mercoledì 14 agosto 2013

Insalata di pasta integrale e ancora notizie ...



La pace dello spirito....


Si può mantenere in mezzo a tutte le tempeste della vista...
Padre Pio (1887-1965)




Ieri mio fratello ed io fissavamo allibiti e invidiosi una signora (87 anni), operata per una frattura al femore  meno di 10 ore prima che , seduta nel letto, mangiava con appetito prima la colazione e in seguito il pranzo...non aveva neanche la dentiera e vicino a lei non c'era nessuno....
I parenti sono arrivati in un secondo tempo....
Mia madre aveva avuto una notte  agitata ( una delle tante) e  le avevano somministrato un forte sedativo per cui stava lentamente riemergendo dal sonno profondo...
Vicino a lei c'è stata assistenza 24 ore su 24 con giorni di delirio ( da parte nostra) nel tentativo di calmarla, farla ragionare e farle capire che doveva reagire per uscirne fuori e tornare a casa...
Ieri poi l'abbiamo trasferita in un centro per la riabilitazione immerso nel verde e molto bello...
Ovviamente lontanissimo da casa mia e un po' meno da quella di mio fratello...
Lei si è lamentata per  gli infermieri che  erano grossolani e che  la strattonavano ( l'avevano poi trasferita dalla lettiga al letto), che la vicina di letto, quando l'hanno portata nella sua camera, tossiva
( la poveretta aveva del catarro in gola e non riusciva a respirare), che gli ematomi sulle mani e sulle braccia glieli avevano procurati gli infermieri del C.T.O  , mentre invece erano dovuti al tentativo di trovarle una vena per farle le flebo...

Ed io a ricordarle che era in ospedale e quindi doveva sopportare i fastidi che gli altri le recavano...
E, sempre io, che la spronavo a reagire e a darsi da fare perché a noi  era permesso la visita solo in determinate ore e di notte non era contemplata l'assistenza notturna esterna a meno che non fosse indispensabile....
Con la memoria sono andata indietro almeno di 40 anni, quando una  vigilia di ferragosto io e lei stavamo uscendo dal C.T.O dove era ricoverato mio padre ( che, poveretto, si è girati tutti o quasi gli ospedali e Torino e anche della Liguria) , senza contare i ricoveri durante le feste..e andavo a aspettare il tram....
Non avevamo la macchina....
Che brutti tempo abbiamo passato, che brutta giovinezza ho avuto io sempre nella speranza che la salute di mio padre  migliorasse o almeno si stabilizzasse...
Care amiche vi avrò annoiate??
Non credo.
Quante di voi possono raccontare delle storie simili alle mie??
Tantissime!!
Ed ecco cosa ho preparato per mia figlia qualche giorno fa prima che tutto succedesse ...ora vado avanti a panini, terribili brioche e caffè d'orzo gentilmente erogato dai distributori dell'ospedale..per fortuna sono costantemente riforniti di  materia prima visto che negli ospedali le ferie non esistono per pazienti e visitatori.
Propongo un'insalata di pasta con quello che avevo a disposizione: ognuna di voi potrà arricchirla o modificare la ricetta a piacimento...
Questa è solo un'idea....
Tempo di preparazione: circa 30'
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI per 4 persone
250 gr di pipe rigate integrali della Ecor
1 piccola melanzana
1 spicchio d'aglio
2-3 cucchiai di olio extravergine
75 gr di formaggi da spalmare alle erbe
100 gr di ricotta
un ciuffetto di basilico
50 gr di mandorle a lamelle
1-2 cucchiai di mais
1-2 cucchiai di piselli in scatola

I quantitativi di pasta possono essere aumentati a piacere...tanto l'insalata di pasta è buona anche il giorno dopo....
Va lessata al dente, diciamo un paio di minuti in meno di quanto consigliato sulla confezione, scolata e passata sotto l'acqua fredda per fermarne la cottura..
Trasferirla ben scolata in una grande scodella...


Ora friggiamo le melanzane, sbucciate,ridotte in dadolata,salate e fatte spurgare della loro acqua amarognola, quindi sciacquate ed asciugate) in olio extravergine e uno spicchio d'aglio tritato fine......


Qui sotto ho allegato la foto della confezione del  formaggio alle erbe ( Lidel) tanto per dare un'idea del tipo che ho usato....


Trasferirne la quantità indicata in una scodellina, mescolarlo alla ricotta...


E amalgamare il tutto con un poco d'olio fino ad ottenete una crema omogenea....


Mescolare la pasta con le melanzane...


Aggiungere la crema di formaggio....


Qualche foglia di basilico spezzettato a mano....


Mandorle a filetti...


Ogni ingrediente aggiunto va mescolato con cura...


Mia figlia ha voluto aggiungere del mais e dei piselli in barattolo, ben sgocciolati ( due avanzi)...


Ed ecco qui l'insalata di pasta preparata con quel che si ha in casa....
Voi, care amiche, aggiungere o eliminate gli ingredienti che non sono di vostro gusto e il gioco è fatto!!
Buon ferragosto a tutte!!!!
Io so già dove andrò!!!!

5 commenti:

Ely ha detto...

Amica mia.. vorrei dirti tanto eppure mi sento così impotente. Conosco bene quella sensazione che descrivi e quanta malinconia, quanto dolore e quanto smarrimento lasci.. ci si sente impotenti nel veder sfiorire qualcuno, quando si vorrebbe fare tanto, quando la speranza invece ti fa credere fermamente che DEVE essere tutto diverso. Ho un po' di magone, un groppo in gola.. ma posso dirti che ti sono accanto come non mai. Ti voglio bene.. la tua pasta è stupenda. L'amo integrale. Un bacio a te e alla tua mamma.

Roberta ha detto...

Chi di noi non ha sofferto per i propri cari.l'anni scorso da giugno a settembre e' stato un delirio per mio papa' operato di tumore che poi ha avuto mille complicazioni tra cui la trombosi solo per dirne una.che ancora cura,ma sta bene e tutto e' tornato alla nnormalita'.ti dico solo che stando uniti come famiglia si supera e sopporta tutto.noi siamo corsi a Genova per l'operaz,poi rientrati in ospedale vicino e poi di nuovo Genova,autobus,albergo,solitudine per mio marito al lavoro e non con me.per cui ti capisco bene.ma tieni duro.l'affetto ripaga sempre. ti abbraccio

Roberta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Brunella Marsalli ha detto...

Una pasta originalissima,brava e auguroni per tutto e un abbraccio alla mamma!

Mirty Quibibes ha detto...

:( mi dispiace. forza, sono con te e con tua mamma!
buona la pasta!!!