domenica 16 giugno 2013

Strudel Slavo alle Ciliegie ...le vacanze .....e i nostri piccoli amici????


Alcuni sentono con le orecchie...


Altri con lo stomaco ed altri ancora con le tasche...


Ce ne sono poi altri che non sentono affatto...
Kahlil Gibran ( 1883-1931)



Ogni anno il problema si ripropone....
Le vacanze sono vicine e, anche in periodo di crisi, le persone vanno in vacanza magari chiedendo un prestito alle banche....
Per l'educazione che ho ricevuto e che ho trasmesso ai miei figli ...se i soldi non ci sono si rimane a casa o al massimo ci si può concedere un fine settimana o due al massimo...
Le priorità sono altre....
Ma devo anche aggiungere che la violenza contro persone, specialmente rivolta alle donne, violentate, accoltellate, uccise in casi estremi e sempre più frequenti, ci lascia sconvolte, senza dimenticare quella cui sono soggetti i bambini....
Quante volte abbiamo appreso dalla televisione e dalla carta stampata  che bimbi appena nati sono stati gettati nei cassonetti o abbandonati al freddo....senza parlare dei maltrattamenti cui sono sottoposti specie in famiglia...
Anche la violenza contro esseri inermi come gli animali, compagni di tante ore serene, ci lascia sgomente...
Accuditi, portati a spasso per tutto l'anno, se si tratta di cani,  e poi....arrivate le vacanze  vengono abbandonati ..gettati per strada come  fossero spazzatura...
Basterebbe organizzarsi per tempo per far si che anche le loro"vacanze" non diventino un incubo spesso mortale....
Si può chiedere ad un vicino, o ad un parente se può dare una mano..oppure trovare un pensionato per cani o gatti anche economico...
Se si fanno "saltare " fuori i denari per le nostre ferie..perché non trovare una soluzione anche per loro???? 


Ed ora ecco la ricetta semplice e rustica, tratta dal libro "1000 ricette con la Frutta", che si può facilmente realizzare visto che da qualche tempo le ciliegie non hanno un prezzo astronomico....

Tempo di preparazione: circa 20' più il tempo per denocciolare le ciliegie
Costo:Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per la pasta matta

150 gr di farina 00
1 cucchiaio di olio extravergine
1 pizzico di sale
poca acqua

Per la farcitura dello strudel

350 gr di ciliegie ( peso netto ..anche poco più se necessario) 
120 gr di zucchero semolato
pangrattato q.b.
cannella e chiodi di garofano in polvere una spolverata

Porre nel boccale del mixer la farina , l'olio e mixare per qualche istante..
Aggiungere, mentre il robot è in funzione e a filo, acqua fredda fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica...
Lavorarla brevemente e metterla  per il momento da parte ..


Denocciolare le ciliegie..è la fase più rognosa ... ci vorrebbe l'apposito attrezzo ed ogni volta che mi trovo alle prese con questa  incombenza mi rammarico di non averlo acquistato...


Con il matterello tirare la sfoglia ad uno spessore di pochi mm... e pareggiare i bordi....
Cospargerla  con il pangrattato....


Disporre sulla pasta le ciliegie, nel caso aggiungerne ancora delle altre, lasciando un bordo libero di almeno 2 cm lungo i 4 lati...


Distribuire lo zucchero su tutta la superficie e spolverizzare con la cannella e con i chiodi di garofano in polvere...



Rimboccare i lembi della pasta  come appare in foto e, aiutandosi con il tappetino di silicone, arrotolare lo strudel abbastanza strettamente..
Bagnare con un pochino d'acqua per saldare il lato che chiude lo strudel..


Trasferirlo su una teglia grande rivestita di carta da forno e con il punto di giunzione rivolto verso il basso....
Pennellare con poco latte e spolverizzare con poco zucchero semolato....


Infornare in forno preriscaldato, ventilato e  con il termostato impostato sui 160' per circa 30'/40'....



Far raffreddare perfettamente lo strudel, cospargerlo con abbondante zucchero a velo e fatelo fuori!!!!
Buon inizio di settimana a tutti!!

3 commenti:

Simo ha detto...

pienamente d'accordo con te amica mia........
e che dire di questo dolce?!
Golosooooooooooooooo

raffy ha detto...

che bello... quanto è goloso... lo segno subito, devo provarlo!!!!

hotel jesolo ha detto...

Sembra delizioso! Grazie per aver condiviso con noi la ricetta.