martedì 14 gennaio 2020

BROWNIE E CIOCCOLATO CON PANE RAFFERMO


La malinconia è fatta di sogni...


Che devono restare tali..
Roberto Gervaso ( 1937)


"Il pane è sacro"
Cosi si esprimeva di recente una mia adorabile amica di 92 anni che di sicura lo utilizza in tanti modi.
Di lì a poco avrebbe preparato gli strozzapreti per i nipoti che regolarmente la vanno a trovare per pranzo diffidati dal  portare qualcosa di pronto acquistato in gastronomia.
Durante le feste di pane raffermo no ho avuto parecchio ed ero sgomenta al pensiero di farlo fuori in pattumiera.
Poi sono andare a vedere cosa c'erra in rete e ho trovato questa ricetta formidabile ( la fonte è citata più sotto) per cui il problema era risolto non solo per il momento ma anche in futuro.


Quando sonno andata a trovare la mia amica Renata ad Avigliana le ho  portato, in occasione del capo d'Anno, tanti dolci  (6 credo)e sono rimasta meravigliata per il fatto che pur essendo tutti pieni come zampogne li abbiano graditi e, in particolar modo il vassoio che conteneva i brownies si sia svuotato subito.
Io ho aggiunte le noci come piccola variante alla ricetta originale e devo dire che ci stavano bene!!


La ricetta è tratta dal sito: NON SPRECARE .
Qui potrete trovare molti interessanti spunti per riutilizzare i vari alimenti  presenti in dispensa o in frigo.
Tempo di preparazione: circa 15' più il tempo per l'ammollo del pane circa 30 ' più o meno
Costo: Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER UNO STAMPO QUADRATO DA 20 CM DI LATO

150 GR DI PANE RAFFERMO
150 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE
1/2 BICCHIERE DI LATTE
2 UOVA
1/2 BICCHIERE DI  LATTE
100 GR DI BURRO
150 GR DI ZUCCHERO DI  CANNA
80 GR DI FARINA
1 BUSTINA DI VANILLINA
50 GR DI GHERIGLI DI NOCI
5 GR DI LIEVITO PER DOLCI

Spezzettare il pane e metterlo a bagno  nel latte per circa 30' o  poco più.
Passati questo tempo io l'ho frullato un poco.
In un pentola capace porre il burro, il cioccolato a pezzetti e mescolare fin quando il cioccolato si è sciolto quindi, mentre è ancora caldo, unire lo zuccheto di canna e mescolare per bene.
Far intiepidire.
Unire le uova sbattute, mescolare con cura, quindi  aggiungere la farina setacciata con il lievito e la vanillina ( non ho aggiunto il pizzico di sale perché il pane è leggermente salato).
Ora unire le noci tritate grossolanamente e il pane leggermente frullato unitamente a 1/2 bicchiere  di latte.
Versare la massa, che deve apparire omogenea, in uno stampo quadrato di 20 cm di lato foderato con carta da formo opportunamente sagomata.
Infornare in forno preriscaldato, statico  e con il termostato sui 185° per circa 35'.
Far raffreddare e tagliare in quadretti regolari 
Per decorare ho usati una piccola quantità di ganache  preparata con cioccolato al latte e decorare come appare in foto.





7 commenti:

speedy70 ha detto...

Un dolce golosissimo, ottimo reciclo!!!!

atavolaconilfotografo ha detto...

Dal detto... non si butta mai niente. Questo è l'esempio. Ottima realizzazione sia per la parte visiva che sicuramente al gusto. Belle anche le foto che aiutano a capire la morbidezza.
Da oggi ti seguo con piacere.
Ciao Marco

Anonimo ha detto...

Che succede Mammazan?
Ogni giorno guardo il tuo blog, fermo ormai dal 14 gennaio, sperando di leggere
un aggiornamento.
Spero che tu stia bene e stia magari facendo un bel viaggio negli USA !
Fai sapere qualcosa ! Tanti saluti e un abbraccio.
Clementina

hrroman ha detto...

If you are stuck with your management assignment then in this case you can opt for our Law Assignments. we provide the best online assignment help.We also provide Taxation Law Homework Help for students across the globe. for more information contact us +16692714848

Unknown ha detto...

Ciao Mamazan, come stai? Spero bene,ti aspetto.

Unknown ha detto...

Scusa non ho messo il nome Lina Da Ros. Ciao ancora

Mammazan ha detto...

Grazie a tutte care amiche.
Mi ha fatto un'enorme piacere ricevere la vostra dimostraziune di affetto!!