domenica 5 agosto 2012

Oh..Marilyn!!!!


Lo so ...avrei potuto scegliere una foto diversa e più bella da allegare ma quando sono andata su Google Immagini e ho visto questa mi sono subito ricordata di un maglione che avevo confezionato per mio figlio quando era adolescente..un lavoro lungo da morire con tutti i colori che appaiono in questa foto avvolti  su navette poste al rovescio del lavoro  e da incastrare per ottenere l'effetto voluto...
Ma oggi il mio pensiero va a lei, così bella e sfortunata morta così giovane e disperata...
Sono passati 50 anni da quando lei nella notte tra il 4 e il 5 agosto venne trovata morta, apparentemente suicida, nella sua casa  per un'overdose di barbiturici anche se molte voci hanno sostenuto l'ipotesi dell'omicidio.
Il mistero sulla sua morte non è stato mai svelato ma ha contribuito a far entrare Marilyn nel mito...
E il mito continua a rimanere vivo nella nostra mente e nei nostri cuori.
Mi chiedo spesso cosa sarebbe cambiato nella sua vita se avesse avuto una famiglia normale al suo fianco e come supporto....un papà e una mamma che l'avessero potuto   seguire con amore ed eventuali consigli onde  evitarle, almeno in parte, gli errori di valutazione da lei fatti nei confronti dei suo vari mariti e partners..
Forse ragiono da mamma che segue ancora i suoi figli ormai grandi ( il mio maggiore ha la stessa età che aveva lei quando è morta) non solo con l'affetto ma con la partecipazione alla loro vita privata quando loro desiderano   parlarmene e confidarsi ...
Specie le donne belle si creano dei complessi e sicuramente lei ne aveva a iosa: l'essere considerata sono un bel corpo senza intelligenza, l'essere solo desiderata e non amata, l'essere consapevole della sua ignoranza a cui pose  rimedio frequentando l'Actors Studio un impegno che sembrò rigenerarla e che riuscì momentaneamente  a farle dimenticare i suo travagli interiori...
Bella e tormentata fino alla fine..
Cara Marilyn ti ricordiamo tutti con struggimento e con il grande rimpianto  che una creatura bella ed intelligente come te e con enormi potenzialità sia sparita da questi schermi ma non dai nostri cuori!




5 commenti:

Ely ha detto...

Sei sempre così sensibile.. si, purtroppo delle volte non trovare la sincerità nei sentimenti della gente può 'uccidere'. Avere tanta gente attorno ma non essere mai amata, capita, compresa con verità.. è come essere completamente soli. Povera Marilyn. Spero che, dovunque sia, ne abbia trovato proprio tanto. Un abbraccio Grazia...

Chiara Giglio ha detto...

è stata unica ed irripetibile, che sia in pace finalmente...Un abbraccio Grazia, buona settimana...

annaferna ha detto...

ciao cara amica
forse è stata la sua prematura scomparsa a crearne il mito, forse se fosse invecchiata sarebbe inevitabilmente stata dimenticata come a tante altre star del cinema!
Forse con una famiglia solida alle spalle non sarebbe arrivata a creare il mito, forse....ma con lei , il suo mito , i suoi films siamo cresciuti un po' tutti rimpiangendo quanto fosse bello godere della visione di una vera bellezza senza botulino!
E' bello leggere il tuo post e ricordarla così!
baci

matematicaecucina ha detto...

sono troppo giovane per ricordarla da viva. Da ragazza l'ho sempre considerata un po' oca, avevo altri riferimenti femminili; forse con la guida di una famiglia non avrebbe fatto le scelta che ha fatto, ma in questo caso non ci sarebbe il mito.
Laura

Valentina ha detto...

Marilyn... un'anima bella e sensibile, bella dentro e fuori. Ogni volta che ci penso mi si stringe il cuore, la troppa sensibilità l'ha schiacciata, non è mai stata capita. Grazie per averla ricordata, ti abbraccio :)