mercoledì 21 agosto 2013

Le Madeleines violette per nonna Rosina


I nostri compleanni sono piume...


Sulle ampie ali del tempo....
Jean Paul (1763-1825)


La mia mamma, da decenni abbonata al quotidiano che le arrivava nella buca delle lettere tra le 4 e le 5 del mattino, aveva deciso solo pochi giorni prima della sua caduta di non rinnovarlo più....


Si era stufata di tutta quella politica, di tutto quel calcio, di tutta la pubblicità che riempiva le pagine del giornale.....
Era l'unico lusso che si concedeva e devo dire che fino a qualche tempo fa lo scorreva da cima a fondo....
Onestamente come non darle ragione?
Io ho altri mezzi per informarmi su cosa succede ma se accendo la televisione vengo colpita come da una mazzata dal tormentone della politica che batte sempre sugli stessi temi a scapito di quello di cui veramente necessita la popolazione..
Non  mi dilungo ulteriormente perché fra poco devo andare in ospedale con la speranza che il navigatore non mi faccia fare degli strani giri prima di arrivare a destinazione  e soprattutto   devo parlare con i medici per fare il punto della situazione.....
Spero di non perdere la calma ma devo dire che sono abbastanza carburata.....
Parlando della ricetta che propongo oggi ho preparato queste madeleines particolari: volevo  portare a mia madre un dolcetto morbido e soprattutto profumato....

Tempo di preparazione : circa 30' più almeno 3 ore di frigo
Costo: basso 
Difficoltà:* 

INGREDIENTI

150 gr di farina 00
8 gr di lievito per dolci
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 pizzico di sale
3 uova
1 cucchiaio di miscela di fiorì e spezie
2 cucchiai di acqua di rose
50 gr di marmellata di sambuco Vis e poca altra per le madeleines



Ecco qui sotto la bottiglietta di acqua di rose ( Carrefour )


La miscela di fiori e spezie già usata per altri dolci...


Setacciare la farina con il lievito, il pizzico di sale e mescolarla con la miscela di fiori e spezie....


Montare a lungo le uova intere con lo zucchero semolato...


Aggiungere il burro fuso e appena tiepido e l'acqua di rose sempre mescolando per bene con le fruste elettriche....


Unire la marmellata di sambuco: la quantità è minima ma colora parecchio l'impasto...


Mixare ancora...


Ora è la volta della farina setacciata precedentemente..
Va aggiunta poca per volta...


Ottenuta una massa omogenea sigillare la scodella con pellicola trasparente e porre in frigo per almeno tre ore o più....


Passato questo tempo prelevare delle piccole porzioni d'impasto 
posizionarle negli stampi in silicone ( io ne usati 4 per un totale di 36 biscotti) ponendo al centro un pochino di marmellata...
Io l'ho fatto giusto per finire il barattolo ma è facoltativo....


Infornare in forno preriscaldato, ventilato e poco sotto la parte mediana dello stesso, con il termostato sui 180° per circa 10'/12'....


Porre attenzione perché la pasta è un poco scura e potrebbe trarre in inganno per quello che concerne la cottura...


Far raffreddare le madeleines negli stampi, quindi staccare i biscotti con delicatezza e, se non vengono mangiati tutti e subito, possono stazionare in frigo, ben protetti dalla pellicola trasparente anche una settimana!!
Ora scappo ci leggiamo in seguito!!!!

10 commenti:

vitto e libri ha detto...

chissà che profumo! incantevoli!!

Cuoca Pasticciona ha detto...

Particolari e sicuramente deliziose! Sono venute uno spettacolo..
Un abbraccio!
http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

Ely ha detto...

Amica mia, ho tutto per poterli preparare. Ho anche acquistato quell'acqua di rose.. e li assaggerò pensando a te e alla tua mamma, ricordandovi agli angeli del cielo perchè tutto vada meravigliosamente bene. Per il quotidiano ha ragione.. tempo fa era un dovere e un piacere essere informati su ciò che accade nel mondo. Oggi è talmente assurdo che forse è più bello perdersi in un libro di fiabe, sperando che sia quella la giusta realtà. Ti voglio bene, sei dolcissima. <3 Facci sapere, mi raccomando.

Manuela e Silvia ha detto...

Eh eh, di questi uno tira l'altro! son deliziosi ed ancora di più con questo ricercato aroma di rose!
un bacione

Manuela e Silvia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
matematicaecucina ha detto...

da farne una scorpacciata!
non ho lo stampo per le madeleines ma l'impasto può essere cotto anche in piccole formine, me la segno!

Silvia - Profumo di cose buone ha detto...

Anche io uso le spezie di Sonnentor!! sono buonissime, quelle con i petali di fiori sono super! :)

Aria ha detto...

che meraviglia! la frase all'inizio mi ha fatto riflettere. proprio ieri è stato il compleanno della mia bimba!

Brunella Marsalli ha detto...

Originalissimi questi dolcetti,fortunata nonna Rosina che può assaggiarli!
In bocca al lupo per tutto e fai gli auguri di pronta guarigione a tua mamma!

Angelica ha detto...

mamma mia che buoni!quando ero piccola erano i miei dolcetti preferiti!sai che ancora non li ho mai preparati?chissà quando mi deciderò...