giovedì 20 novembre 2014

Torta rovesciata di patate


L'amicizia verso se stessi è di fondamentale importanza...



Perchè senza di essa non si può essere amici di nessun altro al mondo..
Eleanor Roosevelt (1884-1962)


E' vero: si deve essere amici di se stessi, amarsi soprattutto, e non dimenticare che si è unici ed insostituibili....
Siamo un universo a parte e con il resto delle persone che ci circondano dobbiamo cercare di creare un tutt'uno armonico....
Se solo fosse così facile!!!
Il tutt'uno armonico sembra veramente un'utopia...visto quello che accade e quello che ci circonda...
L'armonia non esiste...spesso neanche in matura così devastata e dilaniata dagli uomini che pensano a se stessi e la oltraggiano in ogni modo...
Basta vedere quello che sta succedendo in questi giorni e di sicuro continuerà ad accadere.... 


Non sono triste nè pessimista ma solo realista....
E credo che per le persone sommerse dal fango il preparare qualcosa da mangiare sia un problema trascurabile, almeno per ora e fin quando tutto, spero, possa ritornare alla normalità..
Questa ricetta, che reputo buona e saporita, è tratta dal portale Marmiton sempre pieno di idee golose..
Ho apportato solo qualche variazione nella quantità degli ingredienti

Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: medio
Difficoltà:*


INGREDIENTI

3-4 patate medie circa 400 gr
100 gr di lardo alle erbe
3 uova
130 gr di Emmental grattugiato
1 rotolo (180 gr ) di formaggio di capra
150 gr di panna
1 confezione di pasta sfoglia fresca pronta
pepe macinato al momento e poco sale

Per prima cosa cuocere le patate intere e, se grosse, tagliate a metà a vapore e in  pentola a pressione per 5' a partire dal sibilo...
Sistemare le fette di lardo sul fondo di  una teglia ( la mia è in silicone ( diametro 22 cm)...


Grattugiare l'emmental con una grattugia a fori grossi...


E spargerlo in modo uniforme sul lardo...


Tagliare le patate ormai tiepide a fette spesso circa 5/6 mm e disporle a raggiera come appare in foro...
Aggiunge pepe macinato al momenti e poco sale...


Tagliare a fette il formaggio di capra....


E porlo sulle patate in modo regolare....


Sbattere le uova intere con la panna e poco pepe e un pizzico si sale... 
Versare la crema così ottenuta nella teglia...


Ora, e siamo alla fine, disporre sulla teglia la pasta sfoglia e rimboccare i lembi verso l'interno come si fa per fare una tatin  normale...


Infornare in forno preriscaldato, ventilato a 180° per circa 30'..


Quando la tatin è cotta può apparire pallida in superficie.....
Farla scivolare di nuovo nella teglia in cui la si è posta in precedenza e farla dorare in superficie...
Bastano pochi minuti...
Buona giornata a tutti!!

7 commenti:

giuli ha detto...

Parole sante sull'amicizia: trovo che tornare a valori elementari ma irrinunciabili sarebbe la chiave di Volta ai problemi dell'umanitá. La tua ricetta riscalda anima e corpo! Deliziosa e saporita, quello che ci vuole in questa stagione troppo inclemente....Bacione!!

Raffi ha detto...

Graziaaaaaaaaaaaaaaaa!!! mamma mia, sto sbavando davanti al pc!!!! hai fatto una cosa goduriosa, meravigliosa... pazzescaaaaaaaaaa!!!

ilmondodiortolandia.com ha detto...

Un concetto meraviglioso quello che hai trattato: tutti dovrebbero pensarla così! Che dire di questa tatin salata? Grazia, è buonissima, mia figlia più grande la divorerebbe! Devo proprio prepararla!

Eleonora Gambon ha detto...

E infatti mi sembrava una ricetta abbastanza francese...patate e formaggio, intromontabile!

carmencook ha detto...

Non vedo l'ora di provarla Grazia, deve essere squisitissima!!!
Bravissima come sempre!!
Un caro abbraccio e buon fine settimana
Carmen

Mila ha detto...

Ricetta da segnarsi e provare, ho tra l'altro delle patate che mi ha regalato mia zia che sono spettacolari...
Buon week end

~ Inco ha detto...

ahhahaha!! Che che bella!!!
bravissima..