martedì 23 dicembre 2014

Quattro pizze quattro!!!!!


L'uomo può credere all'impossibile...


Ma non crederà mai all'improbabile...
Oscar Wilde ( 1854-1900)



Quando arriva mio figlio da Milano so per certo che se anche ha mangiato pizza la sera prima  mangia volentierissimo anche la mia...


A dire il vero ero partita con l'idea di preparare del pane...
Poi ho dato una controllata in dispensa e in frigo e ho cambiato idea ...
Ho potuto far fuori avanzi di farina , formaggi e salumi..
L'idea di usare il provolon piccante  mi è venuta lì per lì e di abbinarlo allo speck è stata una scelta indovinata: due sapori robusti che non hanno bisticciato in fase di cottura... e mentre la pizza cuoceva aleggiava un profumo che non vi dico...



Le tegliette piccole sono di mia mamma e sono veramente strausate come ben si può vedere...
Ma io le adopero lo stesso vuoi per il formato vuoi  per ricordo...e usarle mi fa piacere...la mia mamma è sempre lì con me...


In tutto le pizze, come recita il titolo del post, sono quattro:
La prima , quella bianca che in Romagna viene denominata del "Ciclista" e che va accompagnata con stracchino, se in zona meglio lo squacquerone, e prosciutto crudo...
La seconda è la pizza atomica: più è piccante e più piace al mio ragazzo...
La terza è una specie di pizza 4 stagioni per modo di dire: prosciutto, stracchino e auricchietto ( in questo caso) perchè in frigo non avevo altri formaggi..
L'ultima è quella allo speck e provolone piccante...
Tutte le pizze avanzate, porzionate e ben impacchettate sono andate a Milano...
Mio figlio congela quello che non consuma subito e così vive di rendita per un po'!!!



Tempo di preparazione: circa 10' con il mixer più il tempo di doppia livitazione
Costo: Medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI
350 GR DI FARINA 00
250 GR DI FARINA DI GRANO DURO
100 GR DI FARINA INTEGRALE
1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
OLIO EXTRAVERGINE
SPECK
PROVOLONE PICCANTE AURICCHIO
STRACCHINO 
AURICCHIETTO
ROSMARINO SECCO
POLPA POMODORO
PEPERONCINO
SALE 


Per prepara la pasta da pane che io uso anche per la pizza vedere qui...



Ungere le teglie: 2 più piccole  per quella atomica...


Su cui "spalmare" un poco di polpa di pomodoro,  eventualmente frullata,  origano secco e peperoncino in polvere...



E per quella allo speck ...



Al provolone piccante tagliato a fettine...



Irrorare con poco olio...



Questa che appare qui sotto è più spessa delle altre e va condita con olio, abbondante, sale grosso e origano secco....
E' quella che in Romagna viene definita del "ciclista" ..la fonte è mio cognato....ovviamente romagnolo..
Viene accompagnata con prosciutto crudo e stracchino...



E, per ultima, quella con prosciutto cotto e formaggio su una base di salsa di pomodoro mescolato con olio, sale  e origano......
In questo caso, come farcitura,  ho usato quello che avevo sottomano e cioè stracchino e Auricchietto grattugiato grosso...



Occorre farle lievitare ancora almeno per 30' quindi vanno poste in forno preriscaldato, ventilato a 180° per circa 20'/30'..
Io le inforno due per volta..
Domani sera tutte saremo indaffarate per la preparazione della cena della vigilia, senza contare il pranzo di Natale ed io non farò eccezione...almeno per la vigilia..
Come ho accennato di recente andrò al ristorante con i miei cari.
Auguro di cuore a tutte le amiche e a coloro che passano di qui un sereno Natale..
Ragazze di vediamo presto... sempre qui da questi schermi!!!

6 commenti:

annaferna ha detto...

Buon Natale carissima!!
un bacio

nonnAnna ha detto...

Ero passata per lasciarti i miei più sinceri auguri per tante serene festività e mi ha colpito la tua frase "mio figlio congela quello che non consuma subito e così vive di rendita per un po'...
allora non solo a casa mia mangiano e poi... portano anche via ;-)
Un abbraccio
nonnAnna

Annalisa B ha detto...

Sono passata per farti gli auguri di un felice Natale e di un sereno e prospero anno nuovo
Annalisa

ilmondodiortolandia.com ha detto...

Tantissimi auguri cara, a te e a tutta la tua famiglia! un abbraccio

anna molino ha detto...

Buon Natale !

Roberta ha detto...

anche io non dico mai alla pizza.finirà che la mangerò anche per colazione.la tua è favolosa!!bella alta come piace a me!!!auguriiii!!!