domenica 8 giugno 2008

Torta di ricotta di Nonna Cecchina









Mia suocera, appunto nonna Cecchina preparava sempre questa torta, quando andavamo in Romagna a trovarla.

A dire il vero preparava anche parecchi altri dolci come i tortelli con ripieno di castagne, cioccolato e canditi poi cotti al forni e inzuppati nella Sapa.

Le romagnole sanno di cosa parlo, dolci caratteristici e sempre ottimi.

Mia suocera era una donna veramente in gamba.

Sette figli, pochi soldi e tanta voglia di lavorare.

Parlava poco e spesso in modo veramente incisivo e, a volte sconcertante, come quella volta che venne a Torino in occasione della nascita del mio primo figlio.

Ricordo che eravamo andati con lei a casa di mia madre che ha in camera da letto le foto di famiglia: quella dei miei nonni, quella di mio fratello quando fece la 1° comunione e due miei grandi ritratti di quando ero veramente giovane 16 e 18 anni tutte e due fatti a scuola.

In una sono particolarmente bellina: 3/4 destro, velo da messa drappeggiato intorno alle spalle per creare l'idea di un abito da sera.
Capello corto, occhi brillanti e un sorriso appena accennato tipo "La gioconda".

Ho reso l'idea?

Vidi allora che mia suocera guardando prima il mio ritratto e poi me ( avevo ormai 36 anni, non ero più una silfide, anzi ero piuttosto piriforme, non certamente al massimo in quel momento,ma neanche un orrore) mi chiese:" Ma Franco ( mio marito), ti ha conosciuta in foto?"

Credo che in quel momento non so cosa le avrei fatto.

Comunque era una brava persona e le volevo bene anche perché non metteva mai il naso nel privato dei suoi figli.

Ma torniamo alla ricetta.

Probabilmente ce ne saranno tante di questo tipo ma questa è la torta di NONNA CECCHINA e basta .

Qualcuna delle mie amiche penserà che faccio quasi tutte le torte con il foro centrale ma.... avevo acquistato da poco questo stampo e......DOVEVO adoperarlo.

Nella fretta ho anche dimenticato di decorarlo con lo zucchero a velo, ma Valentina , a cui era destinato non se ne è neanche accorta.

Tempo di preparazione :30'
Costo :basso
Difficoltà: *

Ingredienti:
100 gr di farina
100 gr di zucchero di canna
3 uova
250 gr di ricotta
1 confezione di amaretti da 200 gr
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Mettere nel bicchiere del mixer la ricotta e lo zucchero, frullare per pochi secondi, quindi aggiungere le uova e la farina setacciata con il lievito.

Mixare ancora fin quando tutti gli ingredienti si saranno perfettamente amalgamati.

In una scodella frantumare con le mani e grossolanamente gli amaretti ( dopo la cottura si devono notare i pezzetti ammorbiditi).

Versare nella scodella il composto fluido, mescolare con cura e versare nello stampo che io per precauzione ( per non cristonare in seguito) avevo imburrato leggermente.

Devo ancora ringraziare per il consiglio datomi la preziosa E che mi aveva consigliato di imburrare gli stampi in silicone tanto per essere sicura del risultato.
Il risultato è ben visibile nella ricetta con le torte con le baguettes.

Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 30'.

Mangiare lentamente, a piccoli e, se avete cuore, lasciate qualche fetta anche per gli altri!!!!!!






28 commenti:

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Tesoro mio!! Come sta oggi la mia dolcissima mammazan :-D
Bello questo dolce..ce ne vorrebbe una fetta..uhm..una fettona giusto adesso che esco di corsa di casa senza aver mangiato qualcosa.uff.
Qui solicino pallido! Speriamo che regga almeno fino a stasera..ma non ci spero più di tanto
Bacio enorme e stravoltoso
Silvia

Camomilla ha detto...

Ciao Grazia! Amaretti e ricotta sono un connubio per me speciale, i dolci che hanno questi due ingredienti per me sono i migliori!
Un bacio!

lapanciapiena ha detto...

ciao ma che bel blog e che belle ricette ,buonissime!!quando vuoi passa pure da me ti aspetto:-)
baci imma
http://lapanciapiena.myblog.it/

Mammazan ha detto...

Silvia meravigliosa Silvia
Cosa sarebbe un giorno senza la tua affettuosa presenza??
Sto bene un pò umida, un pò nuvolosa, un pò in.... perchè il tempo fa schifo ma bene!!!
Buone galoppate!
Baci
Grazia
Per Camomilla
la ricotta poi crea l'illusione che il dolce faccia ingrassare meno ma.... magari se ne mangia di più

Per imma (la pancia piena)
Arrivo!!!!!!!

Simone ha detto...

che buona quella torta...

Luca&Sabrina ha detto...

Buon lunedì Grazia, stiamo facendo una colazione virtuale con la tua torta, ma se è per questo abbiamo anche già pranzato e cenato con le altre tue ricette...Luca ha appena finito di preparare una "bomba", è una sua idea, poi saprai e vedrai a giorni di cosa è capace! A proposito, quel cake salato al limone è.....non vediamo l'ora di farlo!
Sabrina&Luca

Fra ha detto...

Ciao Grazia! Io amo le torte di ricotta, sono così soffici e ariose. Questa poi è da provare assolutamente
Un bacio grande
Fra

panettona ha detto...

ciao cara mammazan!!! adoro i dolci con la ricotta e pure gli amaretti, questa accoppiata è sicuramente vincente !!! ;)
qui brutte , brutte giornate :S
speriamo che esca il sole... anche nelle mia testolina...
un bacio!

Arietta ha detto...

ammazza la nonna cecchina! senza peli sulla lingua :P però uno di quei commenti che ti fanno trasformare in un drago pronto a eruttare fumo e zampilli e fiamme da narici e orecchie!! :D
il dolce, devo dire, è speciale, sembra di una sofficità assoluta!
buona settimana :)

cibercuoca ha detto...

Hola Mammi, la nonna Cecchina era una.......suocera, que faceba belle torte.
Me piacerebbe vedere una fotografía tua di sedici annie.
Sono curiosa .Baci e abraci!!!

sweetcook ha detto...

Simpatica la battuta della cara suocera, però lasciandoti questa ricetta si è fatta perdonare, no? Io adoro i dolci con la ricotta e questa torta incontra proprio il mio gusto;-)

Pamy ha detto...

ma mammazan mi stupisci ogni ricetta è più bella dell'altra;))

Dolcienonsolo ha detto...

Anche quest'altra versione mi paice molto...

marinella ha detto...

Grazia mi hai proprio fatto ridere con la conoscenza fotografica. Mi hai fatto tornare in mente che alcuni anni fa, mio suocero, ormai piuttosto partito con la testa, venne a farci visita in una giornata di canicola. Lui sovente non riconosceva le persone, e io avevo addosso una di quelle vestagliette di cotone da casa, ad un certo punto mi guarda e chiede: "ma lei, e da tanto che fa i servizi qui?" "Eh abbastanza" risposi,(eravamo già sposati da 20 anni!!!)

Mammazan ha detto...

@Luca e SABRINA
pOI VENDO A VEDERE
@Fra si fa veramente in un momento!!
@Panettona
vedrai piccola, il bel tempo verrà presto e... non ti tormentare.Baco
@Arietta
In effetti mia suocera aveva delle battute così, quasi pensasse a voce alta, ma mi voleva benecomunque.
@Cibercuoca
Appena posso ti farò veder la foto
@Sweetcook
In effeti quella battuta mi spiazzoç.infatti dopo 30 anni me la ricordo ancora
@Pami
ti adoro
@Dolci e non solo
A me oiace molto prepararla percè è veolce e buona.
@Marinella
Mia suocera però aveva tutte le rotelline al loro posto!!
Baci a tutte

Lo ha detto...

la torta è altissima! bellissima! che sagome però certe donne

anna righeblu ha detto...

Ciao Grazia, è un dolce bellissimo ed invitante, lo copierò...
Adesso passo per dirti che ho risposto al tuo invito e pubblicato il meme musicale.

Un'altra cosa, non so se succede anche ad altri o è un problema solo mio ma, quando arrivo sul tuo blog, il più delle volte si blocca il caricamento e non riesco a tornare indietro...

Buona giornata e un abbraccio!
Anna

Maddea ha detto...

le tue ricette sono sempre favolose!
Un bacio e buona giornata!

unika ha detto...

i tuoi racconti sono sempre simpaticissimi....la torta di ricotta è fantastica...da provare:-)
Annamaria

mamma3 ha detto...

Guarda con più ti leggo con più ti leggerei, sei strepitosamente divertente e ironica, un mito!! Elga

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Questa non me la lascio certo sfuggire! Un bacio Laura

isabella ha detto...

Ciao Grazia,
complimenti per la torta

Morettina ha detto...

Mammazannnnnn.... ah le suocere(sospirooooooo) ... la torta alla ricotta è una delle mie preferite.. posso averne una fetta?
Bacino :-))))

Pippi ha detto...

deve essere morbidissima questa torta e poi le ricette che ripropongono la tradizione familiare hanno un gusto in più non credi? ho appena fatto copia e incolla...per la cronaca hehehe ciao Pippi

laGallinainCucina ha detto...

Che bello avere una suocera come la tua!!!!!

Mar ha detto...

Che buona questa ricetta Mammazan!!! sicuro la proveró.

Mar ha detto...

Mammazan ho tutti li ingrediente pronti, questa riceta no si agiunge burro u olio?, grazie?

Mar ha detto...

Mammazan he pronta!!!, guarda quí:

http://todocaserito2.blogspot.com/2008/06/blog-post_20.html