giovedì 28 gennaio 2016

CIAMBELLA ALLA PANNA ACIDA E CIOCCOLATO ALLA VIOLETTA


Se insisti e resisti...


Raggiungi e conquisti...
Trilussa  er poeta de Roma( 1871-1950)


"…Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che commanna;
che se scanna e che s'ammazzza
a vantaggio de la razza…
o a vantaggio d'una fede
per un Dio che nun se vede,
ma che serve da riparo
ar Sovramo macellaro...".
Non ho resistito...
Ho dovuto allegare la breve poesia di questo poeta quasi dimenticato dai più  ma sempre attuale....
E specialmente ora, queste parole piene di saggezza ed obbiettività, mi sembrano attuali...
Care amiche non sottraggo tempo al poco che avete a disposizione passo subito alla ricetta che propongo oggi...
Domani. appena possibile, pubblicherò la ricetta di una ciambella la cui ricetta mi è stata richiesta da F.
E questo  perché quello  che prometto mantengo.
Sempre!!!
Ho usato di nuovo un cioccolato molto particolare che da carattere alla torta ..
Altrimenti sarebbe la solita ciambella buona per carità ma un poco banale..
Il cioccolato in questione fa ancora parte di una bella scorta che mi ha donato la ragazza di mio figlio..
E costa abbastanza caro...
Lo so perché per caso l'ho visto in vendita da Galup a Pinerolo, ma credo che nei negozi ben forniti sia facilmente reperibile...


Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

300 GR DI FARINA 00
1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
1 PIZZICO DI SALE 
150 GR DI CIOCCOLATO ALLA VIOLETTA 
200 GR DI PANNA ACIDA
3 UOVA
150 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO 

Desidero precisare che il cioccolato in questione non è sponsorizzato dalla ditta...
Ho fotografato la confezione giusto per dare un'idea  di come si presentano confezione e colore del prodotto..


Tritare il cioccolato a coltello e porre da parte...


In una capace scodella sbattere con le fruste elettriche le uova ( a temperatura ambiente) con lo zucchero per almeno 2'/3' a velocità massima..


Unire la panna acida ( si trova nei supermercati) anch'essa a temperatura ambiente..


La farina setacciata precedentemente con il lievito e il pizzico di sale e unita poca per volta facendola passare attraverso uno spargifarina o un setaccino...


Ci siamo!!
Per ultimo amalgamare con una spatola di silicone il cioccolato tritato in precedenza..


Versare il tutto in uno stampo di silicone con foro centrale sbattendolo un poco sul piano di lavoro per farlo assestare..


Infornare in forno preriscaldato , ventilato con il termostato sui 160° ( forno ventilato ) o 180° ( forno statico) per circa 40'...


A fine cottura saggiare la cottura del dolce con uno stuzzicadenti,..
Deve uscire asciutto...
Auguro a tutti una buona giornata...
E se avete intenzione di lamentarvi per  qualcosa ( me compresa)... guardatevi intorno....
Non lo farete ...quasi ...più!!

3 commenti:

Paola Baronio ha detto...

Al taglio sembra davvero splendida...a trovarlo questo cioccolato:-)

andreea manoliu ha detto...

Questo è un cioccolato nuovo per me, ma ha reso questa ciambella speciale !

Fabiana Del Nero ha detto...

Morbidissima e con un sapore "femminile" e speciale.
Praticamente una coccola all'ennesima potenza!:)))