domenica 7 agosto 2016

DOLCE DI POMODORO



I luoghi più caldi dell'inferno sono riservati a coloro che in tempi di grande crisi morale....


Si mantengono neutrali..
Dan Brown ( 1964)


.
Ieri pomeriggio sono andata a trovare la mia cara consuocera con cui mi intendo  molto bene...
In garage il genero, assistito da moglie e dalla maggiore delle figlie, stava cuocendo in un grosso pentolone di rame la salsa di pomodoro..
L'orto era stato prodigo di questo prezioso ortaggio...i suoi pomodori sono della varietà  cuore di bue che penso siano i migliori per insalata...e non solo come ho potuto constatare..
Quando mi sono accinta a congedarmi mi ha regalato, lo adoro, un bel cesto di pomodori di due o tre tipi e in vari stadi di maturazione...
E così oggi pomeriggio sono andata a ripescare questa ricetta che avevo pubblicato qualche anno fa e che ripropongo alle amiche...



Quando ho preparato questa torta la prima volta   ho avuto modo di constatare che era piaciuta molto vedendo che in poco tempo era stata fatta fuori!
E nessuno, dico, nessuno ha saputo indovinare quale fosse l'ingrediente principale.....


Tempo di preparazione: circa 20' più il tempo per far scolare i pomodori
Costo:medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

700 gr di pomodoro..... dopo aver fatto scolare i pezzetti il peso dovrebbe aggirarsi intorno ai 320 gr
100 gr di mandorle pelate
50 gr di anacardi
70 gr di fecola
la buccia grattugiata di un limone o una fialetta di aroma al limone
60 gr di uva passa cilena gigante
6 savoiardi sbriciolati grossolanamente
170 gr di zucchero
5 uova medie
1 pizzico di sale


Spellare, tagliare a tocchetti piccoli i pomodori, avendo avuto cura di eliminare filamenti e semi e porli a scolare in uno scolapasta.....
Mettere a bagno l'uva passa gigante....
Intanto frullare mandorle e anacardi ( in mancanza di questi usare solo mandorle), trasferire il tutto in una scodella e aggiungere la fecola, il pizzico di sale, i savoiardi sbriciolati, lo zucchero ed infine l'uva passa ben strizzata e tamponata con carta da cucina.....
Mescolare con cura....




Unire i pezzettini di pomodoro....avendo avuto cura di tamponarli più volte con carta da cucina......
Devo dire che ho avuto la tentazione di frullarli ma poi ho desistito e quindi li ho tritati con la mezzaluna......



Ci siamo quasi...per ultime unire le uva una alla volta .....
Ricordarsi anche di aggiungere la buccia grattugiata del limone o una fialetta di aroma al limone ( nel caso non aveste a disposizione il limone)..





Versare il composto ben omogeneo in uno stampo di silicone o altro a piacere.....


 Ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 30'.....


Far quindi raffreddare perfettamente ........



Visto il caldo che fa consiglio di conservare il dolce in frigo e......

Fatemi sapere se la ricetta vi è piaciuta!!!!

6 commenti:

Serena ha detto...

Un torta dolce con dentro il pomodoro, sono stupita! e molto incuriosita presto o tardi dovrò provarla complimenti per la ricetta. Un saluto

Luana ha detto...

Si si mi piace e sono curiosa del sapore.
Baci

Luana ha detto...

Si si mi piace e sono curiosa del sapore.
Baci

Dory_Mary ha detto...

Che ricettina sfiziosa...troppo buona bravissima!

Nammi ha detto...

A tomato cake? Wow very unusual.:)

speedy70 ha detto...

Questo dolce è da rifare subito.... troppo invitante, grazie!!!