domenica 3 aprile 2016

I DINOSAURI DI GIULIA


La fortuna è cieca..
Ma la sfiga ci vede benissimo!!
Roberto Antoni ( 1954-2014)



Mai un aforisma mi è parso così azzeccato!!
Le due settimane precedenti la Pasqua il mio nipotino è stato a casa con febbre alta a seconda del momento della giornata.
La  pediatra , dopo accurata visita, ha decretato che il catarro anziché finire nei brochi si era depositato nell' orecchio..
Una settimana di antibiotici...
Pochi giorni dopo esattamente il giorno di pasquetta la mia nipotina è scivolata dall'altalena su cui si era solo appoggiata ed è caduta da neanche 70 cm e...si è rotta il gomito...
Non sto a raccontare le varie peripezie da un pronto soccorso all'altro..
Nel primo hanno fatto una radiografia e l'hanno rimandata a casa...il radiologo non era presente ( grazie caro governo per i tagli nella sanità).
Nel secondo a distanza di poche ore non hanno ripetuto le radiografie per non gravare troppo sul fisico della piccina ( mio genero le ha portate la mattina successiva) ma le hanno fatto un tutore provvisorio di cartone ..
Quando è tornata a casa, dopo che i sanitari del Regina Margherita hanno visionato le radiografie e hanno riscontrato la frattura al gomito, era ingessata dall'ascella alla punta delle dita della mano..DESTRA!!
Non sto a raccontare come la piccola l'ha presa male, il dolere che ora forse è quasi scomparso, la difficoltà a  gestirla, i capricci che ha fatto..povera stella!!
Di andare all'asilo non se ne parla almeno per quasi tutto il mese corrente quindi le nonne si sono movimentate per fronteggiare questa emergenza..
Avevo promesso a Giulia che avremo fatto i biscotti con la pasta frolla e così ho preparato a casa la base e l'indomani si siamo divertite ..
Io a stendere la frolla e lei ad incidere con i taglia biscotti che avevo selezionato a casa..


La piccola ha avuto bisogno di poche indicazoni per incidere i biscotti e per posizionarli sulle teglie su cui avevo posto la carta da forno....
Io poi  mi sono cimentata con il forno di mia figlia che non conoscevo...ma alla fine me la sono cavata..
Le foto sono state tutte scattate con lo smartphone e la qualità lascia a desiderare..specialmente per le poche che ho allegate ad inizio post..
Per il fondo ho usato un disegno che la piccola aveva fatto in precedenza quando poteva usare la destra..


Domani verrà a casa mia..il mio gatto la attenderà nascosto sotto il letto solo fin quando la curiosità lo spingerà a venire a curiosare..
Poi con il pc potremo visitare dei siti  di cucina dove si parla inglese e io tenterò di tradurre quanto viene detto tanto per continuare a  fare quello che viene fatto alla materna ..
Credo si divertirà a vedere anche come vengono fatte le caramelle se riesco a trovare il video su you tube..
Ci divertiremo a fare dei giochi e a mandare messaggi con wath up ai genitori...
Ci faremo qualche selfie..
E diventata brava non solo a mandare messaggi vocali ma anche ad allegare foto !!
Spero che il mio cellulare regga all'assalto!!
E poi le farò vedere qualche cartone animato ma...non troppo!!
Dire che mi sciolgo per i  miei nipotini da quando sono nati è dire ancora poco...
E sono convinta che nella loro testolina rimarrà impresso tutto l'amore da cui sono circondati..
E' un bagaglio di affetti profondissimi  che non potranno mai smarrire e che nessuno potrà mai portar via!!



Mi sento in dovere di dare la ricetta della pasta frolla ..
Tempo di preparazione: circa 5' con il robot
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

250 GR DI FARINA 00
8 GR DI LIEVITO PER DOLCI
1 BUSTINA DI VANILLINA O LA BUCCIA GRATTUGIATA DI UN LIMONE BIO
120 GR DI BURRO
120 GR DI ZUCCHERO
1 UOVO E 1 TUORLO
1 PIZZICO DI SALE


 Versare nel boccale del mixer la farina mescolata con il lievito e la vanillina e il pizzico di sale..
Azionare il robot per pochi secondi quindi aggiungere il burro a pezzetti..
Aggiungere lo zucchero e le uova ed azionare il robot fin quando si è formata una palla...


Lavorarla brevemente quindi avvolgerla con pellicola trasparente e porla in frigo per 30' ( la mia vi ha stazionato una notte).
Stendere la pasta con il matterello cercando di ottenere una sfoglia spessa pochi millimetri ( la mia era un poco più spessa perché mi volevo sbrigare) quindi incidere i biscotti e posizionarli nelle teglie ricoperte da carta da forno..


Questi biscotti in particolare, proprio perché più spessi hanno richiesto un tempo di cottura più prolungato del solito ( a casa mia stendo la frolla più sottilmente ) quindi forno ventilato a 175° per 10'/12'.


Et voilà...i biscotti sono pronti...


Giulia ha gradito 2 o 3 armadilli e altrettanti dinosauri...
Forse a quest'ora sono finiti tutti!!

2 commenti:

Grace H ha detto...

povera piccola... mi spiace tanto, speriamo pero' che questi biscotti di pasta frolla deliziosissimi le strappino molti sorrisi!! :)
ciao cara..

Roberta ha detto...

ma quante peripezie povera piccola!!!meno male che ci sono le nonne.e che nonna!guarda che spettacolo questi biscotti!