giovedì 22 ottobre 2015

Madeleines al limone e la falsa malattia del Papa


Il miglior modo per amare Dio...


E' amare tante cose..
Vincent Van Gogh ( 1853-1890)


Come tanti si chiedono mi chiedo anche io: come ci si può fidare delle notizie pubblicate su carta stampata e non solo dai media??
Ultimo esempio clamoroso è la notizia della falsa malattia del Papa subito smentita da Monsignor Lombardi..
Ci si può chiede inoltre: Cui prodest??
Sicuramente un attacco mirato a screditarlo e mettere in dubbio le sue capacità mentali..
Ma quanti di noi farebbero la forza per avere, alla sua età, l'energia e la resistenza per affrontare i suoi gravosi impegni, viaggi compresi a lunga percorrenza, ed essere così in forma??
Io ricordo bene quanto mi sono sentita sbacalita dopo il ritorno dagli USA...per smaltire il jet leg ho impiegato almeno 10 giorni senza aver fatto nulla di speciale..
Sono senza parole!!


Oggi propongo la ricetta di queste profumatissime madeleines al limone...
Ormai credo di averne preparate a centinaia ma in questo caso il riposo in frigo è durato solo un'ora ed ho usato la sac a poche per colmare gli stampi in silicone..

Tempo di preparazione: circa 15'
Costo: Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER 36 MADELEINES

200 GR DI FARINA 00
20 GR DI ZUCCHERO VANIGLIATO
6 GR DI LIEVITO PER DOLCI
1 PIZZICO DI SALE
150 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
150 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
LA BUCCIA DI UN LIMONE BIO
2 UOVA
40 GR DI LATTE

Sono un tipo pratico quindi per accorciare i tempi di preparazione pelo un limone, ben lavato ed asciugato e con la buccia edibile, con un pelapate (solo la parte  gialla of course)
Lo frullo quindo con lo zucchero indicato nella lista ingredienti...



In una capace scodella versare lo zucchero aromatizzato e aggiungere le uova a temperatura ambiente...


Raccomando l'uso delle fruste elettriche: 3' ad alta velocità...


Unire il burro fuso e appena tiepido e montare ancora ad alta velocità per un altro minuto..


Aggiungere la farina setacciata precedentemente con il lievito, lo zucchero vanigliato o vanillina e il pizzico di sale)...
Stacciarla nuovamente e unirla a poco a poco all'impasto....
Unire il latte ...


Ecco come si presenta la massa ottenuta...
Sigillare la scodella con pellicola trasparente e porre in frigo per un'ora...


Trasferire l'impasto in una sac a poche e  porzionarlo come appare in foto nei piccoli spazi dello stampo in silicone..
Io ne ho usati quattro..


Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato impostato sui 180° per 7'/8' rigirando la teglia a metà cottura..
Per la cottura vi sono varie modalità che possono apparire in altre ricette..
Io di solito mi regolo in questo modo e mi sono sempre trovata bene..

Quando le madeleines appaiono dorate ritirale dal forno ed eseguire la successiva infornata...
Di solito due..
Far raffreddare i dolcetti negli stampi quindi per poco tempo trasferirli in scatole di latta..


Non so quanto si conservano le mie madeleines: di solito in un paio di giorni spariscono tutte...
Una mattina la mia nipotina ha dichiarato : " Ne voglio 8".
Mentre il fratellino ne ha mangiate 10...
Stamattina sono stati alle prese con quelle al cacao e cioccolato bianco perchè queste che vedete  sono ormai un ricordo!!!
Buona giornata a tutti!!!

3 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Mi piace l'idea di frullare il limone con lo zucchero, si fa prima. Intanto questi madeleine sono molto profumatissime e golose e a momenti è ora della merenda,... che voglia !

Ale ha detto...

Una delizia!

Anonimo ha detto...

Mmmmm, molto appetitose, ma c'è un problema con la lista degli ingredienti. Lo zucchero figura due volte e non è menzionato il quantitativo di burro. Può correggere per cortesia ?