mercoledì 4 maggio 2011

Ciambella di pere e formaggio



Noi possiamo amare il genere umano soltanto in determinati individui concreti.....



Ma mediante l'uso del pensiero e dell'immaginazione possiamo renderci pronti ad aiutare colori che hanno bisogno del nostro aiuto....

Karl Popper (1902-1994)



Anticiclone delle Azzorre...lievi velature di nuvole sul Piemonte.......



A me sembra invece che il mio paese sia il gabinetto del Piemonte......

Ogni nuvola viene a fare pipì qui.......

Siamo al 5 di maggio, guardo con voglia gli abiti non dico leggeri ma di medio peso e poi passo oltre e ritorno ad indossare capi di maglia ...

Ieri ero ad Avigliana dalla mia amica che possiede una bella villa da cui di possono ammirare i due laghi e, con fasi alterne, si poteva godere di un bel sole oppure, appena questo era velato dalle nuvole, un'aria gelida ci costringeva ad indossare i golfini......

Devo trovare il coraggio di mettermi a cucire qualcosa per l'estate.......

Ricordo sempre l'invito di Burda Moden ( ormai abbastanza decaduto come varietà di modelli ...ormai nessuno cuce più mi hanno spiegato) : "E' arrivata l'estate...fatevi un abito nuovo.....

Ma non è detto che non tiri fuori la macchina da cucire come feci lo scorso anno, poco prima di partire per gli Usa,...infatti mi confezionai una gonna e giacchetta a fondo nero e come tema dominante ...dei grossi limoni belli gialli...

Tanto ho deciso che alla mia età mi posso permettere tutto!!!!!

Ma questa ricetta che propongo non ha niente di stravangante: buona, semplice e facile da eseguire...provare per credere!!

Tempo di preparazione: circa 20'/30'
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

4 uova tuorli e bianchi separati
100 gr di parmigiano grattugiato
60 gr di fontal o altro formaggio di media stagionatura a dadini
200 gr di panna da cucina
3 gr di erba cipollina secca
175 gr di farina 00
75 gr di Frumina... ma anche la fecola di patate credo possa andare bene
1 bustina di lievito istantaneo ( io ho usato il Pizzaiolo..ma vedi più sotto)
200 gr di pere a dadini

Qui sotto l'erba cipollina secca....si può , volendo sostituire con quella fresca..... ma spesso non di facile reperibilità...




E un mix di formaggi: la ricetta originale ( sto provando buona parte di quelle contenute nel ricettario della Paneangeli a cui non faccio pubblicità.... ma perché poi in fondo non approfittare delle loro idee??)

Quindo ho aumentato la quantità del parmigiano ed ho unito un po' di fontal ...si possono usare anche avanzi di altri formaggi che languono in frigo, tanto in forno si fondono tutti!!



E le pere che ingentiliscono la torta salata ...... ce ne voglio due .....peso netto 200 gr.



Sbattere i tuorli con 4 cucchiai di acqua ben calda......



Unire i formaggi......


La panna da cucina....



L'erba cipollina.......



E la farina e la frumina setacciate precedentemente con una bustina di lievito ( io ho usato quello della ditta sopracitata ma credo che vada bene anche il lievito per dolci SENZA alcuna profumazione tipo la vanillina)......



E, se gradita, una bella macinata di pepe fatta al momento......



Le chiare montate a neve fermissima con un pizzichino di sale....



E, per ultime, le pere ridotte in dadolata......



Mescolare il tutto benissimo e poi versare l'impasto in uno stampo ad anello abbastanza grande , per evitare che si sia più torta che contenitore........ben pennellato di burro ed infarinato.....




E via in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 30'-40'......

Ecco è tutto!!!!!

Consiglio di gustare questa torta salata appena tiepida o di passarla un momento in forno se preparata in anticipo!!
E a tutte le mie amiche auguro una serena giornata ...in tutti i sensi!!!


9 commenti:

annaferna ha detto...

oookkkei....ti posto un commento al titolo:con gli occhi chiusi immagino il profumo e la bontà di questa ciambella!!!
bentrovata mia cara, sono tornata e l'oceano non ci divide più giusto???
baci e abbracci

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Grazia! ottima ciambella: delicata, soffice e molto golosa! insomma..quello che ci vuole per una cena diversa ma con gusto e raffinatezza!
baci baci

Damiana ha detto...

Buona giornata anche a te Mammazan e grazie per questa ricetta!!Una ciambella salata molto saporita,da rifare assolutamente!!
UN bacio cara e ..non demordiamo,prima o poi quest'estate arriverà!!

Elisabetta ha detto...

della serie:al contadino non far sapere,quant' è buono.....ahahha che meraviglia,questa ciambella cara Grazia!!!!!chissa' che profumo quando l'hai sfornata!!!!ho cercato non poco l'erba cipollina,da piu' di un anno..finalmente,circa un mesetto fa,ho trovato una piantina da comprare e l'ho agguantata al volo..l'ho travasata ed ora cresce rigogliosa, sono felice!!complimenti,carissima^;*

p.s oggi,dopo giorni di nuvole e pioggia,c'è un pochetto di sole..quindi non pensare che sia solo il Piemonte,la toilette d'Italia.....eheheh bacioni!!!!!

Mari e Fiorella ha detto...

E in tutti i sensi ci piace questa ciambella......Saluti e baci!!!!!!

fragolina ha detto...

Ciao Mammazan, bellissime ricette, molto gustose, se ti va passa anke da me, ciao.

raffy ha detto...

mamma mia Grazia, complimenti... divina!!

giovanna burroealici ha detto...

Ecco, questa ricetta me la sono segnata all'istante! una ciambella molto raffinata e golosa e che racchiude la grande sapienza della bontà di formaggio e pere! meglio di così?

merendasinoira ha detto...

oh mamma, formaggio e pere... la faccio vedere a mio marito... anzi...gliela faccio e via..!! :-))