martedì 10 maggio 2011

Una crostata profumata..anzi due con i prodotti San Cassiano


Un uomo solo a trent'anni è un single, un figo, uno con la sindrome di Peter Pan.....



Una donna sola a trent'anni è additata come Annibal Lecter all'ora dell'aperitivo.....

Geppi Cucciari ( 1973)



In un vecchio programma condotto da Mike Buongiorno una delle domande rivolte ad u concorrente era questa: "Qual'è il dolce più amato tra gli italiani?"......



L'interpellato non seppe rispondere correttamente ma la risposta giusta era LA CROSTATA!!!!!

Buona, sempre, facile da preparare o con la base preparata in casa con la marmellata sempre casalinga o con quella acquistata già pronta , è sempre un successo.....

Comoda da portarsi appresso per la colazione dei bimbi a metà mattina o per lo spuntino spezzafame per chiunque.......

La base di frolla si può arricchire a piacimento e il ripieno può ,sempre,rappresentare una piacevole sorpresa......

Quella che propongo oggi contiene due ingredienti speciali, infatti per la frolla di base ho usato le bucce di limone che mi erano avanzate dalla preparazione del limoncello...erano così belle e profumate che non ho osato buttarle via e una marmellata, anzi due veramente speciali...

La prima è a base di Frutti di Bosco ( che è una parte dei bellissimi prodotti inviatimi dalla ditta Cascina San Casciano) la seconda ha visto l'impiego di una marmellata di mirto ricordo di un viaggio in Sardegna...

Prima di postare la ricetta ho atteso il giudizio di un esperto consumatore di crostate e sempre molto critico e cioè mio figlio...

Dopo la sua approvazione eccomi qui a proporla alle mie amiche....


Tempo di preparazione: circa 30' ( per la frolla, col mixer 10')
Costo basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per la frolla di base
300 gr di farina 00
120 gr di burro
120 gr di zucchero
15 gr di bucce di limone avanzate dalla preparazione del limoncello o, in mancanza, la buccia grattugiata di un limone non trattato
1 uovo e un tuorlo
1 pizzico di sale
Pochissima acqua o limoncello

marmellata a piacere

In questo caso marmellata ai frutti di bosco della Cascina San Cassiano
marmellata di mirto


Ecco qui sotto le bucce di limone recuperate dalla preparazione del limoncello....



In questo caso le ho frullate con tutto lo zucchero indicato nella lista ingredienti....

Ho unito quindo la farina e il burro a pezzetti con l'aggiunta di pochissima acqua.....volendo si può aggiungere anche poco limoncello per magnificarne il profumo......

Lavorare brevemente il tutto e porre in frigo per circa 30'......



Ed ecco qui sotto le due marmellate che ho usato .........

Con questa in particolare ho preparato la crostata più grande ...quella con la superficie decorata con le strisce disposte a canestro...una volta tanto la griglia mi è venuta bene......

Le teglie usate vanno pennellate d burro e ben infarinate.....aggiungo questa precisazione per le amiche che mi seguono e sono ancora alle prime armi.....anche se è ovvio preferisco sempre precisare ...



E questa è la marmellata a base di frutti di bosco delle San Cassiano......



Un profumo che non vi dico!!!!!



Qui ho voluto creare una semplice decorazione che rappresenta un fiore, realizzata con un tagliabiscotti a forma di foglia..... facendo delle piccole incisione sui vari petali......



E ho pennellato la superficie con poco latte......



Infornare in forno spento ma col termostato posizionato si 160° per circa 30' o fino a doratura...

La superficie deve apparire bionda......

Qualche pasticcetto devo averlo fatto in questo post!!

Concludendo ..con la frolla di base ho preparato due crostate : la più piccola (18 cm di base), una più grande ( 24 cm di base ) ed una dozzina di biscotti che appaiono all'inizio del post...

Qualche domanda o delucidazione???

Sono sempre qui!!

Buona giornata tutte!!

26 commenti:

I fiori di loto ha detto...

mike aveva ragione ... la crostata è buonissima!!

Tamtam ha detto...

io trovo tutto splendido, la crostata con i petali o le foglie è una bellezza e anche l'altra ....a me le crostate fanno impazzire, ne mangerei di continuo...baci

Ale ha detto...

che bellezza questo dolce !

annaferna ha detto...

come sempre brava e precisa....non c'è bisogno di altri chiarimenti mia cara ...tutto chiarissimo e ,se mi consenti, davvero geniale l'idea delle bucce riciclate!!! chissà che frolla profumata !!!
bacini

raffy ha detto...

Cara Grazia, tu mi prendi sempre per le papille... come facciamo adesso che mi hai fatto venire voglia di questo dolcino così prelibato?! lo voglioooooooooooo

✿ Elena ✿ ha detto...

E' proprio vero! Anche per me la crostata è il dolce preferito! E poi io non amo particolarmente la marmellata...ma nelle crostate mi lecco sempre i baffi! :)
Baci baci

Anonimo ha detto...

come le hai conservate le bucce del limoncino? io le fo fatte seccare ma poi mi sembrava non sapessero più di niente....e cosi le ho buttate. Dove ho sbagliato?
Grazie e complimenti per le tue favolose ricette.
Manu

Michela ha detto...

Ciao, stamattina ho fatto la torta di mele, ma adesso che ho visto questa tua bellissima crostata decorata così bene mi è venuta subito la voglia di farla...mi sa che domani....
Ciaooooo e complimenti !!!

Tatiana ...e le sue torte :) ha detto...

Bellissime :)))
Bacioni cara!!!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! che bella questa crostata! I petali sono proprio splendidi! e chissà com'è buona anche!!!
baci baci

Mammazan ha detto...

@ Manu
Cara Manu
Io le ho messe in un barattolo con coperchio come quelli che si usano per la marmellata e poi ho messo tutto in frigo...
Ora ne ho ancora e spero siano ancora buone ma...il limoncello lo preparo speso per cui potò usare anche le prossime
Baci

Valentina ha detto...

Proprio vero, la crostata si presta a tutto, è sempre buona e si può andare dal cioccolato alle marmellate e a molto altro!! Bravissima Grazia!

Natalia ha detto...

Hai ragione, la crostata è uno dei dolci più versatili e buoni da realizzare.
Bacioni.

Sara Torri ha detto...

La voglio anch'iooooooooooooooooooooooooo :-D
buonissima e bellissima la decorazione!
con queste crostate finisce per piacermi anche la marmellata che non amo particolarmente...
cara Grazia, se non ci fossi, ti dovrebbero inventare!

ciao
Sara

mari_angela ha detto...

che bella e che buonaaaaaaaaaaa :)))))))))

ELel ha detto...

E' vero semplice e ad effetto, soprattutto se con delle marmellate eccezionali come queste!

Lucia ha detto...

Confettura... di mirto??? Sai che non sapevo nemmeno che esistesse? Si impara sempre qualcosa, a venire a trovarti! Senza contare che non ci lasci mai andare via a bocca asciutta... almeno virtualmente parlando! :-) Splendide crostate, Mammazan! Ma che te lo dico a fa'? :-)

Lady Boheme ha detto...

E' semplicemente PERFETTA!!! Bellissima e golosa, complimenti, un bacio

giovanna burroealici ha detto...

quella marmellata così scura e compatta mi sta facendo impazzire. complimenti per la tua bellissima crostata

sulemaniche ha detto...

la crostata è la mia passione, buona e davvero bella con il fiore, piacere di conoscerti, ti seguo!

eli ha detto...

Con me sfondi una porta aperta! Adoro le crostate!!!!!
La decorazione a fiore mi sa... che te la copio.
Bacione

Tamtam ha detto...

Ieri sera ho fatto la crostata e sopra come la tua, la mia è un po' più bruttina, ma molto buona, friabilissima, volevo avvisarti che metto la foto su fb con il link al tuo blog...baci

Elisabetta ha detto...

ma che bella questa "fior"di crostata,Grazia!!!!!hai ragione,è il dolce piu' amato dagli italiani e con la frolla profumata al limone,come consigli tu,deve avere un gusto ed un aroma spettacolari!!!provero' la prossima volta,che preparero' la crostata!!!grazie per le tue splendide coccole dolci ed i tuoi preziosi consigli,amica mia!!un bacione^;*

vickyart ha detto...

vero!!la base si sposa cn tutte le marmellate e tipi di frutta e creme varie..èveloce e buona sempre!

Cannella ha detto...

Ciao, che meraviglia le crostate...ma la marmellata di mirto dove l'hai trovata????
Per il resto....io un Peter Pan ce l'ho in casa anzi due!!!
Un abbraccio!

Mammazan ha detto...

@Cannella
La marmellata di mirto l'ho acquistata in Sardegna in un supermercato di Palau.
Bacioni