giovedì 30 agosto 2012

Una marmellata eroica ovvero: Marmellata di castagne ..e....scuse!!!




Non è vero che un amico si vede nel momento del bisogno...


Un amico di vede sempre...
Roberto Benigni (1952)


Il titolo del post faceva cenno a delle scuse che sono ormai doverose...
Infatti non riesco a ricambiare tutte o quasi tutte le visite che ricevo e non per snobismo ma...per mancanza di tempo.
Come sarà ormai evidente dai miei post che precedono questo la maggior parte della mia giornata è ben spesa per accudire la mia adorata nipotina...
Per me è un piacere ineguagliabile e per i suoi genitori un grande sollievo...almeno sanno che la piccina è in buone mani e possono andare tranquillamente al lavoro...
E so quanto questo possa essere importante!
Ricordo ancora la girandola di baby sitter che sono passate a casa mia quando i miei figli erano piccoli e dovevo andare a lavorare...
Salvo sapere dopo dai vicini che i miei piccoli piangevano...
Solo una tra queste ricordo con enorme gratitudine..
Quando tornavo a casa la sera infatti  lei era seduta per terra con mia figlia acciambellata tra le sue gambe e la pettinava delicatamente e sia lei che mio figlio, di poco più grande, erano sereni e rilassati..
Ancora grazie Maria!!! 
Detto questo a chi si chiede come riesca ancora a pubblicare ricette con regolare frequenza il mistero è svelato..
Cucino abbondantemente nel fine settimana e quindi riesco ad aggiornare il blog come di consueto...
Con questa ricetta partecipo al contest ( ragazze sta per scadere il termine ultimo che è stato fissato per il 1° settembre!) di Nonna Papera


Perché questa marmellata è eroica???
Lo vedrete in seguito infatti richiede tempo e pazienza ma il risultato, se deciderete di seguire la ricetta, sarà davvero ottimo e apprezzato da coloro i quali non solo la gusteranno come ricco regalo ( visto il tempo che occorre per la sua preparazione) ma la vedranno impiegata in parecchi dolci e poi, a differenza di quelle in commercio è tutta un'altra cosa...infatti appare come una sorta di marron glacé spezzettati in una morbida crema ma sempre di castagne!!


Molto volentieri ripubblico questa ricetta anche perché penso possa rappresentare un ottimo regalo per Natale.....

Infatti io oltre a biscotti ed altro,  aggiungo nel cesto che preparo per gli amici più cari,  qualche barattolo di questa marmellata molto particolare e eroica come accenno nel titolo del post ed ora le mie amiche scopriranno anche perché.....

Una parte dell'eroismo dovuto alla raccolta è sparito in quanto  le castagne in questione mi sono state regalate con il fine ultimo di avere un ritorno in barattolo a tempo debito...ahhhhh gli amici interessati!!!

Quindi non sono andate a raccoglierle nel bosco dietro casa mia, non mi sono punta con i ricci che a volte penetrano anche nelle scarpe specie se non calzo gli scarponcini che mi servono anche per far fuoriuscire le castagne dal riccio e via dicendo...

Mi rimane solo il callo da un anno all'altro causato dal coltellino che uso per pelarle....

Tempo di preparazione: 40' per la cottura in pentola a pressione; 1 ora per pelarne 1 kg ( ameno che non si riesca ad essere più veloci) e circa 20' per la cottura della marmellata.
Costo: quasi zero se raccolgono personalmente le castagne   o se ce  le regalano  altrimenti è abbastanza cara
Difficoltà:*

INGREDIENTI

1 kg di castagne , peso netto
600 gr di zucchero semolato

Di solito, quando raccolgo io le castagne le tengo a bagno in una grande bacinella per un paio di giorni, cambiando l'acqua una volta al dì...

Comunque è sempre meglio dare loro una lavata prima di cuocerle...

Vanno quindi cotte in pentola a pressione, ricoperte da acqua fredda, senza praticare alcuna incisione per circa 40' dal sibilo....

Prelevarne un piccolo quantitativo per volta, lasciando le altre nella loro acqua di cottura e sbucciarle mentre sono ancora calde.....

Sistemarle, via via che sono pelate in una capace scodella (  quelle che rimangono intere di solito le metto in barattolo e le ricopro di liquore Amaretto...altro regalo che si può fare)

Quando la pelatura delle castagne è terminata e l'aureola lampeggia sulla testa pesare, le castagne e unire 600 gr di zucchero per kilo di frutto pulito... 

Mescolare per bene e porre in frigo o luogo fresco per una notte......



Passato questo tempo le castagne & zucchero appaiono così.....




Ora trasferire il tutto in una pentola dal fondo spesso e cuocere fino a quando lo zucchero è stato completamente assorbito e la marmellata ha la consistenza che appare nelle foto di inizio post....

Occorrono circa 20'-30'



Imbarattolare come di consueto usando un cucchiaio e sbattendo il barattolo sul piano di lavoro su cui si è posizionato  uno strofinaccio , per far assestare il tutto....




Di solito io riciclo i barattoli usati  ma è opportuno usare coperchi nuovi....




Coprire i barattoli con un plaid  fino a completo raffreddamento e quindi infiocchettarli e regalarli oppure, cosa che farò io, mescolare la marmellata con panna montate per preparare una Charlotte...ma questa è un'altra storia!!


16 commenti:

Elisabetta ha detto...

che meraviglia,Grazia!!ma le castagne che ti hanno regalato durano cosi' tanti mesi?complimenti e felice giornata,cara;0))

MarinaM (Ricette Reali) ha detto...

fuori stagione ma deliziosa, adoro le castegne in tutte le loro forme e declinazioni. e un bacio alla nipotina.

serena ha detto...

ciao grazia! trovi già le castagne?! wowww .. cmq questa marmellata sa tanto di goloseria .. sarà deliziosa!!! brava, soprattutto per il coraggio di aver spellato un kg di castagne!!!!

Tamtam ha detto...

due parole sulla nipotina: goditela più che puoi, è la cosa più importante in questo momento per te e per lei, si porterà questo ricordo per tutta la vita, la mia mamma non l'ha fatto, ha fatto poco la mamma e ancora meno la nonna, ed io ho dovuto lasciare il lavoro per evitare baby sitter incapaci...
La marmellata di castagne è una delle mie preferite, ma è un supplizio farla, lessare, sbucciare le castagne, è un lavoro lunghissimo, io ho anche una ricetta molto particolare, che non vedo in giro, viene dalla montagna della castagna Igp, ci proverò...baci carissima

Simo ha detto...

fai benone a dedicarti alla piccina, son momenti bellissimi, impagabili e indimenticabili.
P.s.Ti abbraccio forte e spero di riuscire a chiamarti presto!
Ed ottima la marmellata eroica..........

annaferna ha detto...

ciao cara
sicuramente votata al sacrificio!!! Più di me che sto togliendo i noccioli dagli acini di uva ad uno ad uno!!! Grrr......
^_____^
baci alla piccola e un abbraccio a supernonna!!

carmencook ha detto...

La marmellata di castagne è quella che preferisco in assoluto!!!
La tua è splendida, mi ci tufferei sopra a pesce con tutti quei bei pezzetti di castagne!!!
Per ora me la appunto e a tempo debito la provo!!!
Un bacione e grazie
Carmen

Valentina ha detto...

Carissima Grazia, non devi scusarti, sei una nonna super e una bellissima persona, è un piacere venire qui a trovarti e vedere le tue delizie! Questa marmellata di castagne è golosissima, prossimamente voglio farla anche io, segno la tua ricetta! :) Un bacione a te e alla nipotina!

Manuela e Silvia ha detto...

Saggia questa citazione sull'amicizia!!
E buonissima la marmellata!! proprio quello che ci vuole sulle fette biscottate domattina ;)
baci baci

matematicaecucina ha detto...

è ora di colazione e la mangerei volentieri! Buon fine settimana, Laura

Antonella-Vera55 ha detto...

Ottima ,gustosa ,molto amata dai bambini ,questa marmellata ! la stagione autunnale sta arrivando e quindi sarà reperibile anche la materia prima ,per mettersi a lavoro!un caro saluto

Ilaria ha detto...

Anche per me il tempo è un vero cruccio. Tu figurati che in ufficio siamo passati da quattro a uno (io!) e non certo per una diminuzione di lavoro. Ti lascio solo immaginare la mia giornata. Riesco saltuariamente a far visita un po' di qua e un po' di là solo in pausa pranzo, durante i viaggi in treno o alla sera. Ma spesso sono troppo stanca persino per respirare.
Certo che le tue giornate sono troppo più divertenti assieme alla tua nipotina. Immagino che sia un vero sollievo sapere che possono lavorare sapendo che lei è in buonissime mani.
Non ho mai assaggiato (e credo di non averla neppure mai vista in giro) la marmellata di castagne. Ottima!
Un abbraccio.

Scamorza Bianca ha detto...

Sei fantastica!!!!!

Zenzero Blu ha detto...

Buonissima complimenti!!!

Paola ha detto...

ok! rientrata alla base e inserito tutte le ricette in gara!
martedì 4 settembre estrazione vincitore!
grazie per la partecipazione Grazia, ci sentiamo presto!
bacioni
Paola

Lucia ha detto...

Chiamarla marmellata è riduttivo, Grazia! Questa è una vera chicca e non vedo l'ora di provarla! :-)