mercoledì 2 maggio 2018

PATE' DI CECI E ROBIOLA E LA PENTOLA A PRESSIONE


Forse solo il silenzio esiste davvero...
Josè Saramago ( 1922- 2010)





La pentola a pressione.
C'è chi la ama.
C'è chi la teme..ha paura che scoppi!
La mia mamma, donna prudente,  riflessiva e cauta ne acquistò una alla fine degli anni '60...
L'abbiamo ancora e la usiamo magari con un coperchio più moderno...
Preparava dei manicaretti, degli arrosti che me ricordo ancora oltre a minestroni e molto altro....
Era maestra nella cottura di ceci, fagioli, fave e lenticchie messi rigorosamente a bagno per un certo numero di ore: dalle 24 per i ceci, e un poco di meno per altri....
Erano sempre perfetti ....
A me non è mai riuscito ottenere dei risultati simili ai suoi..
Ma ora che il tempo è poco e prezioso, se non si vuole rinunciare ai  preziosi apporti  nutrizionali dei legumi (denominati nei secoli  la carne dei poveri), fondamentali per la crescita, ottima fonte di energie, ricchi di antiossidanti, utilizzabili da tutti e con poche controindicazioni, si può ricorrere ai prodotti già pronti per essere utilizzati in tante ricette leggere e gustose..
Oggi propongo questa ricetta facile e di pronta esecuzione...
Ho portato a casa di mia figlia un contenitore colmo di questo paté.
 Le ho chiesto di acquistare una baguette ( era al supermercato) e ci dovevamo trovare a casa sua per il pranzo...
Prima i miei cari hanno spalmato un poco del paté sulle fette di pane..
Poi ne hanno prelevato delle cucchiaiate e le hanno mangiate senza spalmarle sul pane ...
Giusto un boccone di baguette  ogni tanto...
Sono certa che il paté di ceci si possa conservare in frigo per 2/3 giorni..
Credo però che quello che ho fatto io sia arrivato solo all'indomani!


Fonte della ricetta: La Cucina Italiana 
Tempo di preparazione: 10'
Costo:Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

240 GR DI CECI  IN CARTONE O  BARATTOLO DI VETRO ( PESO NETTO  SGOCCIOLATO)
100 GR DI ROBIOLA
2 CUCCHIAI DI TAHINE
1 CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE
2 CUCCHIAI DI LIQUIDO  DI VEGETAZIONE DEI CECI
70 GR DI YOGURT GRECO
BUCCIA GRATTUGIATA E SUCCO DI MEZZO LIMONE BIO.
SALE E PEPE O PAPRICA AFFUMICATA  Q.B. ( IL PEPE E LA PAPRICA SONO FACOLTATIVI) 
QUALCHE FOGLIA DI MENTA TRITATA ( CHE HO OMESSO)

Scaldare per qualche minuto i ceci con il loro liquido in un pentolino.
Trasferire i ceci nel boccale del mixer unire tutti gli altri ingredienti.
Aggiungere 1 o 2 cucchiai del liquido di conservazione e frullare a lungo fin quando si ottiene una crema omogenea...
Regolare di sale e unire il pepe o la paprika affumicata che io ho omesso in quanto il paté era destinato ai miei nipoti..e ai loro genitori...



Tagliare a fette di salame una baguette e spalmare con il paté..
Sistemare le fette in un piatto da portata o lasciare che ognuno si serva a suo gradimento...
Facendo attenzione che ne rimanga anche per gli altri!!!

4 commenti:

Michela ha detto...

Buonissima, adoro sia la robiola che i ceci , insieme sono buonissimi, buona serata.

Simo ha detto...

ecco, io ho una pentola a pressione di nuovissima generazione e...la uso sempre troppo poco, ahimè.
Mia mamma la utilizza per tutto, io invece sono un poco restia...ma debbo buttarmici, i risultati sono strepitosi, si guadagna un mucchio di tempo!
Questo patè deve essere irresistibile...
Un abbraccio grandissimo amica mia

andreea manoliu ha detto...

Buono questo paté di ceci, molto sfizioso !

speedy70 ha detto...

Ma che bontà questo patè cara, ottimo per diversi utilizzi!!!