mercoledì 10 settembre 2008

Dischetti di polenta bicolore con contorno di zucchine













La temperatura si sta abbassando, specie al mattino e alla sera, e si sente un che di frizzantino nell’aria.

Sarà forse perché abito ad 800 metri?

Sarà forse perché il tempo sta cambiando?

Sarà forse che quando arriva settembre si sente un profumo nuovo?

Mi ricordo che quando tornavamo a Torino dalle vacanze in Puglia già a Porta Nuova si respirava un chè di diverso, infatti dopo le roventi temperature che avevano accompagnato le giornate, noiose a dire il vero, trascorse in campagna si tornava a quelle veramente più umane del nord.

E visto che fra un po’ farà veramente più fresco desidero proporre questo piatto che a seconda delle stagioni potrà essere accompagnato da verdure diverse.

La ricetta prevedeva una crema di broccoli, ma io come al solito ho cambiato diverse cose, a partire dalla polenta che qui appare bicolore e della verdura perché, i broccoli, che pur avrei gradito ma i miei figli no, non si trovano ancora per cui…..

Vorrei qui ringraziare tutte le mie amiche che mi hanno inviato i commenti affettuosi a seguito delle ultime ricette proposte.

Con la connessione via telefono , come ho già detto non riesco in tempi umani a fare altro che scaricare la posta e ringrazio i premi che mi sono stati attribuiti.

Cercherò di porre rimedio in futuro, appena il modem sarà stato riparato.

Mio figlio, a cui ho dato carta bianca, spero fra una settimana mi porterà un nuovo portatile, accessibile come prezzo e per me più comodo per i trasporti…… un pc da passeggio!!!!!

Desidero fare una doverosa precisazione a seguito dell’ultimo post pubblicato e che riguardava i peperoncini farciti sott’olio.

Luca § Sabrina mi hanno ringraziato per la ricetta infatti ne cercavano le modalità di preparazione.

Ora quando si pubblicano ricette di ogni genere l’esecuzione, in base alle descrizioni, può avere successo a seconda dell’abilità di chi descrive e di chi esegue.

Ma se le ricette riguardano preparazioni sott’olio l’accuratezza di chi propone queste preparazioni deve essere MAGGIORE.

Infatti a volte si trovano suggerimenti che non prevedono la scottatura in aceto e acqua o in aceto e vino bianco in parti uguali, con l’aggiunta di un po’ di sale grosso.

E’ BASILARE CHE QUESTA VENGA FATTA affinché possa essere scongiurata la formazione di agenti intossicanti quali quelli del temuto botulino.

I vasetti poi oltre ad essere pulitissimi e di piccole o medie dimensioni vanno poi sciacquati (consiglio di nonna Rosina) con aceto bianco e poi lasciati scolare.

Le verdure vanno poi scolate con cura e disposte in bell’ordine a raffreddare su canovacci puliti e che non abbiano odore di ammorbidenti o altro.

Gli altri suggerimenti sono stati dati nel post relativo ma se ci sono dei dubbi…… sono qui.

E se poi nonostante l’accuratezza dell’esecuzione il prodotto conservato a distanza di tempo non dovesse convincere (qualche volta può capitare) non esitare a buttarlo via!!

Ed ora passo alla descrizione della ricetta che, dopo una scorsa agli ingredienti può sembrare banale, ma sono certa che con un’occhiata più approfondita non lo sarà poi più tanto!!!!!!

Tempo di preparazione: almeno 1 ora tra la preparazione della polenta e il raffreddamento.

Tempo di preparazione: 20’ per la cottura degli zucchini

Costo: medio

Difficoltà: **

Ingredienti per 2 persone

120 gr di polenta bianca a cottura normale (e comunque non più di 60 gr a testa)
120 gr di polenta gialla a cottura rapida

2 tuorli
40 gr di burro (va utilizzato nelle p
olente e cioè 20 gr per polenta)
4 cucchiai abbondanti di parmigiano g
rattugiato (2 per ogni tipo di polenta)
100 gr di gorgonzola dolce

250 gr di zucchini
Prezzemolo
Basilico
Sale e pepe q.b.
Parmigiano q.b. per il piatto finito pri
ma di infornare

Preparare le polente nel solito modo e cioè versare a pioggia le quantità indicate in ½ l. di acqua vicino all’ebollizione e salata con moderazione.

La polenta gialla, nel mio caso, a cottura veloce per 3’, aggiungendo dell’acqua calda durante la cottura e al bisogno.

La polenta bianca va cotta con le stesse modalità della polenta gialla ma per almeno 30’/40’.

Nessuno vi vieta di usare un solo tipo di polenta!!!

Alla fine della cottura versare in ogni polenta 1 tuorlo d’uovo sbattuto con un poco di acqua, mescolare, aggiungere 2 cucchiai di parmigiano e 20 gr di burro.

Versare le polente in due contenitori rettangolari curando che lo spessore non sia più 1cm o 1 ½ cm.

Quando sono ben fredde ricavare dei dischetti di 6 cm di diametro con uno stampo ondulato come il mio o semplicemente con un bicchiere.

Imburrare e cospargere di pangrattato una pirofila da forno o, come nel mio caso delle pirofiline individuali alternando un dischetto giallo ad uno bianco, cospargere con parmigiano e pezzetti di gorgonzola anche con una maggiore abbondanza di quanto ho fatto io.

Contornare i dischetti con rondelle di zucchina fatta rosolare in un padellino con 2/3 cucchiai di olio extravergine, aggiungendo del prezzemolo frullato con olio ed aglio e basilico anch’esso frullato con qualche noce e qualche pinolo (sono dei piccoli avanzi di preparazioni destinati ad una salsa verde e a del pesto), ma vanno bene anche prezzemolo e basilico tritati semplicemente.

Contornare la polenta come appare dalle foto.

Infornare a circa 180° per circa 25’/30’ o perlomeno fino a quando il formaggio è sciolto e i dischetti dorati.


E’ un piatto che si può preparare in anticipo ed infornare all’ultimo momento, se avanza si può scaldare al microonde senza che perda nulla di gusto e bontà.

E come al solito BUON APPETITO!!!!

Come si può notare ho fatto pasticci con l'inserimento delle foto..... i miei neuroni saranno mica alla frutta????

E scusatemi se non rispondo ai commenti e ringrazio personalmente sul blog relativo per i premi.

Oggi sarò ospite della mia amica e non posso fare molto se non postare qualcosa……..

19 commenti:

unika ha detto...

la polenta io riesco a mangiarla solo al forno superimbottita:-) un baciotto
Annamaria

Fiorella ha detto...

Ciao e grazie di essere passata da me!

Sei davvero molto brava

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Ma che meraviglia! Io piccola mucca della puglia comprendo il caldo di cui parli, qui si suda ancora!

manu e silvia ha detto...

Bellissimi ed originalissimi! Noi solitamente preferiamo la polenta gialla (ehm...quella istantanea) con i funghetti..ma, tanto per provare qualcosa di nuovo...ci appuntiamo questa tua ricettina!!!
bacioni

pinta ha detto...

che meraviglia! qui è ancora troppo caldo per mangiare la polenta, ma questo inverno....
ciao
Pinta

Pamy ha detto...

Ciao, sai a me la polenta non mi piace tanto!!mi sembra viscida in bocca, ma così condita credo che una bella rondella la potrei anche assaggiare;))
buona notte

blunotte ha detto...

oh ma che bella la polentina bianca...e chi laveva mai vista....

cibercuoca ha detto...

Semplicemente deliciosi questi dischetti, apunto questa ricetta. Grazie, complimenti per il nuovo pc.
Baci e abraci

Caty2 ha detto...

Io ho imparato a far cuocere la polenta non precotta in microonde, viene benissimo non si attacca mai
Far bollire sul fuoco in pentola 1 litro e 1/4 di acqua salata;
in un recipiente da microonde da 2 litri(io uso una grossa ciotola di pirex)mettere l'acqua bollente (attenzione)
versare 300 gr di polenta (anche quella integrale) girare un po'.
Mettere in microonde a 650W e far cuocere x 10 minuti;
tirarla fuori mescolare un po', rimettere a cuocere per altri 10 minuti.
Lasciare in forno spento per altri 3 minuti.
Provare per credere..ciao Caty2

Fra ha detto...

Ciao Grazia sono passata per un saluto dopo il rientro da tre settimane di vacanze davvero fantastiche. Bellissima la ricetta!
Un bacio grande
Fra

Chantilly ha detto...

ciao cara mamma!
mi credi se ti dico che quasi quasi sentivo il profumo di questo splendido piatto? bravissima come sempre.

astrofiammante ha detto...

un piatto semplice ma che fa una bellissima figura...comodo pure, visto che si prepara anche prima, ciaooo!

tortedecorate ha detto...

Che blog magnifico e che succulenta ricetta...COMPLIMENTONI!!!

anna righeblu ha detto...

Una bellissima ricetta da provare appena possibile!
un abbraccio :)

Vita di mamma ha detto...

Una delizia! Mmm....

Anicestellato... ha detto...

Mammazan questa polenta è deliziosa e non solo per il gusto ma anche per gli occhi, è presentata in maniera deliziosa, baci

Giovanna ha detto...

Ciao Grazia, complimenti per la polenta, ha un aspetto fantastico! Dopo passa da me, ho un premio da darti...Buona serata Giovanna

Magnolia Wedding Planner ha detto...

ecco..sono esattamente le 7.00 del mattino e l'unica cosa di cui ho voglia è tuffarmi tra queste belle fette di polenta! :-D magari un po' diversa come colazione..ma buonissima!
Grazia sei un mito..mi piace tutto anche la presentazione! e se te lo dico io ci puoi credere!
Bacione splendida donna!
Silvia

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Mi garba da matti la polenta e questa ricetta è supergolosa! Me la segno sicuramente. Buona giornata Laura