domenica 26 agosto 2012

Ricordo di Neil Armstrong e Marmellata di pesche e....





Questo è un piccolo passo per un uomo...
Ma un balzo gigantesco  per l'Umanità...
Neil Armstrong (1930-2012)

Ieri la stampa mondiale ha dato notizia della morte di Neil Armstrong.
I più giovani, probabilmente, non si ricorderanno chi sia  questo   coraggioso signore, sì perché portare a termine un'impresa come quella di atterrare sulla Luna implica non solo una grande preparazione ma anche un coraggio straordinario, ma basta andare a  vedere qui e potranno leggere la sua biografia..
I più anziani tra di noi probabilmente avranno seguito alla televisione l'emozionante atterraggio sulla Luna, immagini riproposte anche durante le odierne edizioni dei telegiornali.
Infatti nel luglio del 1969 venne affidato ad Armstrong il comando dell'Apollo 11, la prima navicella con equipaggio destinata a posarsi sulla Luna e, il 20 luglio 1969, insieme al collega Edwin Aldrin, è il primo essere vivente a che impresse la sua impronta sulla superficie lunare.
A lui e al suo equipaggio gloria e onore!!!



Forse la marmellata di pesche che propongo oggi  gli sarebbe piaciuta magari spalmata, american style, su un pancake in alternativa allo sciroppo d'acero..



E anche una fetta di questa crostata con  le stelline che possono ricordare il firmamento che lui vide relativamente da vicino..




E' ancora tempo di marmellate e conserve varie....

Vedo nei supermercati carrelli pieni di pacchetti di zucchero, barattoli di vetro e relativi coperchi ( io riciclo i barattoli usati ma uso sempre coperchi nuovi) e anche parecchie bottiglie di alcol...

Siccome sono curiosa ho chiesto alla signora che ve aveva fatto provvista quale uso ne avrebbe dovuto fare... e lei mi ha risposto che doveva preparare il liquore al genepì....

Io al massimo mi slancio a preparare il limoncello e quello al timo che raccolgo nel prato dietro casa e mi basta già......

La marmellata che propongo oggi è a base di pesche, mandorle a filetti e amaretti proprio per dare alla stessa una botta di vita e ....ho usato il Fruttapec 2:1 perché non volevo invecchiare di più vicino ai fornelli....

Tempo di preparazione per la marmellata: circa 30' in tutto ( è compreso il tempo di preparazione della frutta)


Con questa ricetta partecipo al contest di Nonna Papera



Tempo di preparazione: con il Fruttapec pochi minuti più quello per mondare e preparare la frutta

Costo: medio
Difficoltà:*


INGREDIENTI

1 KG DI PESCHE AL NETTO
500 GR DI ZUCCHERO
70 GR DI AMARETTI
50 GR DI MANDORLE IN SCAGLIE
1 BUSTINA DI FRUTTAPEC 2:1
PER LA CROSTATINA
UN AVANZO DI MARMELLATA 4-5 CUCCHIAI 
UN AVANZO DI FROLLA PREPARATA NEL SOLITO MODO O CON PASTA FROLLA GIA' PRONTA


Come si vedrà nella foto seguente ho adoperato sia pesche gialle che quelle noci....dovevo farle fuori ...... non sarei riuscita a mangiarle tutte in tempo utile....




Vanno sbucciate ( se sono di giardino io lascerei la buccia che conferirà alla marmellata un colore più intenso)...... e tagliate in pezzetti piccoli

Se si usa il Fruttapec 2:1, o volendo anche quello 3:1, mescolare lo zucchero, nel mio caso 500 gr per chilo di frutta versarlo sulla frutta e mixare con cura....

Basta leggere poi le indicazioni riportate sulla confezione del Fruttapec...che consiglia di usare una pentola a pareti alte perché la marmellata, che deve essere cotta a fuoco vivace, tende a ...salire....

Meglio evitare di avere più marmellata che pentola!



Mentre la marmellata cuoce sbriciolare gli amaretti ......




E unirli alle mandorle a filetti ...se non le avete basta tritare le mandorle normali col il mixer....


Ecco qui sotto il mix che ho aggiunto alla marmellata cotta appena ho spento il gas e prima di imbarattolare.....



Ho ottenuto con le dosi sopracitate 4 barattoli da 280 gr e con un avanzo di marmellata e uno di pasta frolla che 
avevo conservato in frigo ho preparato questa piccola crostatina.....


La crostatina va infornata partendo da forno freddo ma col termostato impostato sui 160° per circa 20'....

Unico vezzo ho sistemato delle stelline ricavate dagli avanzi di frolla in luogo della solita griglia.....


Si può notare che un attimo di distrazione ha fatto sì che alcune stelline si siano colorate un po' troppo... infatti non ho rigirato a tempo debito la teglietta cosa che si deve sempre fare anche se il forno è ventilato......




Comunque la crostatina è sparita in un momento anche se alcune stelline avevano perso un po'...il loro splendore.....




Perché non prepararne un po' da regalare a Natale...almeno è una cosa diversa dal solito...siamo ormai diventati tutti un po' esigenti in fatto di gusto.....
A tutti buona domenica: Beatrice ha fatto visita per poco tempo e ora, in luogo della pioggia tanto sospirata, tira un vento che ti porta via!!!

9 commenti:

colombina ha detto...

Buona, con la marmellata fatta in casa poi... divina!!!

Angelica ha detto...

Adoro la marmellata fatta in casa!Non l'ho mai preparata perchè ho mamma che la prepara di tutti i gusti!

Paola ha detto...

Ciao!
Appena rientro a casa la inserisco nel contest, mi ispira molto e penso proprio che la rifarò a breve!
Sto ancora aspettando tuo indirizzo x mail x inviarti Fruttapec, ti ricordo mia mail p.ranfagni@hotmail.it
A presto
Paola

Ely ha detto...

Il tuo post è davvero molto tenero. Mi unisco al commiato per Armstrong, poichè con lui un pezzo di storia se n'è andato, per sempre. Ma non certo il suo segno.
La tua crostata è splendida, molto dolce con quelle stelline, Grazia!
Un abbraccio grande

Valentina ha detto...

Mi unisco al ricordo di Neil Armstrong, grazie per averlo ricordato, sei sempre dolcissima e sensibile :) Questa crostata è deliziosa, poi tutte quelle stelline sono veramente belle! Complimenti di cuore, un bacione :)

Monica ha detto...

La mia attenzione è stata catalizzata dalla foto della marmellata in purezza!!!
Non ho potuto fare a meno di farmi venire l'acquolina in bocca...

Giovanna vanna ha detto...

interessante il tuo blog, e tu mi hai fatto subito simpatia! piacere io sono Vanna e mi sono appena iscritta, ti va di ricambiare? grazie ti aspetto!

matematicaecucina ha detto...

ti copio l'idea della crostata con le stelle, ma non aspetto Natale per farla.
Un abbraccio, Laura

Mammazan ha detto...

@Giovanna vanna
Grazie per la simpatia che ricambio ma non so come fare a venire nel tuo blog..Tu appari su google + ma non sono riuscita a trovare altro
Dammi una dritta!!