martedì 19 marzo 2019

LA TORTA CONIGLIETTO PER IL 6° COMPLEANNO DI ALESSANDRO


La diffidenza verso gli altri...




Nasce anche dalla sfiducia in noi stessi...
Roberto Gervaso ( 1937)



Quando mi accingo a preparare una torta "nuova " o insolita, almeno per me, mi prende l'ansia da prestazione...
Come per la torta gufo preparata lo scorso anno per il compleanno di Giulia o  per quella di mia figlia Valentina  o per tutte le torte preparate per occasioni speciali.
Questa volta il problema era rappresentato non solo dalla base ma anche dalle dimensioni della torta: il vassoio doveva entrare sia nel  mio frigo ( nella fase preparatoria) che in quello di mia figlia.
Di solito la decorazione finale la eseguo a casa sua anche per la difficoltà del trasporto di una torta tutta infiocchettata di panna.



Una signora mi ha consigliato di preparare una base di pasta  biscotto ( quello che si usa per preparare i rotoli da farcire) ma ho deciso che avrei avuto troppi scarti e quindi ho ripiegato sul  pan di Spagna che preparo di solito.
L'ho preparo con due giorni di anticipo e poi per il taglio mi son fatta aiutare da mio figlio che è meno ansioso  di me e con mano più sicura ...
Ma  forse sono io che mi sottovaluto!!
Il coniglietto si prepara di solito a Pasque ma ho deciso che sarebbe stata la torta per il compleanno di mio nipote e quando prometto una cosa di solito la mantengo e non posso variare tipo di dolce per la ferrea memoria che hanno i miei nipotini dopo che gliene ho parlato e fatto vedere  la foto che appare in rete.
Ci sono  soluzioni più semplici e veloci per la base: ne ho vista una creata con base brownie ma mi è piaciuta poco.
Il pan di Spagna, si sa, è leggero e privo di grassi...
Ci pensa poi la farcitura a compensare!!!
L'idea non è mia comunque anche per quanto riguarda la decorazione: i baffi sono stati fatti con liquirizia in rotolini.
E per ultima nota  a questo  lungo incipit aggiungo e qui concludo che ho dimenticato a casa mia la sac a poche ( avevo  portato con me le bocchette spizzate  e basta anche se avevo preparato tutto con anticipo) e mi sono dovuta arangiare con dei sacchetti di plastica con esito parecchio complicato... le magagne non si vedono tanto ma ci sono!!!
Ed ora ecco la ricetta semplice e buona!



Tempo di preparazione del pan di Spagna : circa 15'
Costo: medio
Difficoltà: *

INGREDIENTI PER 2  PAN DI SPAGNA  PER OGNUNO:

4 UOVA  
100 GR DI  ZUCCHERO A VELO
100 GR DI FARINA 00
5 GR DI LIEVITO PER DOLCI
1 BUSTINA DI VANILLINA
1 PIZZICO DI SALE

PER LA CREMA DIPLOMATICA

1 BUSTINA DI PREPARATO PER CREMA PASTICCERA
200 GR DI PANNA FRESCA DA MONTARE
2 CUCCHIAI SCARSI DI ZUCCHERO A VELO
GOCCE DI CIOCCOLATO

PAR LA GUARNIZIONE
PANNA MONTATA DOLCIFICATA
SMARTIES
LIQUERIZIA

Innanzi tutto preparare un "cartamodello" per la preparaziane del coniglietto come appare qui sotto.
Come base prendere la misura dello stampo in cui verrà preparato il pan di Spagna.
Un disco dovrà essere tagliato solo a metà come pure  il secondo ma a differenza del primo occorrerà ricavare le orecchie e il " fiocco" come  appare chiaramente dalla foto incidendo con un coltellino ben affilato.
Ho dovuto anche smussare le punte dell orecchie.
E tutto questo per capire anche quale ingombro avrà il dolce onde trovare il vassoio adatto e che soprattutto ( come nel mio caso ) che possa entrare nel  frigo sia mio che in quello cdi mia figlia.
Il vassoio aveva le dimensioni di 36x 48 cm e quindo ho dovuto tagliare quasi 2 cm per ogni lato. 



Ora prepariamo anche con 1-2 giorni di anticipo il pan di Spagna che è la cosa più facile di tutto il dolce.
Le uova da usare devono essere a temperatura ambiente.
Separare gli albumi dai tuorli e metterli da parte per il momento.
Montare gli albumi con le fruste elletriche con un pizzico di sale..
Gradualmente unire lo zucchero.
Quando gli albumi saranno ben sodi ( se capovolgete la scodela in cui sono stati montati non si devono muovere ) unire un tuorlo per volta.
Quindi a cucchiaiate e con una frusta manuale aggiungere la farina setacciata con il poco lievito e la vanillina.




Versare ora la massa ottenuta in uno stampo da 18/20 cm di diametro con la base ricoperta da un disco di carrta da forno e con le pareti imburrare de infarinate .
Infornare in forno preriscaldato in modalità statico statico con il termostato sui 180° per circa 30'.
Fare la prova dello stuzzicadenti che deve uscire asciutto.
Far raffreddare e trasferire su una griglia.



Io li ho preparati con un paio di giorni di anticipo e quindi conservato in frigo ben avvolto con pellicola trasparente.
I due pan di Spagna li ho preparati in due momenti diversi.



Prima di procedere al taglio ho preparato la crema diplomatica.
Ho montato una vaschetta di panna con un cucchiaio di zucchero a velo e posto in frigo.
Quindi ho allestito la crema pasticcera usando  una bustina di preparato per crema pasticcera secondo le indicazioni riportate sulla confezione..
Fatto questo unire un cucchiaio per volta di crema pasticcera   alla panna mescolando delicatamente fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea.
Ecco qui sotto le parti che compongono il coniglietto.
Ho smussato le punte delle orecchie altrimenti sarebbero uscite dal vassoio.
Spalmare quindi la crema diplomatica in modo omogeneo.



Quindi copargere il tutto con le gocce di cioccolato ( secondo le indicazioni di mia figlia ) o delle fettine di fragole.



Ora poggiare con cautela le parti corrispondenti  ( orecchie , musetto e fiocco) e decorare come appare in foto..



E ora devo preparare un'altra torta, di sicuro meno impegnativa per il bimbo di due amici che compie gli anni fra 3 giorni!!
Sempre con le mani in pasta!!!

1 commento:

andreea manoliu ha detto...

Woooooooow...., che carina e sicuramente molto golosa. Il festeggiato sarà stato molto contento nel vederla.