giovedì 4 settembre 2008

Cake all'erba cipollina

Eccolo qui il magnifico!!!!!

Bello.....

Profumato.....

Abbondante...

lo si potrebbe congelare.... anche ma

Ne rimmarà poco!!!!!


Il rito funebre cominciò giovedì scorso alle ore 14.

Connetti, disconnetti sullo stesso passo ed io come una cretina ad aspettare paziente e salda sulla seggiola.

Intanto pensavo: chissà cosa ho combinato che questo schifo di modem caldo come un tizzone che non funziona….

Tanto domani sera torna Simone che con il suo potere taumaturgico sistema tutto….. penso!

Arriva Simone dalle vacanze, gli spiego cosa succede e lui mi risponde:” Non si connette”.

Beh, fin lì c’ero arrivata pure io!!!

Il sabato mattina gita al negozio presso cui ho stipulato il contratto con la 3, anche il venditore fa delle prove collegando il pc al modem e sentenzia che dipende dal modem e mi fornisce l’indirizzo di un centro 3 di Torino in C. Vittorio dove fanno assistenza.

Andare in S. Salvario anche in pieno giorno con sulla spalla la tracolla di quel macigno di computer, non mi sorride per nulla anche perché se me lo rubano perdo buona parte del mio lavoro.

L’indirizzo non era esatto…

Io intanto divento sempre più nervosa, devo pubblicare, scaricare la posta, rispondere ai commenti,anche se ogni tanto dimentico qualcosa.

Mi sento come se mi mancassero le sigarette, e dire che non fumo tantissimo, e sento quella piccola crisetta di astinenza da nicotina!!!!

Il lunedì devo andare a Torino per riaccompagnare la mia vecchierella a casa e tanto per continuare la serie: “La sfiga sia con me” si brucia il fusibile della Pandy per cui NO FRECCE. NO DISPLAY LUMINOSO.

N I E N T E

Arrivate in paese si spegne anche la macchina.

“Signor elettrauto venga un momento a vedere che c….è preso alla Pandy”.

Arriva dopo mezz’ora, cambia il fusibile(10 euro), riparto e dopo 200 metri spariscono di nuovo le indicazioni delle frecce e tutto il resto.

“Signora me la deve lasciare”

“Non me la può guardare subito?”

“No, devo guardare bene e poi è quasi mezzogiorno…..”

Telefono a Luca un amico di Simone che per me è un altro figlio e gli spiego che devo lasciare la macchina e non so come fare….

Per chi pensasse che la sto facendo troppo tragica, mi corre l’obbligo di chiarire che abito in collina a 4 km di distanza dal paese e in più c’è con me mia madre che, olimpica, è incollata al sedile della macchina….. tanto sa che sua figlia “IO” se la sfanga sempre….

Tanto per conclude il racconto arriviamo a Torino alle 20 senza che il meccanico abbia appurato che accidente era preso alla macchina.

Stamattina poi arrivo in Via Tripoli ( zona S. Rita tanto per capirci) e dopo mezz’ora di attesa, quello prima di me ha acquistato un cellulare con TUTTE LE PRATICHE RELATIVE , mi sento dire dalla commessa che devono mandare il modem a Milano.

15- 20 giorni di attesa.

Ora, tornata a casa e collegatami a Libero, via telefono e lento come un bradipo, sono riuscita a scaricare la posta e ringrazio di cuore tutte le mie adorabili amiche per i commenti e le dimostrazioni di affetto e ringrazio Stefano, Essenza di Vaniglia e Laura per i premi assegnatimi e lo faccio qui perché con la connessione via telefono non mi è stato possibile neanche inviare delle mail di risposta.

Qualcuna penserà che sono un cane col pc….

Beh, comincio a pensarlo anche io…

Comunque domani userò la connessione di Luca sperando di combinare qualcosa

Ed ora RICETTA!!!!!!!!!!!!!!!!

Avevo acquistato un vasetto di erba cipollina che ho annaffiato diligentemente ogni giorno ed era quasi diventato simile ad un salice piangente.

La ricetta originale prevedeva il doppio della quantità che ho adoperato infatti avrei avuto bisogno di 2 vasetti di piantine.

Io l’ho spennachiato quasi tutto quasi con la morte nel cuore ma poi ho visto, in seguito. che è ricresciuto alla grande.

Tempo di preparazione: circa 30’

Costo: basso

Difficoltà: **

Ingredienti

120 gr di farina 00
120 gr farina integrale

1 bustina di lievito per torte salate
1 cucchiaino da the di sale fine

20 gr di erba cipollina
1 cipolla bianca (circa 160 gr)
1 dl di olio extravergine di oliva

1 dl di latte
2 uova


Setacciare due volte le farine con il lievito, il sale e versare il tutto in una capace scodella.

Tagliare con le forbici da cucina l’erba cipollina e tritare a mano la cipolla bianca.


Raccomando di non frullarla altrimenti diventerebbe quasi una pomata ed invece volevo che si vedesse nell’impasto.


In un’altra scodella mescolare tutti gli ingredienti liquidi e le uova e versare a filo nella scodella contenente le farine.


Usare una frustina per amalgamare con maggiore cura.

Rivestire con carta da forno bagnata e strizzata uno stampo da plum cake o, se si preferisce, imburrarlo ed infarinarlo.

Versare il composto, livellarlo e sbatterlo sul piano della cucina per far sì che si assesti bene ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170°/180° per circa 30’.


Controllare eventualmente con uno stuzzicadenti per verificarne la cottura.

Questo cake ha un sapore robusto e deciso ma credo valga la pena di provare a preparalo almeno una volta, magari anche sotto forma di muffin!!!

E come l solito BUON APPETITO!!!!!

18 commenti:

clamilla ha detto...

Ohhhhh ma che sfiga!!!!! Comunque ci son i periodi che con i "macchinari" va tutto storto!!
Tra luglio ed agosto ho fatto morti Come dice mia figlia, un pc ed una macchina fotografica!
Il cake è veramente fantastico!
A saperlo prima! ho fatto andare a male un vaso di erba cipollina perchè non sapevo come usarla!
Ciao
Martina

manu e silvia ha detto...

A noi piacciono moltissimo i cake...e questo con l'erba cipollina ci intriga parecchio!! Non si sà mai dove usarla.....
Assieme alla cipolla bianca comunque ha reso il tuo cake coloratissimo!!
baci

Sere ha detto...

Wow! é bellissimo questo cake e soprattutto mi piace da morire il lucidino che rimane sulla crosta!
Se solo mia mamma non mi avesse quasi fatto seccare l'erba cipollina!!! Ma non demordo..sta rinsavendo! Grazie al mio pollice verde!

www.cucinailoveyou.com

salsadisapa ha detto...

un cake alla cipolla ed erba cipollina??? beh, sto per andare a cannara: farò incetta del fetido ma delizioso ortaggio, e proverò il tuo cake che sembra morbidissimo!
ps: solidarietà per la questione "pc" ;-P

Pamy ha detto...

queste tecnologie, ci fanno sempre impazzire!!!
cm q questo plum cake dev'essere otttttimo;)
baci

Caty ha detto...

...si..è periodo.. che l'auto ci lascia a piedi...bella ricetta e tieni duro !!!

Anicestellato... ha detto...

Ogni volta che passo da te trovo una vera delizia, che meraviglia questo cake, complimentissimi

Pippi ha detto...

oddio Grazia!!!! hehehehehe mi fai schiantareeeeeeeeee!! scusa se rido delle tue disgrazie ma mi stavo immaginando la scena..... ;-) e poi è proprio vero quando dicono che tutte le "disgrazie" arrivano insieme!!! hehehehe questo plum cake è favoloso!!!!!!! aspetto di sapere come continua la storia ;-)
un bacino Pippi

Lory ha detto...

Oh eccoti qua!
Questo voglio proprio provarlo ;-)
Io aspetto buone nuove ;-)

Riki ha detto...

Ma povera, sei proprio stata colpita dalla sfiga. La macchina e poi anche il modem. Spero solo che riesca a sopravvivere senza internet, lo so che è difficile, ma fatti passeggiate, leggi un libro, e la prossima volta che vieni a torino tutta di fretta almeno fammi uno squillo! Ti mando il mio numero di cell con email...quando riesci poi a collegarti sai dove trovarmi. E io che mi sono annoiata qua tre giorni di fila, senza lavoro.

Danea ha detto...

Non ho mai provato l'erba cipollina, ma questo cake ha un aspetto così invitante... lo inserisco subito nelle ricette da provare!
Ciao e grazie per esere passata nel mio piccolo mondo!
Baci Flavia.

Denise ha detto...

Mmmmh pare proprio una bontà! Quasi quasi ... si avvicina il fine settimana, vuol dire avere un pò più di tempo a disposizione da dedicare alla cucina... Perfetto grazie mille per la ricetta, ti farò sapere se è venuta bella e buona come la Tua. Beh non preoccuparti la sindrome di fantozzi colpisce tutti prima o poi. Complimenti per il Tuo blog. Denise

Fastidiosa ha detto...

Il caldo fa impazzire proprio tutti, anceh la tecnologia non rimane illesa! Se guardi sul mio blog c'è un premio per te!
Ciao L.

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ho una vera passione per l'erva cipollina ! Ne ho portato a casa dall'Austria una buona scorta. Un bacio Laura

cibercuoca ha detto...

Hmmmm, mammazan, bellíssimo cake, mórbido, dorado, brava como sempre.
Bacione

anna righeblu ha detto...

Io non posso passare più da queste parti, troppe tentazioni! Hai postato alla grande in questi giorni...questo cake è fantastico!
Un abbraccio :)

LaGolosastra ha detto...

mmmhhh... buooono.
Prendo una fetta e in cambio ti lascio un meritatisimo PREMIETTO! Passa da me, dai...

fedeccino ha detto...

Ciao Gaia, adoro i cake salati, e provero' senz'altro questo, tanto piu' che pure io mi sono data alla coltivazione di erba cipollina, la mia e' riglgliosa ed addirittura fiorita :D
A presto, Federica