domenica 18 settembre 2016

TORTINA ALL'UVA


Quando cerchi Dio...


Dio è lo sguardo dei tuoi occhi...
Gialal al-Din Rumi ( 1207-1273)


Ricordo che un vecchio amico di famiglia ( morto centenario) quando arrivava la stagione dell'uva faceva la cura dell'uva appunto..
La sera pane e uva e basta!!
Ora viene raccomandato dai dietisti di non esagerare con la frutta: un frutto a pranzo e uno a cena...
Ma la frutta è così irresistibile che è difficile non trasgredire!!
Io a volte la mangio a anche a colazione o tra un pasto e l'altro ..
Per fortuna non ho il diabete altrimenti il discorso cambierebbe drasticamente!!
La tortina all'uva è un dolce delizioso reso ancor più morbida dall'aggiunta di qualche pezzetto di pesca ..
Spero che la ricetta piaccia alle amiche che passano di qui !!!


La ricetta tratta da un vecchio numero di Più Dolci
Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 17 CM

120 FARINA 00
8 GR DI LIEVITO PER DOLCI
1 PIZZICO DI SALE
80 GR DI BURRO
80 GR DI ZUCCHERO DI CANNA GREZZO DEMERARA
80 GR DI FARINA SI MANDORLE
 2 UOVA
 BUCCIA GRATTUGIATA DI UN LIMONE BIO
UVA BIANCA E NERA
PESCA ( FACOLTATIVA)

Setacciare la farina con il lievito e il pizzico di sale...
Aggiungere la farina di mandorle e mescolare per bene...


Mettere

Lavare e asciugare e eliminare i semini dall'uva tagliando i chicchi a metà e ricomponendoli



In una capace scodella porre zucchero di canna e burro...


Dopo un momento al microonde il burro diventa morbido e lavorabile con le fruste...


 Aggiungere la buccia grattugiata di un limone bio..


Un uovo per volta...


E la farina anch'essa un poco per volta...


Volendo aggiungere anche una pesca ( la mia è una tabacchiera) .
Renderà il dolce più umido e gradevole..


Versare il tutto in uno stampo da 17 cm ( se si usa uno stampo più grande il dolce sarà ovviamente più basso) 
Disporre l'uva come appare in foto..


Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato sui 180° per circa 35'/40'..
Nella foto qui sotto il dolce appare  senza l'infossatura centrale..
In seguito si abbasserà ma è, almeno per me, normale...


Far raffreddare la tortina e trasferirla su u piatto da portata...


Spolverizzare con zucchero a velo e decorare con i chicchi d'uva rimasti  ...
Buon inizio di settimana e alla prossima!!

3 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Che bontà vedono i miei occhi a quest'ora. Io ieri ho fatto la schiacciata di uva, ma ero indecisa tra una torta o la schiacciata e i miei hanno detto prima la schiacciata e poi la torta. La tua è bellissima e immagino molto golosa !

virgikelian ha detto...

E' proprio il tempo di torte con l'uva.Complimenti! In questi giorni avevo voglia di preparare anch'io un dolce con l'uva....

Antro Alchimista ha detto...

E' deliziosa questa tortina, è proprio una bella e golosa coccola. Un abbraccio