lunedì 3 aprile 2017

POLPETTE DI SPINACI E L'INVIDIA TRA I FORNELLI !!!!



L'odio deve rendere produttivi...


Altrimenti è più intelligente amare...
Karl Kraus ( 1874-1936)


"Le persone invidiose solitamente non si prodigano, non si impegnano, anzi spesso restano ad osservare chi si dà da fare come meri osservatori. La loro attenzione è rivolta piuttosto a trovare il difetto, il punto debole di chi stanno osservando e a individuare un suo eventuale errore. Poi, nel momento meno appropriato, scagliano le loro critiche, svalutando la loro vittima. Quest’ultima, invece di reagire, rimane basita, turbata, perché non se l’aspettava. Anzi tenta di giustificarsi, di far comprendere le sue intenzione, ma l’altro, l’invidioso, risponde con altri dubbi e critiche, senza nessuna intenzione di volerlo capire, perché il suo obiettivo è invece quello di dimostrargli che non vale, di insinuargli il dubbio e di apparire ai suoi occhi come persona forte e autorevole. Chi sono quindi solitamente le vittime preferite di questi soggetti invidiosi? Tutte quelle persone attive, che si spendono, che si prodigano per gli altri e le persone che hanno progetti da realizzare."
Ecco spiegato in modo sintetico e chiaro cosa suscita il sentimento dell'invidia..
Ne parlo in questo post, oltre alla ricetta, perché mi sono imbattuta su FB  in una reazione di una bravissima e nota cuoca che su un seguitissimo canale youtube mostra in modo semplice e soprattutto chiarissimo come preparare ogni sorta di golosità..
Anche la cuoca più sprovveduta è in grado di riprodurre quanto da lei mandato in onda..
Ebbene sembra che abbia ricevuto delle critiche fastidiose, velenose, e anonime ( anche se c'è nome e cognome il mittente rimane comunque sconosciuto)  cui ha reagito con fermezza..
Ora non conosco i commenti inviateli, ma non mi stupisco per nulla che nel nostro " ambiente" ci siano persone che invece di capire il motivo del successo di una collega di fornelli e cercare di fare qualcosa di simile, riescano solo sterilmente a postare commenti malevoli..
Invidiose datevi da fare ai fornelli anziché con la tastiera del PC!!!

 Ecco ora la ricetta delle polpette di spinaci..
Non pensavo di pubblicarla e quindi il passo passo è inesistente..
Ma dopo che mia figlia mi ha detto che lei e famiglia hanno fatto il tris mi sono decisa!!
Tempi di preparazione: circa 40'
Costo: Basso 
Difficoltà;*


INGREDIENTI PER UNA VENTINA DI POLPETTE

500 GR DI SPINACI SURGELATI
2 UOVA
PER LA BESCIAMELLA 
250 GR DI LATTE
50 GR DI BURRO
2 CUCCHIAI DI FARINA
50 GR DI PANE GRATTUGIATO
100 GR DI EMMENTAL
NOCE MOSCATA
SALE E PEPE ( QUEST'ULTIMO FACOLTATIVO)

Lessare in poca acqua gli spinaci ancora surgelati  per circa 8'/10'
Scolarli, farli raffreddare e strizzarli per bene..
Tritarli abbastanza finemente con la mezzaluna..
Si può usare la besciamella pronta ma la si può preparare in casa come ho fatto io.
Porre in pentolino a fondo spesso  fondere il burro e quando diventa spumeggiante versare la farina..
Mescolare per bene e aggiungere il latte caldo..
Per un risultato migliore usare la frustina manuale..
Spolverizzare con la noce moscata e insaporire con poco sale..
Cuocere e far addensare per 10': La besciamella deve essere ben soda..
In una scodella mescolare gli spinaci tritati con la besciamella, il pangrattato, le uova..
Salare e pepare quanto basta...
Far riposare il composto per circa un'ora..
Ora fare delle polpettine di media grandezza, passarle nel pangrattato , così acquisteranno una maggiore consistenza , quindi friggerle un momento in poco olio e burro..
Porle man mano che sono pronte su un foglio di carta da forno..
Quando sono tutte cotte, velare con un filo d'olio una teglia che possa andare in forno e anche in tavola ..



Disporre le polpette come appare in foto, cospargerle con l'emmental grattugiato ( se fosse troppo morbido porlo per qualche minuto in freezer)..
Fare un secondo strato e ripetere l'operazione..


Infornare in forno caldo per qualche minuto solo fin quando il formaggio si fonde..


Le polpette son buone calde, tiepide e anche fredde e anche senza formaggio!!

6 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Hanno un bel aspetto, sicuramente una tira l'altra !

Piccolalayla - Profumo di Sicilia ha detto...

Buone queste polpettine... una tira l'altra...!!!
Per le critiche quelle da quando è nato il web si sono moltiplicate... la gente pensa che nascondersi dietro una tastiera li rende invincibili e permette di essere poco delicati e cattivi. Condivido con te... cucinate di più e sopratutto ora che è primavera usciteeeeeeeee di casa e relazionatevi con il mondo esterno.
A presto LA

Anonimo ha detto...

Io direi..e non solo ai fornelli!! Purtroppo il mondo è infarcito di questi cancri velenosi e subdoli. che invece di prodigarsi per migliorare, trovano più facile denigrare e contrastare! Sembra incredibile ma ne parlavo giusto questa mattina con la mia migliore amica, donna spettacolare, vittima di attacchi invidiosi solo perchè difficilmente si può raggiungere il suo [della mia amica] livello di serietà, dolcezza, simpatia, bellezza e intelligenza semplicemente restando fermi a guardare e criticare!! Detto questo: complimenti per le sue magnifiche e semplici ricette che spesso entrano nella mia cucina anche se un pochino riaddattate [uova e carne non sono ben accette nella mia famiglia] ma che sono comunque un ottimo punto di partenza!! Continui così! Lara

speedy70 ha detto...

Fantastiche queste polpette molto ghiotte, perfette per i bimbi!!!

Zonzo Lando ha detto...

E se io invidio le tue polpette come la mettiamo? :-) Dai... mi impegnerò di più in cucina! :-)

Mammazan ha detto...

@Lara
La ringrazio per il suo commento. Mi fa sempre piacere quando chi mi visita legge anche ciò che scrivo ad inizio post!!