lunedì 18 aprile 2011

La torta, sempre a muzzo, con la marmellata di rose


Ancora una torta a muzzo per un occasione speciale....



Infatti a casa di Alex, che appare più sotto abbiamo festeggiato l'inizio del lavoro di Alex n.1 , il nostro coinquilino dello scorso anno, che inizia a lavorare insegnando all'università......

Qui sotto il bel ragazzo che appare ( è alto credo più di.1.90) e che fa l'archeologo, ha scavato anche in Italia a sud di Roma, che addenta l'ultima fetta di torta....

Veramente ha mangiato anche la prima e con grande gusto, devo dire...



E qui sotto sono fotografata con l'ospite che ha organizzato la bella cena e che avete visto anche in un post dello scorso anno....

Bel ragazzo adorabile!!!!



E qui uno scorcio del salotto in cui appiano una parte degli ospiti tutti studenti o dottorandi in varie discipline...il ragazzo che appare a sinistra in primo piano è argentino ed è arrivato qui solo da un anno....

Sono tutti motivati e soprattutto sostenuti dall'Università che, dopo il dottorato, assicura un posto di lavoro...

Non è come da noi che dopo aver conseguito il dottorato si è a spasso e senza la prospettiva di trovare lavoro...

Insomma lo Stato ti paga la borsa di studio ma in seguito l'investimento fatto non porta a nulla.....



E qui sotto il resto di un cosciotto d'agnello che ha cotto 3 ore in forno e tagliato in seguito in fette....

Appare ancora un po' al sangue...



E questo è un attrezzo che ho scovato nel soggiorno e che serve, mi ha spiegato il nostro ospite, che è un vecchi aggeggio , ereditato da sua nonna, e che serve per denocciolare le ciliegie....spero di aver capito bene....

L'ho fotografato nel lavandino della cucina foderato con carta da cucina appunto..




E due piccole mezzelune veramente vecchie!!!




E poi mannaggia...da due ore , sono quasi le sette del mattino, sta NEVICANDO.......

Lo so che non c'entra nulla con il post ma volevo lamentarmi pubblicamente......

Insomma : pioggia, vento, freddo e ora la neve.... non se ne può più!!!!!!!

Tempo di preparazione: circa 30' con il robot un po' meno
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Circa 300 gr di farina 00
Circa 120 gr di burro (nelle ricette americane indicano la quantità corrispondente ad uno stik che è la 4° parte di una confezione da 453 gr)
2 uova grandi
1 pizzico di sale
2 misurino di lievito per dolci....dovrebbero essere 8 gr
1 misurino di bicarbonato circa 4 gr
80/100 gr di zucchero di canna muscovado ( era quasi una tazza scarsa)
mezzo cucchiaino di essenza di vaniglia (quello che avevo) o 1 bustina di vanillina
1 pizzico di cannella
1/2 barattorolo di marmellata di rose

Ragazze ..più a muzzo di così!!!!!!

Mettere a bagno l'uva passa ( la mia era bionda) in poca acqua tiepida per almeno 30'....

Intanto in una scodella mescolare le uova ( qui hanno tutte il guscio bianco e il tuorlo è abbastanza pallido) con lo zucchero di canna ( avevo solo quello) , la buccia grattugiata di un limone, un'idea di essenza di vaniglia ( trovata per caso) ...

Amalgamare con cura.....



In un'altra scodella più grande mescolare la farina. il pizzico di sale, un pizzico di cannella, il lievito e il bicarbonato (ci sarebbe voluto il setaccio ma come ho detto in precedenza non l'ho trovato e ho usato una frustina).....



Ecco qui sotto la marmellata di rose, veramente profumata, acquistata in un piccolo supermarket gestito da iraqueni....



Passati i 30' strizzare l'uva passa, tamponarla con carta da cucina, infarinarla .......



E mescolarla alla farina....



Versare ora il composto liquido e darsi da fare con un cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo...

E' stato necessario aggiungere un mezzo bicchiere di latte....



Versare il composto a cucchiaiate in uno stampo quadrato da 20 cm di lato ( qui c'era solo quello) e sbatterlo sul piano di lavoro per assestare il contenuto...



Formare delle fossette e versare la marmellata a piccole cucchiaiate....

Essendo parecchio fluida penetrerà nel dolce durante la cottura.......



Infornare in forno statico a 180° (io ho impostato sui 350°F) per circa 45'......



Personalmente ometterei anche la piccola quantità di cannella che ho aggiunto ma sembra che sia piaciuta a tutti....

Ed ora un grande grazie a tutte le amiche che affettuosamente mi seguono e a cui non riesco a fare visita per ammirare le loro preparazioni....

Ho un arretrato veramente incolmabile e spero di essere scusata!!!

Un abbraccio a tutte...ormai il conto alla rovescia è cominciato e la seconda avventura americana si sta concludendo ma....mi vedrete ancora su questi schermi prima che io parta!!!!

11 commenti:

Max ha detto...

Tu la hai fatta a muzzu e io li faccio admuzzummmm...e così vengono perfette. La torta parla da se, ma il cosciotto d'agnello credo che sia stato il n°1. Belli i cimeli. Buona giornata, ciao.

annaferna ha detto...

...proprio come nelle università italiane!!!!!.......
e riguardo alla mia amica: (immagina musichetta)....tooooornaa...'sta casaspettateèèèèèèèè.....
^_________^
quanto manca??...
e copriti bene !!!!

Piera ha detto...

Ciao Grazia, i tuoi post, sempre ricchi di notizie, ti fanno sentire un po' piu' vicina a me.Sei comunque in compagnia di belle persone. Qui abbiamo ormai gia' le canottiere . tu sei ancora bella coperta!!!!Ti aspetto.Buon rientro a casa e troverai sicuramente la casa di collina in fiore.:-))Bacione

eli ha detto...

Ho una proposta da farti, che ne dici di piegare e mettere in valigia il bel ragazzo golosone alto un metro e novanta? così lo presento a mia figlia alta un metro e settantacinque che si lagna sempre dei ragazzi troppo bassi ahahahahahahah!

Certo che il povero cosciotto è stato proprio devastato! Io preferisco la tua torta a muzzo :DDDDD

Edith Pilaff ha detto...

Evviva ,finalmente riesco a vederti senza problemi!
Ho dovuto fare il download di firefox,ma ora stutto sembra procedere bene....
, e dato che la marmellata di rose la vendono sotto casa,potro' provarla!
Un bacio e a presto

Mari e Fiorella ha detto...

Te la passi bene,mi pare,belle ricette in buona compagnia....e la torta con marmellata di rose...crea l'atmosfera!!!!!!!A presto!!!!!!

Cannella ha detto...

.....mammamia, se penso a mio figlio laureato a luglio e ancora a piedi!
La torta è invitante e la marmellata anche, la voglio fare!
Mi potresti fare un favore? vorrei la ricetta del red velvet cake, se la trovi, con le dosi non in cucchiai e tazze, ma in grammi o etti?????
bacio grazie!

aleste ha detto...

Mi incuriosisce la marmellata di rose che non ho mai provato!
Deve essere buonissima.
Un abbraccio.

Muscaria ha detto...

Belle le foto degli "attrezzi d'epoca", adoro vedere queste cose ;-)
Adoro anche la marmellata di rose, sta torta andrà quindi fatta!

LA PASTICCIONA ha detto...

Chissà com è la marmellata di rose ! Bellissime le foto sugli oggetti d'epoca . Un abbraccio e buona permanenza

BExCLUSIVE MAGAZINE ha detto...

Sembra buonissima!!! assolutamente da provare!!!

ciao ciao from Rome
BExCLUSIVE MAGAZINE

http://bexclusivemagazine.blogspot.com/