mercoledì 6 aprile 2016

MADELEINES AL CACAO E CIOCCOLATO BIANCO




I tempi duri non durano...


La gente dura, dura.
Gregory Peck ( 19016-2003)



"Le madeleine sono dei teneri biscotti che possono vantare la descrizione di uno degli scrittori più famosi del mondo, Proust, che così ne parlava:
"Dolci corti e paffuti, chiamati maddalene, che sembrano lo stampo della valva scanalata di una conchiglia San Giacomo".

"Portai macchinalmente alle labbra un cucchiaio del tè nel quale avevo lasciato inzuppare un pezzetto  della maddalena.
Ma appena la sorsata, mescolata alle briciole del pasticcino toccò il mio palato, trasalii, isolato, senza cognizione di causa..
E subito m'aveva reso indifferenti le vicissitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita..non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale."



Sarebbe bello al giorno d'oggi provare sensazioni così forti e liberatorie scaturite dall'assaggio di un biscottino come quello che propongo oggi...
La vita di oggi è ben carica di problemi talmente pressanti che sarebbe un miracolo poter dimenticare tutto almeno per un momento..
Vero è che che un momento di dolcezza è liberatorio come pure la soddisfazione di preparare con pochi ingredienti un dolcetto delizioso...
Io ho preparato ormai centinaia di madeleines e sono sempre durate pochissimo..
E quando le regalo mi gratifica l'esclamazione di chi le riceve..
"Oh le madeleines" e gli occhi brillano..
Ai miei nipotini gli occhi non fanno in tempo a  brillare  intenti come sono a farle sparire subito!!  

Tempo di preparazione: circa 10' più il tempo di riposo in frigo, almeno 3 ore
Costo: Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER 36 MADELEINES

150 GR DI FARINA AUTOLIEVITANTE
30 GR DI CACAO AMARO
120 GR DI BURRO
130 GR DI ZUCCHERO
50 GR DI CIOCCOLATO BIANCO
3 UOVA
1 PIZZICO DI SALE

Con le fruste elettriche montare le uova intere e a temperatura ambiente con lo zucchero per almeno 3'/4'..



Aggiungere il burro fuso e appena tiepido..



E di seguito la farina setacciata precedentemente con il lievito, il cacao amaro e il pizzico di sale...



Per ultimo unire il coccolato bianco tritato con il coltello...
Mescolare con cura e porre la scodella che contiene la massa ottenuta in frigo ben sigillata con pellicola trasparente per almeno 3 ore..
Si può preparare comunque con largo anticipo..



Accendere ora il forno in modalità ventilata e con il termostato impostato sui 175'...
Disporre gli stampi su 2 teglie grandi e colmare i vani degli stessi con un cucchiaino da tè di composto...



Infornare ora una teglia per volta e e cuocere i biscotti per 8'/10'..



Pian piano il composto disposto nei vani dello stampo si allargherà...



Quindi poco per volta si formerà la famosa "gobbetta"..



Ecco qui sotto un'altra foto delle madeleines..
Che soddisfazione!!



Far raffreddare i biscotti nello stampo quindi staccarli e porli in scatole di latta..



Per maggiore sicurezza a volte, se non li regalo subito, dispongo i biscotti su un vassoio separando i vari stati con pellicola trasparente..
Oppure le congelo...
Alle amiche la scelta di come farle fuori!!!

3 commenti:

Claudia Di Nardo ha detto...

Che belle in versione cacao!!!! io pensa non ho mai assaggiato nemmeno le classiche.. Dovrò rimediare presto.. baciotti

Gloria Baker ha detto...

Che bella recetta.
Adoro les madeleines :)

Gloria Baker ha detto...

Che bella recetta.
Adoro les madeleines :)