lunedì 25 febbraio 2008

Chutney di zucca


Sulle bancherelle dei contadini o nel reparto ortofrutta dei supermercati è possibile ancora vedere delle belle fette di zucca.

A me, l' anno scorso, ovviamente in inverno, me ne hanno regalato un bel pezzo (pesava 8kg.!!) per cui qualche fetta l'ho cucinata come contorno, un pò l'ho regalata a mia madre e il resto dopo aver consultato varie pubblicazioni e anche internet, l'ho trasformata in marmellata speziata o come mi accingo a descrivere in questa insolita preparazione.

Come sempre mi sono fatta aiutare dal mio amico mixer e ho usato le mie solite, felicissime cavie, a cui è piaciuta molto e l'hanno trovata "insolita".


Ingredienti:

1 gk. di polpa di zucca già pulita
3 dl di aceto di vino bianco di buona qualità
400 gr. di zucchero di canna
50 gr. di uvetta
50 gr. di albicocche secche tritate
noce moscata, una grattata
cannella, un pizzico
peperoncino, la punta di un cucchiaino
poco sale

Dopo avere sbucciato la zucca e tagliata a pezzetti, la frullo nel mixer, la trasferisco in una pentola dal fondo spesso aggiungendo tutti gli altri ingredienti.

Consiglio di far riposare la preparazione per qualche ora affichè gli ingredienti si insaporiscano bene tra di loro.

Quindi metto a cuocere con fiamma bassa, girando spesso, per 20/30 minuti fino ad ottenere la densità voluta.

Si imbarattola a caldo, come di consueto, usando barattoli di piccole dimensioni.

Ho notato che in frigo, per la presenza dell'aceto e dello zucchero, si conserva senza problemi per parecchio tempo.


2 commenti:

Simone ha detto...

Nel piatto riconosco delle scaglie di pecorino: IL MIO!!
Being Simone

Lambre ha detto...

Heiiii Mammazan!!!
Giusto un commentino per dirti che io amo le albicocche secche e le schiaffo ovunque, ci stanno sempre bene e quando ti socrdi di toglierle dall'acqua (parlo di 3 giorno di ammollo) ritornano albicocche vere e proprie!!!! :D