lunedì 19 ottobre 2015

EXPO Il giorno dopo e le mie ricette su Worldexporecipies!!!


Tutte le più grosse bestialità avvengono di mattina..
L'uomo si dovrebbe svegliare solo quando termina l'orario d'ufficio...
Karl Kraus (1874-1936)

Eccomi qui sotto in posa!!!!


Le foto sono poche e abbastanza scadenti: ho fatto l'errore di scattarle con il cellulare e non con la digitale...
Ed ho fatto una fatica incredibile a scaricarle e a trasferirle nella cartella di prova..
Pazienza dovevano essere di più ma ciò non toglie che sono significative e spero che invoglino coloro che sono ancora perplessi ad andare a visitare questo memorabile evento a fugare gli ultimi dubbi..
C'è chi critica Expo senza esserci andato: è come criticare un libro ( un misero paragone) senza averlo letto...
E sempre in relazione ad Expo facendo per altri motivi una ricerca su Google  mi sono imbattuta in questo link:
http://worldrecipes.expo2015.org/it/ricette/q-mammazan.html
Potete immaginare la mia sorpresa , orgoglio e soddisfazione: è stata pubblicata una selezione di ben 20 ricette tratte dal  mo blog!!
Ho iniziato il post con la foto dell'albero della vita situato al temine del decumano mentre le foto che seguono accolgono il visitatore dopo l'estenuante coda per  riuscire ad entrare..
Un bel biglietto da visita che suscita subito grande meraviglia..
Io me la sono cavata con poco meno di due ore di fila e mi sono bastate...



D'accordo con mio figlio, che mi accompagnava, abbiamo evitato tutte le successive code che si snodavano presso quasi tutti i padiglioni e non solo..
Anche solo per acquistare qualcosa da mangiare bisognava aspettare parecchio..



Ci siamo limitato a percorrere tutto il decumano e il cardo cercando di districarci tra l'immensa folla che procedeva in tutti e due i sensi..
Famiglie con bimbi e passeggini erano numerosissime...



E ho scattato foto a casaccio a volte non riuscendo a vedere il display del cellulare perché c'era un gran sole ( immaginatevi il macello  se avesse piovuto)...
Ci siamo stupiti continuamente per l'ingegno, la fantasia, le ardite costruzioni realizzate dagli architetti e da tutti colori i quali hanno contribuito a creare le strutture che si affacciano sul decumano e sul cardo e sugli spazi adiacenti rendendoli unici...
E cosa ne dite di questa fantastica 500 rivisitata con gusto???




Per chi fosse ancora  perplesso se venire a visitare EXPO posso aggiungere che i mezzi per raggiungere l'esposizione sono comodi e veloci e c'è assistenza da parte del personale ferroviario nelle stazioni.
Non solo forniscono indicazioni sui percorsi ma aiutano materialmente ad acquistare i biglietti..

All'interno vi sono parecchi punti in cui di può sostare su comodi sedili e panche e si  vi si può mangiare dei panini portati da casa o, se si ha voglia di affrontare le inevitabili file, acquistare qualcosa nei baracchini che sorgono numerosi lungo il percorso..


Se vogliamo fare dei conti l'esposizione è stato un successone....
Milioni di visitatori paganti e  centinaia di addetti che almeno per qualche mese hanno trovato lavoro....
Senza contare il merito da parte dell'Italia di essere riuscita, nonostante le polemiche e scandali che hanno caratterizzato le fasi precedenti all'inaugurazione, di aver ospitato tante nazioni ed essere nel contempo protagonista indiscussa...


Come accennavo prima le costruzioni hanno evidenziato la fantasia degli architetti ed ingegneri nel rappresentare le caratteristiche di ogni paese..
Per esempio la struttura che appare qui sotto non ricorda le dune del deserto??



Un poco di colore locale!!!



E per concludere o quasi devo dire grazie alla Signora Tachipirina che mi sa sollevato un poco dalla sciatica che da giorni mi affligge..



Ho fatto quasi 15.000 passi e quasi non me ne sono accorta!!

Ancora qualche dubbio???



Ricordate care amiche che vale sempre la pena di muoversi se solo è possibile!
Ho incontrato una coppia un poco più grande di me che proveniva da Piacenza...una sola ora di treno da Milano..
Hanno visitato Expo il primo giorno, sono ritornati a Piacenza per dormire a casa loro e il secondo giorno erano di nuovo lì imperterriti e tenaci...
Senza dimenticare i visitatori provenienti da tutto il mondo!!!

E vi erano anche persone sulla carrozzina che andavano dappertutto!!!!


Sono stata convincente come sponsor???
Spero di si!!!

3 commenti:

Chiara (blackbird) ha detto...

Mio marito, la bimba di 1 anno ed io ci siamo stati a fine giugno. Poca coda per entrare. E grazie al passeggino siamo anche riusciti ad entrare nel padiglione italiano e nel padiglione zero (altrimenti sarebbero state 3 ore di coda)! L'unica cosa che avremmo cambiato sarebbe stato di portarci il cibo da casa, visti i prezzi sul luogo (e, col senno di poi, l'avremmo visitato dal basso all'alto avvalendoci del pulmino per andare subito all'altro ingresso, a quel tempo poco frequentato).
Sono contenta che anche a te sia sembrata una bella esperienza! E congratulazioni per le ricette!

andreea manoliu ha detto...

Complimenti per le belle foto che hai condiviso e per le tue ricette sul Expo !

annaferna ha detto...

cara Grazia
grazie di aver condiviso con noi queste bellissime foto.
Purtroppo non sono tra i venti milioni di visitatori.
quindi immagina che gioia vedere le tue bellissime foto.
Un grande bacio e riguardati