare!!!
P.s. non è che è rimasto un piccolo portafogli per il mio pranzetto? :)
A presto
Gialla

MiniCuoca91 ha detto...

Buonissimi!!! E' un'ottima idea e poi adoro le melanzane! :)