lunedì 19 gennaio 2015

Sformatini di Topinambur


L'amore lo si patisce...


Ma più lo si patisce con dedizione, più ci si rende forti...
Herman Hesse (1877-1962



 Il contadino che mi ha venduto i topinambur mi ha detto quando li ho comprati al mercato  :
"Basta spazzolarli per bene..io poi non li pelo neanche!"

Io invece non solo li ho spazzolati e, nonostante la cura, del terriccio si nascondeva sotto le piccole o grandi infiorescenze.
Per cui li ho anche pelati....
E posso dire che è stato un lavoraccio....
Ma alla fine ero sicura che non ci fosse più tracce di terra... 
Per quanto riguarda il costo è variabile: io lo ho pagati € 1.20 al kg ma ne ho visti in vendita anche a quasi  €5 ..
Questi ultimi sembravano coltivati ...tutti chiari e delle stesse dimensioni mentre i miei , come si vedrà più sotto, sono irregolari sia come grandezza che come grossezza dei "bitorzoli"...



La ricetta con alcune modifiche è tratta dal libro  " Il Cucchiaio Verde"...
Tempo di preparazione: circa 20' considerando a parte la pulitura dei topinambur
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

1 kg di topinambur
1 scalogno
20 gr di burro
2-3  cucchiai di olio extravergine
1 mazzetto di prezzemolo
poco latte se necessario
100 gr di farina 00
noce moscata
50 gr di parmigiano
1 uovo e 1 tuorlo
150 gr di prosciutto cotto
poco pan grattato
Ecco qui sotto i topinambur ..sono denominati anche rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme 
Hanno un leggero retrogusto di carciofo e si possono anche consumare crudi...qui in Piemonte possono, unitamente ad altre verdure cotte o crude, accompagnare la bagna caoda.
Vanno spazzolati con cura onde eliminare la terra che si cela sotto le infiorescenze, pelati  e cotti a vapore per 3' al massimo oppure lessati pochissimo .



In una padella soffriggere in olio e poco burro uno scalogno ( o aglio) tritato finemente..



Unire i topinambur  e far insaporire per pochi minuti. mescolando di tanto in tanto..in tutto occorreranno circa 10'...
A metà cottura aggiungere del prezzemolo tritato ( io ho usato quello surgelato) .
Salare e pepare..



Trasferire i topinambur così insaporiti nel boccale del mixer, unire la farina e frullare per qualche secondo..



Aggiungere la noce moscata...



Il parmigiano grattugiato, l'uovo e il tuorlo..
Azionare i mixer per pochi secondi..



Trasferire il tutto in una scodella e mescolare la purea con del prosciutto cotto tritato..


Imburrare e cospargere di pan grattato degli stampini da creme caramel e suddividere il composto ottenuto cospargendo la sommità di ognuno con altro pan grattato...
Sembra incredibile che 5 stampini ( tanti me ne sono serviti) possano contenere tutti gli ingredienti che ho citato in precedenza!!


Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30'..
Leggeri, delicati e saporiti sono piaciuti a tutti!!
Buon inizio di settimana!!!

5 commenti:

Eleonora Gambon ha detto...

Io li ho conosciuti quest'anno. È davvero un lavoraccio pulirli, ma li trovo fantastici fatti al forno con olio, sale e rosmarino, come le patate. Dicono però che non bisogna mangiarne troppi perchè portano problemi allo stomaco.

Simo ha detto...

io li adoro, ma mannaggia, qua a casa mia gli altri non li gradiscono, perciò li cucino molto poco...
che meraviglia di sformatini hai realizzato!

Cannella&Pois ha detto...

Wow vorrei assaggiarli!

Pamela Rossi ha detto...

non ho mai assaggiato il topinambur.....non so nemmeno che sapore abbia, dovrò provarlo;)
a presto

matematicaecucina ha detto...

non ho mai cucinato i topinambur, prendo la ricetta!