venerdì 6 dicembre 2013

Per Natale reppariamo e congeliamo la Chese Cake al doppio gusto con topping di arachidi caramellate


Lasciate che la libertà regni...


Il sole non tramonterà mai su una così gloriosa conquista umana...
Nelson Mandela (1918-2013)



Mi è proprio sfuggita la notizia della morte di questo grande vecchio e neanche ieri sera mentre seguivo il TG su Rai 2 ne ho avuto menzione...
Una serie di telefonate, alcune di condoglianze, fatte da amiche lontane mi hanno impedito di apprendere che questo eroe non era più tra noi.
Un esempio fulgido di coraggio, di dedizione ai suoi ideali che non si sono sopito neppure dopo i lunghissimi anni di detenzione.
Vale la pena di dedicare un poco di tempo a leggere la sua  biografia .
Un esempio di di dignità, integrità che spesso, troppo spesso, sono assenti in chi ci governa impegnati come sono a litigare dimenticando che loro sono al nostro servizio e al servizio di un paese che grazie alla loro pochezza sta andando a rotoli.


Tornando al nostro piccolo mondo ecco la ricetta della mia ultima cheese cake che, come i muffin, è facilissima da preparare in anticipo e da congelare....
La foto della fetta mi è stata inviata per @ mail dall'amico di mio figlio, Guido, cui sono molto affezionata, che è stato il destinatario del dolce..
Ovviamente la cheese cake era intera quando gliel'ho portata congelata, consigliandogli di porla subito di nuovo in freezer...
Ma lui non ha resistito e l'ha subito generosamente testata...

Tempo di preparazione: circa 50' compreso il tempo dello stazionamento del guscio in frigo
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per la scatola di biscotto:
180 gr di biscotti secchi del tipo petit beurre
80 gr di burro

Per la farcia
250 gr di ricotta
200 gr di formaggio spalmabile del tipo Philadelphia
100 gr di zucchero semolato
200 gr di panna acida ( ottenuta con panna fresca e qualche goccia di limone)
1/2 cucchiaino di vaniglia Bourbon 
3 uova grandi intere
100 gr di cioccolato fondente
30 gr di burro
una manciata di arachidi caramellate 

Per prima cosa prepariamo lo stampo che deve accogliere la scatola di biscotto.
Pizzicare tra base ed anello apribile un foglio di carta da forno.
Imburrare l'anello stesso e farvi aderire delle strisce di carta da forno aventi la stessa altezza del cerchio stesso...
Porre nel mixer i biscotti spezzettati e frullarli per pochi secondi e mentre il robot è in funzione versare il burro fuso al microonde.
Ottenuto un mix omogeneo versarlo nello stampo coprendo base e pareti compattandolo per bene... 
Porre in frigo per almeno 30' 
Ovviamente si può preparare in anticipo...



Ora prepariamo il ripieno...
In un pentolino a fondo spesso e su fuoco bassissimo fondere cioccolato e burro
Qui sotto il  mio cioccolato fondente era costituito da bicchierini di cioccolato da farcire  che non avevo utilizzato....
Ottenuta una crema liscia  spegnere il fuoco e mettere da parte...



In una capace scodella mescolare con le fruste elettriche la ricotta, il formaggio spalmabile , la vaniglia Bourbon o una bustina di vanillina...

Aggiungere la panna acida...



Le tre uova intere ...



Ottenuto un composto ben montato e omogeneo dividerlo in due parti e ad una aggiungere la crema di cioccolato lavorando ancora per bene con le fruste elettriche...



Versare la parte al cioccolato nella scatola di biscotto, che nel frattempo di è assestata in frigo..
Livellare per bene..



E su questa la parte chiara spalmandola con cura....



Infornare ora in forno preriscaldato, ventilato a 170° per circa 45' ...

Toccando la parte centrale del dolce questi deve risultare morbido ma abbastanza compatto....



Spegnere il forno lasciandovi  raffreddare la cheese cake  avendo cura di lasciare lo sportello socchiuso....
Come guarnizione ho usato delle arachidi pralinate ma lascio alla fantasia delle amiche ogni altra eventuale decorazione..
A presto e ...sempre qui da me!!!!!

3 commenti:

eli ha detto...

Sai che anche a me era sfuggita la notizia della morte di Mandela! Grazie per averne parlato!!
Ecco la cheesecake che piace a me! Riuscirò a farne una per Natale? :)

ELel ha detto...

Che bell'effetto! E ovviamente deve essere di una bontà unica, anche io avrei subito testato il prodotto :))

cooksappe ha detto...

un'ottima idea!